Bradicardia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Bradicardia
Sinusbradylead2.JPG
Bradicardia sinusale (la frequenza cardiaca è 50 pbm)
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 427.81, 659.7, 785.9, 779.81
ICD-10 (EN) R00.1

La bradicardia (dal greco βραδύς, bradys=lento e καρδία, cardìa=cuore) è una condizione definita come riduzione della frequenza cardiaca inferiore al valore di 60 battiti per minuto (bpm).

Fisiologia[modifica | modifica sorgente]

Può manifestarsi fisiologicamente negli sportivi (a causa di un'aumentata stimolazione da parte del nervo vago), e talora negli anziani. In questi casi la frequenza cardiaca a riposo può essere inferiore ai 50 battiti al minuto.

Nel feto la frequenza cardiaca è fisiologicamente più elevata (110-160 bpm), per cui si parla di bradicardia fetale in caso di frequenza inferiore a 100 battiti al minuto.

Patologia[modifica | modifica sorgente]

In altri casi è invece da considerarsi una aritmia:

Patologie associate[modifica | modifica sorgente]

La bradicardia può manifestarsi in caso di ipertensione endocranica.

Sintomatologia[modifica | modifica sorgente]

I sintomi sono correlati al ridotto apporto ematico all'organismo e possono manifestarsi come astenia, ipotensione, lipotimia, sincope, shock.

Terapia[modifica | modifica sorgente]

La bradicardia grave e di rapida insorgenza può richiedere un trattamento farmacologico d'urgenza (particolarmente con simpaticomimetici); nelle forme croniche (o nelle condizioni patologiche a rischio di bradicardia grave) può essere indicato l'impianto di un pacemaker.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina