Hannibal (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hannibal
Hannibal serieTV.png
Titolo originale Hannibal
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013 – in produzione
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico, thriller, horror
Stagioni 2
Episodi 26
Durata 43 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio Dolby Digital
Crediti
Ideatore Thomas Harris (romanzi)

Bryan Fuller (serie televisiva)

Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo Bryan Fuller, Martha De Laurentiis, Katie O'Connell, Sara Colleton, Jesse Alexander, David Slade ("Pilot")
Casa di produzione Living Dead Guy Productions, Gaumont International Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 4 aprile 2013
Al in corso
Rete televisiva NBC
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 12 settembre 2013
Al
Rete televisiva Italia 1

Hannibal è una serie televisiva statunitense basata sui romanzi di Thomas Harris e sviluppata per il network NBC da Bryan Fuller.[1] La serie va in onda negli Stati Uniti dal 4 aprile 2013.

In Italia la serie è stata trasmessa in prima visione assoluta su Italia 1 a partire dal 12 settembre 2013.[2]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Will Graham è il più talentuoso profiler dell'FBI, le sue grandi doti ed il suo modo unico di pensare gli permettono di entrare nella mente di un killer come nessun altro. Tuttavia, tale abilità e la prolungata empatia iniziano, col passare del tempo, a giocare crudelmente con l'immaginazione dell'uomo, trascinandolo sempre più vicino al baratro, alla sottile linea che divide follia e realtà. Al fine di riportare equilibrio ad una mente spesso travagliata come quella di Will, egli viene affiancato all'illustre Dr. Hannibal Lecter, ignorando come qualcosa di non meno distorto si celi nel noto psichiatra, seppur in forma diversa e più malsana. Due menti brillanti, avvezze a studiare quelle altrui ed a modo loro macchiate, iniziano così il proprio gioco.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica sorgente]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 2013 2013
Seconda stagione 13 2014 inedita

Produzione[modifica | modifica sorgente]

NBC ha iniziato a sviluppare la serie già nel 2011, con il ruolo di showrunner affidato a Katie O'Connell. È la stessa O'Connell a coinvolgere nel progetto Bryan Fuller, affidandogli il compito di scrivere l'episodio pilota. Il 14 febbraio 2012, il network statunitense ha ordinato i 13 episodi che andranno a comporre la prima stagione, saltando la fase della produzione del pilot.[3] La prima stagione, così come le eventuali seguenti, ha "solo" 13 episodi in quanto ispirata alla lunghezza delle serie televisive prodotte per le emittenti via cavo.[4]

Il 30 maggio 2013 la NBC ha annunciato il rinnovo per una seconda stagione,[5] che andrà in onda dal 28 febbraio 2014.[6]

Il 9 maggio 2014 la serie è stata rinnovata per una terza stagione, prevista per il 2015.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) NBC Buys ‘Hannibal’ Series From Bryan Fuller & Gaumont International Television.
  2. ^ Bon appetit! La paura è servita. Arriva Hannibal in mediaset.it. URL consultato il 7 settembre 2013.
  3. ^ (EN) NBC Gives Straight-To-Series Order To ‘Hannibal’, Picks Up ‘Notorious’ Drama Pilot.
  4. ^ (EN) 'Hannibal' on NBC: How Bryan Fuller will reinvent Dr. Lecter -- EXCLUSIVE.
  5. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Hannibal’ Renewed By NBC For Season 2 in Deadline, 30 maggio 2013. URL consultato il 31 maggio 2013.
  6. ^ Palinsesto Midseason: ritorni e partenze nella seconda parte della stagione televisiva. URL consultato il 21 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione