Oliguria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Oliguria
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 788.5
ICD-10 (EN) R34

L'oliguria indica una diminuita escrezione urinaria[1], dovuta sia per disfunzione dell'apparato urinario, sia per insufficienza renale acuta (prerenale, renale o post-renale) segno di una ridotta funzionalità renale o per altre cause.[2]

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

Oliguria è definita come un flusso di urina inferiore ai 1 ml/kg/h negli infanti,[3] a 0.5 ml/kg/h nei bambini,[3] e ai 400 ml/giorno (17ml/ora) negli adulti.[4] Per esempio, in un adulto di 70 kg, equivale a 0,24 o 0,3 ml/ora/kg. Tuttavia anche il valore di 0,5 ml/kg/h viene comunemente utilizzato per definire oliguria negli adulti.[4]

Olig-(o oligo-) è un prefisso greco che significa piccolo o poco.[5]

L'anuria è definita da alcuni Autori come meno di 50 mL produzione di urina al giorno [2] sebbene nell'accezione comune sia definita come una produzione di urina minore di 100 mL giornalieri.[senza fonte]

Esami diagnostici[modifica | modifica wikitesto]

Si esegue un esame ecografico del rene per escludere processi ostruttivi.

Fisiopatologia[modifica | modifica wikitesto]

I meccanismi fisiopatologici che causano oliguria possono essere classificati a livello globale in tre diverse categorie:[6]

L'oliguria da privazione di liquidi è dovuta ad emoconcentrazione, stimolazione della secrezione dell'ormone antidiuretico che stimola il riassorbimento a livello del tubulo renale dell'acqua. Le tubulonefrosi determinate da lesioni necrotiche dei tubuli contorti nelle quali si verifica una diffusione preurina attraverso gli epiteli lesi, possono analogamente essere causa di oliguria. Tra le altre cause si annoverano l'eccessiva perdita di acqua per via extrarenale, come nelle sudorazioni profuse, vomiti incoercibili e diarree, la riduzione del flusso ematico renale (oliguria dei cardiaci, dello shock e del collasso del circolo) e la riduzione del filtrato glomerulare (glomerulonefrite acuta diffusa).

L'oliguria si riscontra anche nella sintomatologia generale delle ustioni, dando luogo a rischio di shock ipovolemico

Oliguria postoperatoria[modifica | modifica wikitesto]

I pazienti solitamente sperimentano una riduzione di produzione di urina dopo un importante intervento chirurgico. Esso può essere una normale risposta fisiologica a:

  • Perdita di sangue che porta ad una diminuzione della velocità di filtrazione glomerulare secondaria ad ipovolemia e/o ipotensione
  • La risposta della corteccia surrenale allo stress aumenta il rilascio dell'ormone antidiuretico (ADH)

Oliguria nei neonati[modifica | modifica wikitesto]

L'oliguria nei neonati, definita come meno di 1 ml/kg/h di urina, non è considerata come un segno affidabile di insufficienza renale.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Oligura - definizione. URL consultato il 31 gennaio 2012.
  2. ^ a b Boon et al, Davidson's Principles & Practice of Medicine (20th Ed), p475
  3. ^ a b Klahr S, Miller S, Acute oliguria in N Engl J Med, vol. 338, nº 10, 1998, pp. 671–5, DOI:10.1056/NEJM199803053381007, PMID 9486997. Free Full Text.
  4. ^ a b Merck manuals > Oliguria Last full review/revision March 2009 by Soumitra R. Eachempati
  5. ^ Biology Prefixes and Suffixes: olig- or oligo
  6. ^ The Kidneys « The Beaver Medic
  7. ^ Arant B, Postnatal development of renal function during the first year of life in Pediatr Nephrol, vol. 1, nº 3, 1987, pp. 308–13, DOI:10.1007/BF00849229, PMID 3153294.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina