Ipotensione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ipotensione arteriosa
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 458.9
ICD-10 (EN) I95

L'ipotensione è una condizione clinica che si riscontra quando in un soggetto si rileva una pressione sanguigna arteriosa massima inferiore ai 100 mmHg, poiché i valori riconosciuti come normali nella popolazione sana oscillano fra i 110-130 mmHg di sistolica.

Possibili cause[modifica | modifica sorgente]

Le cause che possono portare ad ipotensione possono essere: la riduzione della massa ematica (come nelle emorragie e nella perdita di liquidi, presente nella diarrea, nel vomito prolungato e nella sudorazione profusa), la riduzione della gittata cardiaca, la bradicardia patologica, un'anemia sanguigna, una sovraesposizione al Sole, un eccesso di attività sportiva, la depressione, l'ipoglicemia oppure semplicemente una temperatura esterna troppo elevata (ci si riferisce al periodo estivo). Nei casi peggiori l'ipotensione può essere il sintomo principale di gravi malattie come il morbo di Parkinson.

Sintomi[modifica | modifica sorgente]

Nausea, astenia, cefalea, emicrania, debolezza, apatia, pigrizia, vertigini, oliguria, sonnolenza, confusione mentale.

Diagnosi e terapia[modifica | modifica sorgente]

La diagnosi è semplice: una misurazione della pressione sanguigna ci dà informazioni sufficienti ad individuare le cause dei sintomi lamentati dai pazienti.

La terapia è legata alla situazione di base, ma, se si eccettuano i casi di ipotensione secondaria a gravi patologie che richiedono il ricovero ospedaliero, in genere è sufficiente una buona idratazione per ripristinare una massa ematica adeguata.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Emanuel Goldberger, Trattato di cardiologia clinica, New York, The C.V. Mosby Company, 1990.
  • Harrison, Principi di medicina interna, 16ª ed., Milano, McGraw-Hill, 2005, ISBN 88-386-2999-4.
  • Guyton, Fisiologia Medica, Napoli, EdiSES, 2007, ISBN 88-7959-210-6.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina