Psych

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Psych
Psych.png
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Paese Stati Uniti d'America
Anno 20062014
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammedia
Stagioni 8
Episodi 121
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Steve Franks
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 7 luglio 2006
Al 26 marzo 2014
Rete televisiva USA Network
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 7 giugno 2008
Al in corso
Rete televisiva Rete 4 (st.1-5)
Top Crime (st. 6-8)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 19 gennaio 2008
Al in corso
Rete televisiva Steel (st. 1-5)
Joi (st. 6-8)
« Fake psychic. Real detectives. »
(Tagline della serie TV[1])

Psych è una serie televisiva statunitense creata da Steve Franks, e trasmessa dal 2006 al 2014 sul canale USA Network per un totale di otto stagioni.

La drammedia poliziesca (ispirata a Moonlighting e Magnum P.I.[2]) vede protagonista Shawn Spencer, un ragazzo dall'innato istinto d'osservazione che finge di essere un sensitivo per poter indagare nei casi più disparati assieme alla polizia.

In Italia è trasmessa in prima visione pay dal 19 gennaio 2008, prima da Steel e poi da Joi; in chiaro è trasmessa dal 7 giugno 2008, prima da Rete 4 e in seguito da TOP Crime.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Santa Barbara, California. Shawn Spencer, giovane figlio di un ex poliziotto, lavora come "consulente sensitivo" con il Dipartimento di Polizia di Santa Barbara. In realtà Shawn non è affatto un sensitivo, ma presenta delle facoltà intuitive talmente elevate, in gran parte dovute agli "allenamenti" del padre nell'infanzia, da convincere della cosa il capo Vick ed i detective Lassiter e O'Hara.

La collaborazione con la polizia inizia quando Shawn si intromette in un'indagine: i detective sono incuriositi dalle sue intuizioni sul caso, al punto da sospettare che vi sia coinvolto. Per togliersi dai guai, Shawn inventa la storia dei suoi poteri psichici.

In seguito, visto il successo ottenuto, si inventa la professione di "detective sensitivo" aprendo con il suo amico d'infanzia, Gus, un'agenzia investigativa: la Psych.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Psych.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Gli episodi di Psych si contraddistinguono per la loro struttura unica, difatti quasi ogni episodio della serie si apre con un flashback che mostra l'infanzia di Shawn. Tali flashback si concludono generalmente con un consiglio o un ammonimento di Henry Spencer al figlio che si ricollegherà alla trama centrale. Man mano che la serie procede i suddetti flashback divengono sempre più recenti e, nella sesta stagione, iniziano a diminuire per poi scomparire quasi completamente nella settima e nell'ultima[3].

Nella trasmissione italiana in chiaro dello show, Mediaset non ha rispettato l'ordine cronologico originale degli episodi.

Il logo della serie
Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 15 2006-2007 2008
Seconda stagione 16 2007-2008 2008
Terza stagione 16 2008-2009 2009
Quarta stagione 16 2009-2010 2010
Quinta stagione 16 2010 2011
Sesta stagione 16 2011-2012 2012
Settima stagione 16 2013 2013-2014
Ottava stagione 10 2014 2014

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Steve Franks (al centro) coi membri principali del cast al San Diego Comic-Con International 2009.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2005 James Roday e Dulé Hill sono stati i primi attori scritturati nel cast, assieme a Corbin Bernsen[4]; successivamente, il 27 aprile, al cast si aggiungono Timothy Omundson e Anne Dudek[5], la quale, dopo l'episodio Pilota, viene sostituita da Maggie Lawson[6]. Dalla seconda stagione, Kirsten Nelson, che precedentemente ricopriva un ruolo ricorrente, viene promossa a membro fisso della troupe.

Inoltre Sage Brocklebank e Kurt Fuller, pur non essendo accreditati tra il cast principale, dalla loro prima apparizione sono stati presenti in quasi tutti gli episodi.

Dal 2009 Roday e Hill, oltre che protagonisti, sono divenuti anche produttori dello show. Il primo dei due attori ha, in aggiunta, vestito i panni di regista e sceneggiatore rispettivamente in 8 e 16 episodi.

Location[modifica | modifica wikitesto]

White Rock, set principale della serie[7].
Palma artificiale.

