David Alaba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Alaba
20130814 AT-GR David Alaba 2480.jpg
Dati biografici
Nome David Olatukunbo Alaba Boa
Nazionalità Austria Austria
Altezza 180 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore, Centrocampista
Squadra Bayern Monaco Bayern Monaco
Carriera
Giovanili
200?
200?-2008
2008-2009
SV Aspern
Austria Vienna Austria Vienna
Bayern Monaco Bayern Monaco
Squadre di club1
2007-2008 Austria Vienna Austria Vienna II 5 (0)
2009-2010 Bayern Monaco II Bayern Monaco II 33 (1)
2010 Bayern Monaco Bayern Monaco 5 (0)
2011 Hoffenheim Hoffenheim 17 (2)
2011- Bayern Monaco Bayern Monaco 90 (7)
Nazionale
2007-2009
2009-2010
2009
2009-
Austria Austria U-17
Austria Austria U-19
Austria Austria U-21
Austria Austria
24 (5)
5 (1)
5 (0)
35 (8)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 ottobre 2014

David Olatukunbo Alaba Boa (Vienna, 24 giugno 1992) è un calciatore austriaco di origini nigeriane, difensore e centrocampista del Bayern Monaco e della Nazionale austriaca.

Caratteristiche Tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Terzino sinistro che sa fare bene sia la fase difensiva che quella offensiva, è adattabile anche da centrocampista o da ala, molto bravo nei tiri da fuori e soprattutto nei calcio di punizione dove ha realizzato molti dei suoi gol.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato da madre filippina, di professione infermiera, e padre nigeriano, DJ e precedentemente rapper.[1] Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel SV Aspern e nell'Austria Vienna, nell'aprile del 2008 è stato convocato come riserva per una partita di campionato[3] giocando anche 5 volte per la squadra delle riserve,[4] prima di trasferirsi nell'estate del 2008 al Bayern Monaco.[5]

Dopo aver giocato nelle giovanili della squadra tedesca, è stato promosso durante la stagione nella squadra riserve,[6] debuttando nella gara contro la Dynamo Dresda nell'agosto 2009[7] e segnando il 29 agosto 2009 il suo primo gol con i professionisti.[8] Nel gennaio 2010 è stato annunciato che si sarebbe allenato con la prima squadra per il resto della stagione,[9] insieme ai compagni della squadra riserve Diego Contento e Mehmet Ekici.[10]

È stato convocato per la panchina di una partita di coppa il 10 febbraio 2010, contro il Greuther Fürth, entrando al 59°[11] e fornendo dopo un solo minuto, con il primo pallone ricevuto, il passaggio che ha consentito a Franck Ribéry di segnare. Nella stessa partita è diventato il giocatore più giovane della squadra in una gara ufficiale, a 17 anni, 7 mesi e 8 giorni.[12] Poco più di un mese dopo ha esordito in Champions League contro la Fiorentina.[13]

Il 13 giugno 2011 rinnova il contratto col Bayern in scadenza nel 2013 fino al 2015.[14]

Il 6 aprile 2013 vince la sua seconda Bundesliga (il ventitreesimo titolo dei bavaresi) con sei giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato.[15] Il 25 maggio 2013 vince per la prima volta la Champions League, grazie alla vittoria per 2-1 nella finale contro il Borussia Dortmund.[16] Il 1º giugno 2013 vince anche la sua seconda Coppa di Germania, ottenendo il treble con la compagine bavarese.[17]

La stagione 2013-2014 si apre con la vittoria il 30 agosto 2013 della Supercoppa UEFA, ottenuta sconfiggendo ai rigori in finale la compagine londinese del Chelsea, dopo che i tempi supplementari si erano conclusi sul 2-2.[18] Nel corso dell'annata la squadra bavarese conquista altri tre titoli, la Coppa del mondo per club,[19] la Bundesliga[20] e la Coppa di Germania.[21]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato con le nazionali austriache giovanili dell'Under-17 e dell'Under-21 prima di essere convocato per la Nazionale maggiore nell'ottobre 2009 per una gara contro la Francia,[22][23] in cui ha debuttato, diventando così il giocatore più giovane della storia della Nazionale austriaca.[24][25]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

È anche assistente dell'allenatore dell'Under-11 del Bayern Monaco.[26]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 6 novembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008 Austria Austria Vienna II EL 5 0 - - - - - - - - - 5 0
2009-2010 Germania Bayern Monaco II 3L 23 1 - - - - - - - - - 23 1
2009-2010 Germania Bayern Monaco BL 3 0 CG 1 0 UCL 2 0 - - - 6 0
2010-gen. 2011 BL 2 0 CG 1 0 UCL 0 0 SG 0 0 3 0
2010 Germania Bayern Monaco II 3L 10 0 - - - - - - - - - 10 0
Totale Bayern Monaco II 33 1 - - - - - - 33 1
gen.-giu. 2011 Germania Hoffenheim BL 17 2 CG 1 0 - - - - - - 18 2
2011-2012 Germania Bayern Monaco BL 30 2 CG 6 1 UCL 11[27] 0 - - - 47 3
2012-2013 BL 23 3 CG 4 0 UCL 11 2 SG 0 0 38 5
2013-2014 BL 28 2 CG 5 0 UCL 12 2 SG+SU+Cmc 1+1+2 0 49 4
2014-2015 BL 10 0 CG 2 2 UCL 4 0 SG 1 0 17 2
Totale Bayern Monaco 96 7 19 3 40 4 5 0 160 14
Totale carriera 151 10 20 3 40 4 5 0 216 17

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2009-2010, 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2009-2010, 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2010, 2012

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2012-2013
Bayern Monaco: 2013
Bayern Monaco: 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2011
2013
2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) "Ich will es bis zu den Bayern-Profis schaffen!", laola1.at, 27-08-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  2. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, Tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  3. ^ (DE) Jugend-TOTO-Cup: David Alaba im Porträt, planetlinz.tv, 29-08-2008. URL consultato il 10-02-2010.
  4. ^ (DE) David Alaba, Versprechen und Prophezeiung, derstandard.at, 14-07-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  5. ^ (DE) David Alaba: Supertalent des FC Bayern, fussballboom.de, 21-04-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  6. ^ (DE) Jugendförderer van Gaal - Jetzt «Teenie» Alaba, transfermarkt.de, 09-03-2010. URL consultato il 09-03-2010.
  7. ^ (DE) David Alaba erstmals bei den Bayern-Profis, oefb.at. URL consultato il 10-02-2010.
  8. ^ (DE) Scholls erster Sieg, kicker.de, 31-08-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  9. ^ (DE) Alaba bleibt bei den Profis, transfermarkt.de. URL consultato il 10-02-2010.
  10. ^ (EN) Alaba, Ekici and Contento give it their best shot, fcbayern.t-home.de, 09-01-2010. URL consultato il 10-02-2010.
  11. ^ (DE) Bayern München - SpVgg Greuther Fürth, kicker.de, 10-02-2010. URL consultato il 10-02-2010.
  12. ^ (EN) Praise for new boys Contento and Alaba, fcbayern.t-home.de, 11-02-2010. URL consultato il 12-02-2010.
  13. ^ (DE) Cool wie ein Alter: FCB-Talent Alaba meistert Debüt, transfermarkt.de, 10-03-2010. URL consultato il 10-03-2010.
  14. ^ UFFICIALE: Bayern Monaco, Alaba rinnova, Tuttomercatoweb.com, 13 giugno 2011.
  15. ^ Bayern campione di Germania con 6 turni d'anticipo: è il trionfo numero 23.
  16. ^ Borussia-Bayern 1-2, festa con Robben sul filo di lana gazzetta.it
  17. ^ Bayern nella storia: tripletta. Vince anche la Coppa di Germania, gazzetta.it, 1º giugno 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  18. ^ Bayern vince la Supercoppa, Chelsea ko, gazzetta.it, 30 agosto 2013. URL consultato il 21 giugno 2014.
  19. ^ Mondiale per club: trionfa il Bayern. Raja Casablanca battuto 2-0, gazzetta.it, 21 dicembre 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  20. ^ Festa Bayern Monaco: 24º titolo con 7 giornate d'anticipo, gazzetta.it, 25 marzo 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  21. ^ Bayern Monaco vince Coppa di Germania, gazzetta.it, 17 maggio 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  22. ^ (DE) Frankreich-Match: um Alaba wird uns Europa beneiden, nachrichten.at, 07-10-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  23. ^ (DE) David Alaba vor Team-Debut, transfermarkt.de, 08-10-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  24. ^ (DE) Alaba im A-Nationalteam, transfermarkt.de, 11-10-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  25. ^ (DE) WM 2010: Jüngster Austria-Nationalspieler aller Zeiten?: Bayerns David Alaba für Österreich nominiert, freenet.de, 11-10-2009. URL consultato il 10-02-2010.
  26. ^ (DE) David Alaba: Im Vorhof des Glamours, spox.com, 17-11-2009. URL consultato il 10-03-2010.
  27. ^ 1 presenza nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]