Sara Forestier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sara Forestier

Sara Forestier (Bordeaux, 4 ottobre 1986) è un'attrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di tredici anni mentre accompagnava una sua amica ad un casting, Sara muove i primi passi nel mondo dello spettacolo. In seguito alle sue prime audizioni, ottiene dei piccoli ruoli come figurante.

Nel 2004 si mette in luce con il suo primo ruolo da protagonista in La schivata (L'esquive), per il quale vince il Premio César come migliore promessa femminile. Nel 2006 interpreta Hell, diretto da Bruno Chiche, tratto dal romanzo di Lolita Pille.

Nel 2010 interpreta il ruolo della cantante France Gall nel film biografico su Serge Gainsbourg Gainsbourg (vie héroïque).

A distanza di sei anni dal successo ottenuto con La schivata, conquista il Premio César per la migliore attrice per Le Nom des gens, prevalendo a sorpresa sulle più quotate Catherine Deneuve e Kristin Scott Thomas.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Étoile d'or 2005: miglior rivelazione femminile - La schivata

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Premio César per la migliore promessa femminile Successore
Julie Depardieu
per La petite Lili
2005
per La schivata
Linh Dan Pham
per Tutti i battiti del mio cuore
Predecessore Premio César per la migliore attrice Successore
Isabelle Adjani
per La Journée de la jupe
2011
per Le Nom des gens
Bérénice Bejo
per The Artist

Controllo di autorità VIAF: 7597985 LCCN: no2005046419