Cynthia Nixon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cynthia Nixon nel 2014

Cynthia Ellen Nixon (New York, 9 aprile 1966) è un'attrice statunitense, che lavora nel campo televisivo, cinematografico e soprattutto teatrale, nota per il ruolo di Miranda Hobbes nella serie tv Sex and the City.

Nel corso della sua carriera ha vinto diversi premi tra cui 2 Screen Actors Guild Awards, 2 Emmy, un Tony, un Grammy e un GLAAD Media Award e ricevuto 5 nomination ai Golden Globe.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Giovanissima debutta nel film Piccoli amori con Tatum O'Neal, successivamente si diploma al "Hunter College High School" di New York. La sua vera passione è il teatro, passione che negli anni successivi la porta a prendere parte a numerose piece di Broadway, e a vincere un Tony Award, un Theatre World Award e un Los Angeles Drama Critics Award.

Per la televisione ha lavorato nelle serie tv La signora in giallo, Oltre i limiti e Tanner '88 di Robert Altman, ma la vera notorietà arriva nel 1998, grazie al ruolo dell'avvocata Miranda Hobbes nella serie tv Sex and the City, ruolo che interpreta fino al 2004. Successivamente ha preso parte come guest star a E.R. - Medici in prima linea e Dr. House - Medical Division.

Per il cinema ha recitato in Amadeus di Milos Forman, nel Il rapporto Pelican di Alan J. Pakula e La stanza di Marvin.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È madre di due figli avuti rispettivamente nel 1996 e nel 2002 dall'ex compagno Danny Mozes; e di un terzo bambino, Max Ellington Nixon-Marinoni, dato alla luce nel 2011 dalla compagna Christine Marinoni, con la quale stava progettando di sposarsi appena le leggi lo avessero permesso[2]. In un'intervista a Good Morning America trasmessa il 15 aprile 2008, Nixon ha annunciato che stava affrontando il cancro al seno, che le era stato diagnosticato durante una mammografia di routine nell'ottobre 2006.[3] Inizialmente non voleva rendere la notizia pubblica,[4] ma successivamente è diventata un'attivista contro la malattia, riuscendo a convincere i vertici della NBC a trasmettere un programma sulla sua lotta al cancro al seno in prima serata.[4] Nel 2008 è diventata portavoce della Susan G. Komen for the Cure.[5].

Nel 2009 ufficializza la relazione con la compagna Christine Marinoni e il 27 maggio 2012 le due si sposano a New York, pochi mesi dopo l'introduzione del matrimonio omosessuale nello stato[6][7][8][9].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cynthia Nixon alla prima di Sex and the City (2008)

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Cynthia Nixon awards, imdb.com.
  2. ^ Cynthia Nixon vuole sposare
  3. ^ Cynthia Nixon Beats Breast Cancer, Becomes Advocate, ABC News.
  4. ^ a b Celebrities Inspiration Roundup, American Breast Cancer Guide.
  5. ^ Cynthia Nixon to Serve as Ambassador for Susan G. Komen for the Cure, Susan G. Komen for the Cure.
  6. ^ Nozze gay per Cynhtia Nixon di Sex & the City - Spettacolo - ANSA.it
  7. ^ Cynthia Nixon sposa la compagna Christine Marinoni | Forbiciate
  8. ^ Cynthia Nixon la Miranda di Sex and the city si è sposata con la compagna Christine Marinoni | Gossipmag.it
  9. ^ http://www.style.it/star/gossip-news/2012/05/29/cynthia-nixon-si-e-sposata-con-la-sua-christine.aspx

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 81434102 LCCN: n82225010