La bella e la bestia (film 2014)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bella e la bestia
La bella e la bestia (film 2014).png
Logo originale del film
Titolo originale La belle & la bête
Lingua originale francese
Paese di produzione Francia
Anno 2014
Durata 112 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere fantastico, sentimentale, thriller
Regia Christophe Gans
Soggetto La bella e la bestia
Sceneggiatura Christophe Gans, Sandra Vo-Anh
Produttore Richard Grandpierre
Produttore esecutivo Frédéric Doniguian
Casa di produzione Pathé, Eskwad, Studio Babelsberg
Distribuzione (Italia) Notorious Pictures
Fotografia Christophe Beaucarne
Montaggio Sébastien Prangère
Effetti speciali Till Hertrich, Monty Ploch
Musiche Pierre Adenot
Scenografia Thierry Flamand
Costumi Pierre-Yves Gayraud
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La bella e la bestia (La belle & la bête) è un film fantastico francese del 2014, scritto e diretto da Christophe Gans, con protagonisti Vincent Cassel e Léa Seydoux. Il film è l'adattamento cinematografico della celebre fiaba La bella e la bestia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un ricco mercante, un giorno, perde tutte le sue ricchezze in mare e, insieme ai suoi sei figli, si trasferisce in campagna per nascondere la sua disavventura. Un giorno, la fortuna sembra sorridere di nuovo alla famiglia, e il mercante decide di esaudire i desideri delle sue tre figlie: le maggiori vogliono abiti, profumi e scarpe mentre la minore, la candida Belle, vuole solo una rosa. Il mercante, però, cade nel tranello di una tenebrosa Bestia che chiede "una vita per una rosa"; Belle, sentendosi in colpa, si sacrifica al posto del padre: ma invece di ucciderla, la Bestia la tiene prigioniera nel suo regno boscoso e magico. Belle decide di scoprire il passato del suo carceriere ed intanto esplora le dimore della sua prigione. Un segreto oscuro e triste, purtroppo, si cela nella storia della Bestia: Belle è l'unica che può salvarlo; l'unica che può restituirgli la libertà e l'amore.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Belle de Beauffremont: è una ragazza bellissima e genuina, dolce e candida, ma anche audace e testarda. Si sacrifica al posto del padre per essere tenuta prigioniera dalla Bestia. Cerca di scoprire la storia della sua "prigione", e ogni notte dei sogni le rivelano il passato della Bestia. Ogni giorno indossa un abito diverso (uno bianco, squisito ed elegante, uno verde smeraldo, splendido, uno blu notte, meraviglioso, e così via) e ogni sera alle sette incontra la Bestia per cenare.

La Bestia/il Principe: un essere spaventoso e misterioso, che dimora in una terra magica e sconosciuta. La Bestia nasconde un passato triste ed orribile, di cui fa parte la maledizione che lo costringe a vivere nelle sembianze di un mostro. Incantato dalla bellezza e dal coraggio di Belle, le regala ogni giorno un tipo diverso di abito, ogni sera le fa trovare una cena maestosa e, inoltre, le permette di passeggiare nel suo palazzo e nei dintorni. Il suo amore viene però il più delle volte nascosto dalla sua ambiguità e dalla sua natura animalesca.

Monsieur de Beauffremont: è il padre di Belle, un ricco mercante caduto in disgrazia. Tiene ai suoi figli, ma la sua preferita è Belle. È il ladro di una delle rose della Bestia.

Perducas: losco e meschino, è un furfante avido ed egoista che ha un conto in sospeso con il fratello maggiore di Belle, Maxime de Beauffremont.

Astrid: donna saggia e amante di Perducas, è una veggente che possiede poteri magici reali che le fanno prevedere il futuro o la mettono in guardia da pericoli.

La Principessa: una donna bella e pura, che un tempo era l'amore del principe (ormai Bestia). Qualcosa di terribile, però, le è accaduto, costringendo l'amato a tormentarsi per il rimorso e per la disperazione.

Tadum: piccole creature simpatiche ed indifese, somiglianti a dei cani. Diventeranno grandi amici di Belle durante la sua permanenza al castello.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il budget del film è stato di circa 33 milioni di dollari[1].

Le riprese sono iniziate nel novembre 2012[1] e si sono svolte in tra Francia e Germania (negli Studios Babelsberg di Potsdam)[2] mentre le sequenze non in studio sono state realizzate all'interno del parco Sanssouci, sempre a Potsdam[3].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 3 dicembre 2013[4]. La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche francesi a partire dal 12 febbraio 2014[5], mentre in quelle italiane è arrivata il 27 febbraio[6]. La pellicola è stata inoltre presentata al Festival internazionale del cinema di Berlino il 13 febbraio 2014.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Budget, Internet Movie Database. URL consultato il 3 dicembre 2013.
  2. ^ (EN) Location, Internet Movie Database. URL consultato il 3 dicembre 2013.
  3. ^ La bella e la bestia di Christophe Gans, la recensione su indie-eye, indie-eye.it. URL consultato il 28-02-2014.
  4. ^ (EN) Trailer, comingsoon.net. URL consultato il 3 dicembre 2013.
  5. ^ (EN) Release, Internet Movie Database. URL consultato il 3 dicembre 2013.
  6. ^ Release italiana, Movieplayer.it. URL consultato il 3 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema