Christine Baranski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christine Baranski alla Metropolitan Opera House nel 2008

Christine Jane Baranski (Buffalo, 2 maggio 1952) è un'attrice statunitense, vincitrice di due Tony Awards, di un Emmy Award e candidata più volte al Golden Globe.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Buffalo nello stato di New York da genitori di origine polacca, Virginia Mazerowski e Lucien Baranski. I nonni erano attori polacchi teatrali. Studia presso la Villa Maria Academy, successivamente studia alla Juilliard School.

Debutta a teatro nella commedia off-Broadway Coming Attractions, a cui seguono molte produzioni teatrali sempre per off-Broadway. Il debutto a Broadway avviene nel 1980 con Hide and Seek, inseguito partecipa a The Real Things di Tom Stoppard vincendo il suo primo Tony Award. Nel corso degli anni prende parte a moltissime produzioni, tra cui il revival londinese del musical Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street, dove interpreta in ruolo di Mrs. Lovett, quello broadwayiano di Mame dove interpreta la parte della protagonista, Mame, appunto, il più recente Boeing, Boeing (2008) e ricopre il ruolo di Carlotta Campion nella versione concertale del musical di Stephen Sondheim Follies al New York City Centre.

Ha recitato in moltissime produzioni televisive, tra tutte va ricordata la sua partecipazione alla sit-com Cybill, grazie al quale ha vinto un Screen Actors Guild Awards, un Emmy Awards ed è stata più volte nominata al Golden Globe. Per il cinema ha lavorato in 9 settimane e ½, Il mistero Von Bulow, La famiglia Addams 2, Piume di struzzo, Bulworth - Il senatore, Il Grinch e molti altri.

Nel 2002 partecipa al musical Chicago, e sempre in un musical, nel 2008 interpreta forse il suo ruolo più famoso sul grande schermo: l'esuberante Tanya in Mamma Mia!.

Nello stesso anno appare in 3 episodi della serie televisiva Ugly Betty, dove interpreta Victoria Hartley, la madre di Matt, il fidanzato di Betty Suarez e sempre in televisione, interpreta la madre di Leonard Hofstadter nello show comico Big Bang Theory.

Dal 2009 è entrata a far parte del cast fisso del legal drama The Good Wife, dove ricopre il ruolo dell'avvocatessa Diane Lockhart, uno dei due soci fondatori dello studio legale alla base del telefilm. Sempre nel 2009 è stata candidata a due diverse categorie degli Emmy Awards: miglior guest star in una serie comica (per The Bing Bang Theory) e miglior attrice non protagonista in una serie drammatica (per The Good Wife).

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1983 ha sposato l'attore Matthew Cowles con il quale ha avuto due figlie: Isabel (nata nel 1984) e Lily (nata nel 1987). Il 22 maggio 2014 il marito Matthew è morto all'età di 69 anni.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Paul Chavez, All My Children actor Matthew Cowles dies at the age of 69... leaving behind his wife of 30 years actress Christine Baranski in dailymail, 26 maggio 2014. URL consultato il 23 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85902095 LCCN: no95008164