Djimon Hounsou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Djimon Hounsou alla prima di Push (2009)

Djimon Gaston Hounsou (Cotonou, 24 aprile 1964) è un attore, ballerino e modello beninese naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La vita di Djimon Hounsou è una tipica storia di riscatto sociale: emigrato dall'Africa senza un quattrino, a Parigi è diventato una star della moda. Tra il 1989 e il 1991 appare in video musicali come "Straight Up" di Paula Abdul and "Love Will Never Do (Without You)" di Janet Jackson. Debuttò come attore nel 1990 nel film "Without you i'm nothing".Il ruolo più importante della sua carriera è stato quello di Cinque, il leader della lotta alla schiavitù nel film Amistad, diretto da Steven Spielberg. Nel 2000 partecipa al celebre film di successo Il gladiatore, nel ruolo di Juba, lo schiavo amico di Massimo. Ha lavorato anche in altre pellicole epiche come Le quattro piume, al fianco dello scomparso Heath Ledger e in Constantine, tratto dal fumetto Hellblazer della Vertigo, al fianco di un esordiente Shia LaBeouf e della star di Matrix Keanu Reeves. Nel 2004 ha la possibilità di conquistare un Oscar per il film In America - Il sogno che non c'era del celebre regista Jim Sheridan. Diventa così il quarto attore afroamericano a venire candidato agli Oscar. Il premio però va a Tim Robbins.

Nel 2007 Honsou è stato candidato nuovamente agli Oscar come miglior attore non protagonista per il film Blood Diamond di Edward Zwick, ma il premio è andato ad Alan Arkin per Little Miss Sunshine.

Sempre nel 2007, un sondaggio televisivo americano lo ha posizionato al primo posto nella classifica degli uomini di colore più belli del mondo, scavalcando la concorrenza di celebri attori come Will Smith e Denzel Washington[1][2]. Djimon Hounsou è anche un grande appassionato di sport, pratica basketball, tennis e taekwondo.

Nel 2009 partecipa al film Push (film), con Chris Evans e Dakota Fanning. Nel 2013, è apparso nella commedia L'amore in valigia al fianco di Paula Patton. Interpreterà Korath nel film dedicato ai Guardiani della Galassia, appunto Guardiani della Galassia, dei Marvel Studios. Nel 2014 invece doppierà il personaggio di Drago Bludvist, antagonista del film Dragon Trainer 2, seguito del film di successo Dragon Trainer. Dovrebbe inoltre apparire nel settimo episodio della saga di Fast and Furious.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Djimon Hounsou è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Djimon Hounsou: l'uomo di colore più bello del mondo
  2. ^ Djimon Hounsou “The Most Beautiful Black Man Alive”

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 120244157 LCCN: nr99020806