Blueberry (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blueberry
Titolo originale Blueberry
Paese di produzione Francia, Messico, USA
Anno 2004
Durata 124 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere avventura, drammatico, western
Regia Jan Kounen
Soggetto Jean "Moebius" Giraud, Jean-Michel Charlier
Sceneggiatura Gérard Brach, Matt Alexander, Jan Kounen
Fotografia Tetsuo Nagata
Montaggio Benedicte Brunet, Joel Jacovella
Musiche Jean Jacques Hertz
Scenografia Michel Barthelemy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Blueberry è un film del 2004 diretto da Jan Kounen, che ha per protagonista Mike Donovan il "Blueberry" del fumetto omonimo di Jean-Michel Charlier (attualmente sostituito da altri sceneggiatori) e Jean Giraud, di cui finora sono usciti 52 albi, molti dei quali inediti in Italia. La storia raccontata dal film è stata scritta appositamente per il cinema da Jean Giraud e Jean-Michel Charlier.

Il regista Jan Kounen (già autore di Dobermann) con il materiale di scarto (quasi tre ore di filmato) ha realizzato un documentario sugli effetti psicotropi del peyote.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mike Blueberry (interpretato da Vincent Cassel), sceriffo di Palamito, viene iniziato dai pellerossa e cerca di mantenere il difficile equilibrio tra le due civiltà.

L'arrivo in città del killer Wally Blount, alla ricerca di un misterioso tesoro indiano, porta violenza e brutalità nella contea. Blueberry scopre che Blount era lo stesso individuo incontrato anni prima e che non era riuscito ad uccidere, ferendo a morte invece la prostituta con cui il protagonista aveva una relazione "particolare". Grazie all'aiuto di Runi, il fratello sciamano che lo ha iniziato ai culti misterici dei pellerossa, riuscirà a sconfiggere Blount ma dovrà affrontare anche i suoi demoni interiori (che si materializzeranno nella mente del protagonista dopo un viaggio psichedelico con la ayahuasca).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema