Diego Contento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diego Contento
Diego Contento.jpg
Dati biografici
Nome Diego Armando Valentin Contento
Nazionalità Germania Germania
Altezza 177 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Bayern Monaco Bayern Monaco
Carriera
Giovanili
1995-2008 Bayern Monaco Bayern Monaco
Squadre di club1
2008-2011 Bayern Monaco II Bayern Monaco II 36 (2)
2010- Bayern Monaco Bayern Monaco 47 (0)
Nazionale
2009-2010
2010-
Germania Germania U-20
Germania Germania U-21
4 (0)
0 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 marzo 2014

Diego Armando Contento (Monaco di Baviera, 1º maggio 1990) è un calciatore tedesco, difensore del Bayern Monaco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in Germania da genitori italiani provenienti dalla provincia di Napoli (suo padre da Casalnuovo[1] e sua madre da Caivano), gli fu imposto il nome in omaggio a Diego Armando Maradona[1], che militò nel Napoli, di cui suo padre si dichiara tifoso[1], tra il 1984 e il 1991. Al pari dei suoi due fratelli maggiori Vincenzo e Domenico, crebbe nelle giovanili del Bayern Monaco[2].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010 figurò nella lista di Don Balón dei migliori calciatori nati dopo il 1989[3]. È un terzino sinistro, il suo piede preferito è il mancino, bravo sia nella fase offensiva che in quella difensiva,la caratteristica della corsa è sicuramente una sua prerogativa. [1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Proveniente dal settore giovanile del Bayern Monaco, Contento esordisce come professionista nella neonata 3. Liga nel 2008, scendendo in campo con la seconda squadra del club bavarese. Nella gara d'esordio, disputata il 16 dicembre 2008, e vinta con il risultato di 2-0 sul campo dei Kickers Emden, mette a segno la sua prima rete in campionato, dopo soli 16 minuti di gioco. Durante la stagione d'esordio, viene schierato altre 11 volte, mettendo a segno un'altra rete.

Anche nella stagione successiva il Bayern Monaco II lo impiega con regolarità. Il 13 gennaio 2010 firma con il club un contratto professionistico con scadenza 30 giugno 2013[4]. Dopo aver iniziato ad allenarsi con la squadra maggiore di Louis Van Gaal, nell'arco di 10 giorni, Contento fa il suo esordio nelle 3 manifestazioni principali a cui prende parte la squadra: il 10 febbraio 2010 nei quarti di finale della Coppa di Germania contro il SpVgg Greuther Fürth, sostituendo al 59º minuto Christian Lell, il 17 febbraio nell'andata degli ottavi di finale della UEFA Champions League 2009-2010, vinta per 2-1 contro la Fiorentina[5], sostituendo Daniel Van Buyten nel secondo tempo; infine il 20 febbraio esordisce in Bundesliga da titolare sul campo del Norimberga, nella gara valida per la ventitreesima giornata e conclusa 1-1.

Gioca da titolare la semifinale di ritorno di Champions League contro il Lione il 27 aprile 2010, inoltre parte dall'inizio della finale persa di Champions League 2012 all'Allianz Arena contro il Chelsea.

Il 6 aprile 2013 vince la sua seconda Bundesliga (il ventitreesimo titolo dei bavaresi) con sei giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato.[6] Il 25 maggio 2013 vince per la prima volta la Champions League, grazie alla vittoria per 2-1 nella finale contro il Borussia Dortmund.[7] Il 1º giugno 2013 vince anche la sua seconda Coppa di Germania, ottenendo il treble con la compagine bavarese.[8]

La stagione 2013-2014 si apre con la vittoria il 30 agosto 2013 della Supercoppa UEFA, ottenuta sconfiggendo ai rigori in finale la compagine londinese del Chelsea, dopo che i tempi supplementari si erano conclusi sul 2-2.[9] Nel corso dell'annata la squadra bavarese conquista altri tre titoli, la Coppa del mondo per club,[10] la Bundesliga[11] e la Coppa di Germania.[12]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Contento debutta in Nazionale il 9 ottobre 2009, con la selezione Under 20[13], in una gara disputata in trasferta a Soletta contro la Svizzera e vinta dagli elvetici per 3-2. Dichiara però che il suo sogno è quello di giocare nella nazionale italiana.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 26 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Germania Bayern Monaco II 3L 11 2 - - - - - - - - - 11 2
2009-2010 3L 16 0 - - - - - - - - - 16 0
2010-2011 3L 8 0 - - - - - - - - - 8 0
Totale Bayern Monaco II 35 2 35 2
2009-2010 Germania Bayern Monaco BL 9 0 CG 2 0 UCL 3 0 - - - 14 0
2010-2011 BL 14 0 CG 1 0 UCL 3 0 SG 1 0 19 0
2011-2012 BL 11 0 CG 2 0 UCL 2 0 - - - 15 0
2012-2013 BL 5 0 CG 2 0 UCL 1 0 SG 0 0 8 0
2013-2014 BL 10 0 CG 1 0 UCL 2 0 SG+SU+Cmc 0 0 13 0
Totale Bayern Monaco 49 0 8 0 11 0 1 0 69 0
Totale carriera 84 2 8 0 11 0 1 0 104 2

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Bayern Monaco: 2009-2010, 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2009-2010, 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2010, 2012

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Bayern Monaco: 2012-2013
Bayern Monaco: 2013
Bayern Monaco: 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Pasquale Tina, Storia di Diego Armando, da Casalnuovo al Bayern in la Repubblica, 17 ottobre 2011. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  2. ^ Bayern Monaco, la nuova stella è un napoletano col nome di Maradona in Corriere del Mezzogiorno, 26 febbraio 2010. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  3. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world in The Spoiler, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  4. ^ Ag. Contento: "Rispetteremo il contratto col Bayern", tuttomercatoweb.com, 28 gennaio 2011.
  5. ^ Bayern Monaco-Fiorentina 2-1, uefa.com.
  6. ^ Bayern campione di Germania con 6 turni d'anticipo: è il trionfo numero 23.
  7. ^ Borussia-Bayern 1-2, festa con Robben sul filo di lana gazzetta.it
  8. ^ Bayern nella storia: tripletta. Vince anche la Coppa di Germania, gazzetta.it, 1º giugno 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  9. ^ Bayern vince la Supercoppa, Chelsea ko, gazzetta.it, 30 agosto 2013. URL consultato il 21 giugno 2014.
  10. ^ Mondiale per club: trionfa il Bayern. Raja Casablanca battuto 2-0, gazzetta.it, 21 dicembre 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  11. ^ Festa Bayern Monaco: 24º titolo con 7 giornate d'anticipo, gazzetta.it, 25 marzo 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  12. ^ Bayern Monaco vince Coppa di Germania, gazzetta.it, 17 maggio 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  13. ^ Schweiz - Deutschland, dfb.de.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]