Le riprese di Psych sono svolte in Canada, dove il set della cittadina californiana di Santa Barbara è ricreato a White Rock, Columbia Britannica[7]. La troupe si serve inoltre di alcune zone di Vancouver e del Lower Mainland come location di sfondo per il paesaggio, nonché, occasionalmente, dell'area costiera dell'Oceano Pacifico[6]; Santa Barbara è difatti situata su una costa montuosa priva di baie a poche miglia dalle Channel Islands. I set dell'ufficio della Psych o delle case dei personaggi sono stati cambiati in numerose occasioni mentre gli interni del dipartimento di polizia sono stati ricostruiti all'interno di un ex-ospedale pediatrico[6]. Per rendere più reale la ricostruzione del paesaggio la troupe si è servita di tre finte palme ciclicamente trasportate da un set all'altro[6][8].

Molte delle tipiche riprese aeree della città, presenti in ogni episodio durante i cambi di scena, sono tuttavia realmente svolte a Santa Barbara, così come le inquadrature esterne del dipartimento di polizia. Steve Franks scelse di ambientare lo show proprio nella cittadina californiana poiché ne rimase colpito dopo averla visitata durante la luna di miele[9].

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Curt Smith dei Tears for Fears, guest star ricorrente dello show, ne ha riarrangiato la sigla in un episodio[10].

Il tema musicale della sigla è I know, you know dei Friendly Indians, di cui Steve Franks è voce e chitarrista. La maggior parte degli episodi si serve unicamente del ritornello del brano, tuttavia, a partire dalla terza stagione, è stata utilizzata di frequente anche la versione estesa. In svariate puntate a tema specifico la sigla ha subito inoltre delle variazioni:

La gag dell'ananas[modifica | modifica wikitesto]

Durante le riprese dell'episodio pilota Roday nascose un vero ananas nel set della casa di Gus senza informare la troupe e, successivamente, improvvisò una scena non presente nel copione in cui, prima di uscire dall'abitazione, prese in mano il frutto e, rivolgendosi a Hill, domandò: «Woh! Ce la portiamo per il viaggio?» ("Hey buddy! Should I slice this up for the road?")[12]. Franks ne rimase tanto colpito che non solo decise di tenere la scena ma chiese all'attore di nascondere un ananas da qualche parte nel set in ogni episodio successivo. Col tempo, quella che nella prima stagione era una prerogativa di Roday è stata poi estesa anche agli sceneggiatori e agli altri membri del cast, tanto da far sì che l'ananas sia divenuto una sorta di simbolo della serie[13].

La gag, molto popolare tra i fan, ha inoltre portato alla nascita del sito Psych Pineapple.com che si occupa appunto di individuare e raccogliere le varie apparizioni degli ananas di episodio in episodio[14].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio pilota di Psych registrò uno share di 4.51 per un totale di 6.1 milioni di visualizzazioni in totale, ovvero il tasso più alto del 2006 per la première di una serie TV via cavo sotto ogni chiave di lettura demografica[15].

Il San Jose Mercury News ed il Seattle Post-Intelligencer hanno dato da sempre critiche molto positive alla serie, esaltando il carisma e l'umorismo di Roday, nonché l'alchimia di questi con gli altri membri del cast, Hill in particolare[16][17]. Col proseguire della serie, le recensioni positive si sono fatte sempre più consistenti, tanto che della serie hanno avuto sempre maggior riscontro positivo le puntate a tema, la dinamicità del cast, sia artistico che creativo, e la fresca genuinità mantenuta nonostante il passare del tempo[18].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo anno d'esordio, Psych vinse l'Independent Investigations Group Annual Award per l'appoggio dato alla scienza contro la superstizione[19]. Sempre nel 2006 James Roday ottenne una candidatura ai Satellite Award come miglior attore in una serie commedia o musicale.

Sia nel 2008 che 2009, la serie fu nominata agli Ewwy Award come migliore serie TV commedia; nel 2009 Roday ha avuto inoltre una nomination, sempre agli Ewwy Award, come miglior attore in una commedia televisiva[20].

Nel 2010, Psych è stata nominata agli Emmy Award, nella categoria miglior composizione musicale, per l'episodio Sulla scia di Hitchcock, mentre nel 2012 nella categoria miglior realizzazione creativa nei media interattivi, per il gioco online Hashtag Killer.

Nel 2012, Psych è stata nominata per il People's Choice Award come miglior serie TV comica via cavo, mentre nel 2014 ha vinto[21].

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Le prime sei stagioni di Psych sono disponibili in home video in formato DVD-Video.

