Aleksandar Dragović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleksandar Dragović
12-06-05-aut-rom-freundschaftsspiel-242.jpg
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 185 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Dinamo Kiev Dinamo Kiev
Carriera
Giovanili
1997-2007 Austria Vienna Austria Vienna
Squadre di club1
2007-2008 Austria Vienna Amateure Austria Vienna Amateure 8 (2)
2008-2011 Austria Vienna Austria Vienna 67 (1)
2011-2013 Basilea Basilea 77 (4)
2013- Dinamo Kiev Dinamo Kiev 4 (0)
Nazionale
2006
2007
2008
2009-
Austria Austria U-16
Austria Austria U-17
Austria Austria U-19
Austria Austria
1 (0)
11 (2)
6 (2)
23 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2013

Aleksandar Dragović (Vienna, 6 marzo 1991) è un calciatore austriaco di origine serba, difensore della Dinamo Kiev e della Nazionale austriaca.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Aleksandar Dragović ai tempi dell'Austria Vienna

Dopo esser cresciuto nell'Austria Vienna, approda al Basilea dove vince il campionato svizzero alla fine della sua seconda stagione nella città renana. Durante i festeggiamenti per il titolo ottenuto si distingue per aver dato dei colpetti sul cranio calvo del consigliere federale Ueli Maurer, con il quale si scusa pubblicamente. Il 3 marzo 2013 si fa espellere durante la partita contro il Servette allo Stade de Genève, per aver fatto un gesto osceno in direzione dei tifosi ginevrini. In realtà il gesto era indirizzato al secondo allenatore della squadra basilese con il quale aveva fatto una scommessa[1].


Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Basilea: 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
Basilea: 2011-2012
Dinamo Kiev: 2013-2014

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Football: Des pitreries qui ne font plus rire - News Sports: Football - lematin.ch

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]