Juilliard School

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atrio della Juilliard School

La Juilliard School (spesso chiamata semplicemente la Juilliard) è una delle principali scuole di arti, musica e spettacolo del mondo. Situata a New York, nell'edificio del Lincoln Center, offre corsi di danza, teatro e musica a più di 800 studenti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Juilliard School fu fondata nel 1905 come "Istituto di Arte Musicale" visto che a quell'epoca non c'era una vera e propria scuola musicale principale negli Stati Uniti e molti studenti si trasferivano in Europa per studiare musica.

Alla sua fondazione, l'istituto era situato tra la Fifth Avenue e la 12a Strada. Durante il primo anno, circa 500 studenti si iscrissero. Nel 1910 l'istituto si spostò in Claremont Avenue, mentre nel 1920 fu creata la Juilliard Foundation chiamata così in onore del mercante tessile Augustus Juilliard, che aveva lasciato dopo la sua morte una grossa somma con la volontà che fosse utilizzata per favorire il progresso della musica negli Stati Uniti.

Avviatasi nel 1924, la fondazione Juilliard Graduate School si unì con l'"Istituto di Arte Musicale" due anni dopo. Nel 1946 alle due scuole oramai unite fu dato il nome di Juilliard School of Music. Il presidente della scuola a quel tempo fu William Schuman, il primo vincitore del Premio Pulitzer per la musica, nel 1943. Nel 1951 alla scuola si aggiunse una divisione di danza.

William Schuman si laureò al Columbia Teacher's College e frequentò la Juilliard Summer School nel 1932, 1933 e 1936. Mentre frequentava quest'ultima, sviluppò un'antipatia personale per i curricola tradizionali di Teoria della musica e di Ear training (educazione dell'orecchio musicale), trovando scarso valore educativo nell'insegnamento tradizionale del Contrappunto e nel Dettato musicale. Poco dopo essere stato scelto come Presidente della Juilliard School, creò un nuovo curriculum chiamato "Letteratura e Materiali musicali" (The Literature and Materials of Music - L&M), progettato per essere insegnato da docenti-compositori.

Questo curriculum fu la risposta di Schuman all'insegnamento tradizionale e, per questa ragione, non presentava contenuti formativi cristallizzati.

Lo scopo era di "dare allo studente la conoscenza della natura dinamica dei materiali della musica", ovviamente la qualità e la profondità dell'educazione di ogni studente in Armonia, in Storia della musica e in Ear training dipendeva dalle contingenze e dalle necessità degli studenti, e da quanto ciascun docente-compositore intraprendeva in favore dei propri allievi. Molti misero in dubbio la qualità di tale curriculum come approccio all'insegnamento dei fondamenti di Teoria musicale, di Ear training e di Storia della musica.

William Schuman si dimise dall'incarico di Presidente della scuola dopo essere stato eletto Presidente del Lincoln Center nel 1962. Peter Mannin, un altro compositore con esperienza di direttore al Peabody Conservatory, fu eletto come suo successore. Mennin attuò significanti cambiamenti al programma L&M - eliminando Ear training e Storia della musica, assumendo nel contempo il famoso pedagogo Renee Longy per insegnare Solfeggio.

Mennin assunse John Houseman per guidare una nuova Divisione Teatrale e supervisionò la Juilliard mentre questa si spostava da Claremont Avenue al Lincoln Center, affrontando alcuni problemi di carattere economico.

Il dottor Joseph Polisi divenne Presidente della Juilliard nel 1984 dopo la morte di Peter Mennin. Le molte novità introdotte da Polisi includevano l'ampliamento del curriculum e la creazione di dormitori per gli studenti della scuola. Nel 2001 è stato creato un programma di jazz mentre nel 2005 Sir Colin Davis ha diretto un'orchestra con alcuni studenti della Juilliard e della Royal Academy of Music di Londra.

Divisioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Drama Division
  • Music Division
  • Dance Division
  • Pre-College Division
  • Evening Division
  • MAP Program

La Collezione Juilliard Manuscript[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 la Juilliard School ha ricevuto dei preziosi manoscritti dal miliardario collezionista e finanziere Bruce Kovner. La collezione include moltissimo materiale, tra cui le prime edizioni dei più importanti lavori di Mozart, Bach, Beethoven, Brahms, Schumann, Fryderyk Chopin, Schubert, Liszt, Ravel, Stravinskij, Copland e altri grandi della musica classica. Molti dei manoscritti sono stati introvabili per generazioni. Tra gli altri, sono degni di nota il manoscritto stampato della Nona Sinfonia di Beethoven, completo delle revisioni scritte a mano del grande compositore, e usato per la prima a Vienna nel 1824; l'autografo di Mozart nelle parti degli strumenti a fiato della scena finale delle Nozze di Figaro; l'arrangiamento per pianoforte della monumentale "Grande Fuga" di Beethoven fatto dal compositore stesso; la prima stesura della Sinfonia n. 2 di Schumann; e manoscritti della Sinfonia n. 2 e del Concerto per pianoforte n. 2 di Brahms.

Alunni famosi[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica