Corbin Bernsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corbin Bernsen nel 2013

Corbin Dean Bernsen (North Hollywood, 7 settembre 1954) è un attore, regista e produttore cinematografico statunitense noto principalmente al pubblico per i ruoli dell'avvocato Arnold Becker nel legal drama NBC Avvocati a Los Angeles[1], del dottor Alan Feinstone in The Dentist e The Dentist 2, del giocatore di baseball in declino Roger Dorn in Major League - La squadra più scassata della lega e relativi sequel, e del detective pensionato Henry Spencer nella drammedia poliziesca USA Network Psych. È stato inoltre una guest star ricorrente della soap opera ABC General Hospital e della serie CBS JAG - Avvocati in divisa.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Nato a North Hollywood, California, Bernsen è figlio d'arte: il padre è il produttore televisivo Harry Bernsen Jr.[2] e la madre l'attrice Jeanne Cooper, nota per Febbre d'amore[1]. Ha un fratello minore, Collin (1958), ed una sorella minore, Caren (1960), anch'essi attori[3]. Il cognome originale della sua famiglia era "Bernstein"[3] ed ha origini tedesche ed ebraiche da parte di padre, e britanniche, scozzesi, gallesi e francesi da parte di madre[3].

Diplomatosi alla Beverly Hills High School nel 1972, giocandovi anche nella squadra di football; Bernsen frequenta in seguito la University of California a Los Angeles, dove ottiene un Bachelor of Arts ed un Master of Fine Arts[4].

Ha ricevuto lezioni di teatro da Richard Dysart e di Jeet Kune Do da Bruce Lee[3].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Corbin Bernsen ai Premi Emmy del 1987.

Iniziata la sua carriera da attore nel 1983, Bernsen prende parte per due anni alla soap opera I Ryan come guest star[1] finché viene scritturato per la parte dell'avvocato Arnold "Arnie" Becker nella nuova serie televisiva di Steven Bochco: Avvocati a Los Angeles, che debutta il 15 settembre 1986. La serie riscuote un notevole successo e fa da trampolino di lancio per la carriera di Bernsen, che, per la sua performance, riceve numerose candidature all'Emmy Award ed al Golden Globe, appare su svariate riviste e compare come ospite in Seinfeld e The Larry Sanders Show[1]. Bernsen è uno dei pochi attori ad essere rimasto nel cast di Avvocati a Los Angeles per tutta la durata dello show, conclusosi nel 1994.

È apparso al fianco dell'attore britannico Bruce Payne i film Scacco all'organizzazione e Aurora: operation intercept. Inoltre ha interpretato il dottor Alan Feinstone, contemporaneamente antagonista e protagonista dei film horror The Dentist e The Dentist 2. Nel 1989 interpreta il giocatore di baseball decaduto Roger Dorn in Major League - La squadra più scassata della lega; l'attore riprende poi il ruolo nei sequel del film: Major League - La rivincita, del 1994, e Major League: Back to the Minors, del 1998.

Parallelamente riveste il ruolo di John Durant in General Hospital dal settembre 2004 fino all'omicidio del personaggio nel maggio 2006.

Corbin Bernsen nel 2009.

Negli anni successivi Bernsen ha preso parte alla sitcom Cuts nel ruolo di Jack Sherwood, è comparso due volte ne La talpa, ha impersonato un avvocato in Boston Legal, un'entità aliena in Star Trek: The Next Generation, il ruolo ricorrente del giudice militare capitano Owen Sebring anche alla serie JAG - Avvocati in divisa e il senatore repubblicano Henry Shallick in West Wing - Tutti gli uomini del Presidente.

Nel 2005 fonda la propria casa di produzione cinematografica indipendente a fandom, la Public Media Works[5], con la quale dirige ed interpreta Carpool Guy, rivolto a un target di fan delle soap[6], e l'horror Dead Air.

Dal 2006 al 2014 recita nella drammedia USA Network Psych nel ruolo di Henry Spencer, detective in pensione e padre del protagonista, il finto sensitivo Shawn Spencer, interpretato da James Roday.

Nel 2010, assieme a James Greilick fonda un'altra casa di produzione: la Team Cherokee Productions, con la quale dirige ed interpreta Rust - Ruggine, film drammatico incentrato su un ministro ritornato al suo paese natio, Fede e coraggio, pellicola incentrata sul Soap Box Rally e Three Strikes, You’re Dead, commedia su baseball e zombie[7].

Compare nel video musicale del singolo "Howlin' for You" dei The Black Keys.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Corbin Bernsen e la moglie Amanda Pays.

Bernsen è stato sposato con l'attrice Brenda Cooper dal 1983 al 1987[3]. Successivamente al divorzio conosce l'attrice Amanda Pays, che sposa il 19 novembre 1988[8]. La coppia ha avuto quattro figli[9]: Oliver Miller Bernsen (14 marzo 1989), i gemelli Angus Pays Bernsen e Henry Moore Bernsen (19 marzo 1992), e Finley Cooper Bernsen (9 giugno 1998)[10][3].

Bernsen e la sua famiglia sono stati ospiti al game show statunitense NBC Celebrity Family Feud, di Al Roker, qui, hanno battuto la famiglia di Margaret Cho e, successivamente, sono stati sconfitti dai membri della troupe di American Chopper.

L'attore è inoltre noto per possedere una delle più grandi collezioni di palle di vetro con neve del mondo. In un'intervista tenutasi il 21 gennaio 2013 allo show di Marie Osmond, Bernsen ha dichiarato che la sua collezione è costituita da oltre 8.000 palle di vetro[11]. Nel giugno 2006 il blogger Kyle MacDonald ha ottenuto un ruolo in un film prodotto da Bernsen proprio per essere riuscito a procurargli una palla di vetro con neve dei Kiss[12]. La passione dell'attore per tali oggetti è citata anche nel primo episodio a tema natalizio di Psych, dove James Roday (nella serie figlio del personaggio di Bernsen) regala all'uomo una palla di vetro con neve contenente una sua caricatura; dono fattogli, in realtà, della troupe del telefilm[13].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Corbin Bernsen Biography, USA Network.
  2. ^ Harry Bernsen Jr. was Hollywood agent, producer, Long Beach Press-Telegram, 7 giugno 2008.
  3. ^ a b c d e f Corbin Bernsen on IMDb, Internet Movie Database.
  4. ^ MSN Bio, Movies.msn.com, 07-09-1954. URL consultato l'11-03-2013.
  5. ^ Summary of Public Media Works, OTC Bulletin Board.
  6. ^ Interview with Bernsen, Soap Opera Digest.
  7. ^ Corbin Bernsen planning zombie baseball movie, fangoria.com.
  8. ^ Ruth Ryan, Corbin Bernsen, wife list renovated home, San Francisco Chronicle, 16 maggio 2004. URL consultato il 22 giugno 2012.
  9. ^ David Hiltbrand, Bernsen is loving every role, as Mom advised, The Arizona Republic, 18 luglio 2008. URL consultato il 22 giugno 2012.
  10. ^ Nicki Gostin, Corbin Bernsen Talks Religion, Fatherhood, parentdish.com, 21 ottobre 2010. URL consultato il 22 giugno 2012.
  11. ^ Corbin Bernsen Today on Marie, hallmarkchannel.com, 21 gennaio 2013.
  12. ^ Podcast featuring in its second-half an interview with Bernsen, podcaster.
  13. ^ Psych: episodio 02x10, Profumo d'omicidio.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 16829127 LCCN: no97032355