Bérénice Bejo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bérénice Bejo al Festival di Cannes 2011

Bérénice Bejo (Buenos Aires, 7 luglio 1976) è un'attrice francese.

Nata in Argentina, è figlia di un regista, Miguel Bejo: a tre anni la famiglia si trasferisce in Francia. Inizia da adolescente la carriera di attrice con piccole partecipazioni a qualche cortometraggio: dal 1996 al 2000 partecipa come caratterista in diverse produzioni, fino a raggiungere una discreta notorietà nell'ambiente grazie al film Meilleur Espoir féminin che le vale la nomination al Premio César per la migliore promessa femminile 2001.

Partecipa ad una prima produzione internazionale con la pellicola Il destino di un cavaliere (2001) di Brian Helgeland e continua in seguito l'attività in patria. L'anno seguente è nel cast di 24 heures de la vie d'une femme, remake dell'omonimo film del 1968.

Nel 2011 è protagonista del film The Artist, film muto e in bianco e nero presentato alla 64ª edizione del Festival di Cannes, un ruolo che le vale la vittoria del Premio César per la migliore attrice[1] e la candidatura all'Oscar alla miglior attrice non protagonista oltre a numerosi altri premi in diversi festival internazionali.

Nel 2013 riceve il premio come migliore attrice alla 66ª edizione del Festival di Cannes per il film Il passato di Asghar Farhadi.

È sposata con il regista e produttore Michel Hazanavicius (che l'ha diretta in The Artist); la coppia ha due figli, Lucien (25 giugno 2008) e Gloria (18 settembre 2011).

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio César
Anno Titolo Categoria Risultato
2001 Meilleur espoir féminin Migliore promessa femminile Candidatura
2012 The Artist Migliore attrice protagonista Vinto
2014 Il passato Migliore attrice protagonista Candidatura

2012

2013

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Palmarès - Bérénice Bejo, academie-cinema.org. URL consultato il 25 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Premio César per la migliore attrice Successore
Sara Forestier
per Le Nom des gens
2012
per The Artist
Emmanuelle Riva
per Amour

Controllo di autorità VIAF: 85129710 LCCN: no2005094066