Stagione Episodi Uscita negli USA Uscita in Europa Uscita in Italia
Prima stagione 15 26 giugno 2007 24 aprile 2008 25 marzo 2009
Seconda stagione 16 11 luglio 2008 7 giugno 2010 18 novembre 2009
Terza stagione 16 21 luglio 2009 21 febbraio 2011 17 settembre 2014
Quarta stagione 16 13 luglio 2010 18 luglio 2011 -
Quinta stagione 16 31 maggio 2011 21 maggio 2012 -
Sesta stagione 16 16 ottobre 2012 26 luglio 2013 -
Settima stagione 16 8 ottobre 2013 - -
Ottava stagione 10 1 aprile 2014 - -

Nel cofanetto DVD della prima stagione in lingua italiana, la tagline è stata erroneamente tradotta in: «Psicologi fasulli. Investigatori veri.». La traduzione più corretta sarebbe stata: «Finto sensitivo. Detective autentici.».

Opere correlate[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Tutti e sei i romanzi sono inediti in Italia.

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Film TV[modifica | modifica wikitesto]

Webserie[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "Psych" poster, MoviePosterDB.com. URL consultato il 24 giugno 2011.
  2. ^ Usa Network, Biografia di Steve Franks sul sito ufficiale.
  3. ^ Sara Bibel, 'Psych' Canceled by USA After 8 Seasons; Series Finale to Air March 26, Zap2it, 5 febbraio 2014. URL consultato il 5 febbraio 2014.
  4. ^ Shorts, Programming notes: Grisham book comes to TNT, Media Life Magazine, 30 agosto 2005. URL consultato il 28 maggio 2013.
  5. ^ USA Network, Get "Psyched" for Psych, The Futon Critic, 27 aprile 2006. URL consultato il 28 maggio 2013.
  6. ^ a b c d Franks, Steve; Roday, James; Hill, Dulé; Kulchak, Kelly (2006). "Spellingg Bee" Audio Commentary: Psych, The Complete First Season (DVD). Universal Studios.
  7. ^ a b (EN) Filming locations for "Psych", amazon.com, 5 luglio 2010.
  8. ^ Eric Hochberger, Psych Set Visit, Diary: 100 Episodes and Counting!, TV Fanatic, 22 giugno 2012. URL consultato il 25 febbraio 2014.
  9. ^ Amy Asman, Welcome to Santa Barbara-Psych!, Santa Maria Sun, 13 ottobre 2009. URL consultato il 25 febbraio 2014.
  10. ^ Psych: episodio 05x08, La lista d'attesa.
  11. ^ Psych TV Series Curt Smith This is Christmas, Usanetwork.com, 16 dicembre 2010. URL consultato il 07 agosto 2011.
  12. ^ Psych: episodio 01x01, Agenzia investigativa "Psych".
  13. ^ Comedy Television Series and Mystery TV Show - Psych TV Series - USA Network - What's With The Pineapple? - USA Network, 24 ottobre 2011.
  14. ^ Psych Pineapple.com
  15. ^ (EN) Psych Debuts as This Year's Most Watched New Show in Basic Cable, The Futon Critic.com, 11 luglio 2006.
  16. ^ Charlie McCollum, Critic Reviews of 'Psych' Season 1 by San Jose Mercury News, 05-07-2006.
  17. ^ Melanie Mcfarland, On TV: Future holds a lot of fun for 'Psych' viewers, Seattlepi.com, 05-07-2006. URL consultato il 07-08-2011.
  18. ^ Hillary Atkin, ‘Psych’s’ James Roday, Dule Hill Savor Series’ Creative Freedom, Variety. URL consultato il 6 maggio 2013.
  19. ^ (EN) Hollywood Investigation Group to Present Annual Awards, IIG.com, 9 agosto 2007.
  20. ^ (EN) International Press Academy - 11th Annual Satellite Awards, Press Academy.org, 17 dicembre 2006.
  21. ^ People's Choice Awards 2014, TEAM TVLINE, 8 gennaio 2014.
  22. ^ John Plunkett, Chad Gervich on Amazon.
  23. ^ Il titolo italiano è dato dal doppiaggio della serie - Psych: episodio 07x13, Iniezione fatale.
  24. ^ 'Psych: The (Not So) Great Escape', USA Network, 28 agosto 2009. URL consultato il 16 luglio 2014.
  25. ^ Comic-Con 2013, Psych: annunciato l'episodio musicale e uno alla Harry Potter in tvblog.it, 19 luglio 2013.
  26. ^ Comedy TV Series and Mistery TV Show - Psych TV Series - USA Network - The Big Adventures of Little Shawn and Gus Video - USA Network
  27. ^ Comedy TV Series and Mistery TV Show - Psych TV Series - USA Network - Flashback to the Teen Years - USA Network
  28. ^ Squirrel Assassins
  29. ^ USA Network Launches “Psych” #HashTagKiller Murder Mystery Online And Through Facebook
  30. ^ USA Returns to Social TV with Psych’s S#cial Sector

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione