Premio Emmy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Emmy Awards)
Un Emmy

Il premio Emmy, chiamato anche Emmy Award o semplicemente Emmy, è il più importante premio televisivo a livello internazionale. È infatti considerato l'equivalente del premio Oscar per il cinema, del Grammy Award per la musica e del Tony Award per il teatro[1]; essere premiati ad ognuno di tali premi, insieme abbreviati nell'acronimo EGOT, è come vincere un Grand Slam nel mondo dello show-business[2][3].

Tali riconoscimenti sono dedicati a vari settori dell'industria televisiva tra cui l'intrattenimento, l'informazione, la programmazione documentaristica e sportiva, e sono assegnati annualmente attraverso varie distinte cerimonie, curate da diverse organizzazioni. La principale è l'Academy of Television Arts & Sciences, fondata nel 1946, con oltre 15.000 membri appartenenti a 28 diverse categorie professionali, tra cui artisti, registi, produttori, direttori artistici, tecnici e dirigenti. Si occupa dell'assegnazione dei Primetime Emmy Award, ovvero dei premi principali, dedicati alla programmazione d'intrattenimento in onda in prima serata, esclusi i programmi sportivi. La National Academy of Television Arts and Sciences, fondata nel 1955, invece si occupa di assegnare i premi dedicati alla programmazione d'intrattenimento del day-time, denominati Daytime Emmy Award. Inoltre premia anche gli altri programmi non d'intrattenimento, quali programmi sportivi, d'informazione e di documentari. La terza organizzazione è costituita dall'International Academy of Television Arts and Sciences, fondata nel 1969, che si occupa di premiare i migliori programmi televisivi prodotti al di fuori degli Stati Uniti.

Tali organizzazioni assegnano annualmente i vari premi in diverse cerimonie che sono tenute durante l'anno; la più famosa e importante è quella che assegna i Primetime Emmy Award, che si tiene annualmente tra fine agosto e metà settembre, e dal 2008 ha luogo presso il Nokia Theatre di Los Angeles.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Emmy statuette.jpg

L'Academy of Television Arts & Sciences ideò gli Emmy Award come un'opportunità per potenziare l'immagine e le pubbliche relazioni[4]. Il nome Emmy fu scelto come il femminile del termine "immy", l'appellativo con cui sono conosciuti i tubi da ripresa, molto comuni nel mondo della produzione televisiva[5]. Per completare il nome, la statuetta si è voluto che rappresenti una donna alata con un atomo tra le mani diventando subito il simbolo dell'organizzazione. Le ali rappresentano la musa dell'arte, mentre l'atomo l'elettrone della scienza[5].

La prima cerimonia per assegnare i premi Emmy avvenne il 25 gennaio 1949, all'Hollywood Athletic Club di Los Angeles. In tale occasione però venne premiata solo la programmazione televisiva locale nella zona di Los Angeles eccetto il premio assegnato come miglior personalità televisiva a Shirley Dinsdale[4]. Nel corso degli anni cinquanta la cerimonia si espanse come premio nazionale e nel 1955 nacque l'organizzazione sorella National Academy of Television Arts and Sciences, allo scopo di servire i membri della east coast e supervisionare l'assegnazione dei premi. Tale organizzazione inoltre, stabilì sedi locali sparse in tutti gli Stati Uniti, allo scopo di assegnare premi anche a livello locale. A partire dal 1974 la cerimonia principale, per assegnare i premi alla programmazione nazionale, si sdoppiò in una cerimonia riservata alla programmazione serale, l'attuale Primetime Emmy Award, e in un'altra riservata alla programmazione giornaliera, l'attuale Daytime Emmy Award. Negli anni successivi inoltre furono introdotte altre cerimonie minori riservate a particolari categorie di programmi. L'Academy of Television Arts & Sciences e la National Academy of Television Arts and Sciences si separarono formalmente nel 1977, pur continuando a condividere lo stesso marchio e la stessa statuetta per l'assegnazione dei premi, divendosi così in modo specifico le tipologie di cerimonie da gestire. Nel frattempo nel 1969 era nata una terza organizzazione associata, l'International Academy of Television Arts & Sciences, con lo scopo di assegnare gli International Emmy Award, dedicati alla produzione televisiva internazionale[4].

Le varie tipologie di premi Emmy esistenti sono assegnate attraverso diverse cerimonie, ognuna delle quali premia una definita categoria di programmi televisivi e segue un'iter autonomo che prevede prima l'individuazione di un gruppo di candidati per ogni premio e successivamente la decretazione di un vincitore a cui sarà consegnata la statuetta.

Primetime Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

La principale cerimonia è quella che assegna i Primetime Emmy Award, ovvero i premi dedicati alla programmazione televisiva d'intrattenimento della prima serata statunitense. Tuttavia, oltre ai programmi televisivi statunitensi, possono concorrere anche produzioni straniere, purché siano co-prodotte da compagnie statunitensi[6]. È curata dall'Academy of Television Arts & Sciences e la sua prima edizione risale al 1949. La cerimonia è trasmessa a rotazione dai principali network (CBS, ABC, NBC, FOX) e avviene ogni anno tra i mesi di agosto e settembre. Dal 2008 ha luogo presso il Nokia Theatre di Los Angeles.

Premi assegnati durante la cerimonia[modifica | modifica sorgente]

Lista dei premi assegnati nel 2014:

  • Programmi televisivi:
    • Miglior serie commedia
    • Miglior serie drammatica
    • Miglior miniserie
    • Miglior film per la televisione
    • Miglior talent show
    • Miglior varietà
  • Attori protagonisti:
    • Miglior attore protagonista in una serie drammatica
    • Miglior attrice protagonista in una serie drammatica
    • Miglior attore protagonista in una serie commedia
    • Miglior attrice protagonista in una serie commedia
    • Miglior attore protagonista in una miniserie o film
    • Miglior attrice protagonista in una miniserie o film
  • Attori non protagonisti:
    • Miglior attore non protagonista in una serie drammatica
    • Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica
    • Miglior attore non protagonista in una serie commedia
    • Miglior attrice non protagonista in una serie commedia
    • Miglior attore non protagonista in una miniserie o film
    • Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film
  • Regia:
    • Miglior regia per una serie commedia
    • Miglior regia per una serie drammatica
    • Miglior regia per un film, miniserie o speciale drammatico
    • Miglior regia per un varietà
  • Sceneggiatura:
    • Miglior sceneggiatura per una serie commedia
    • Miglior sceneggiatura per una serie drammatica
    • Miglior sceneggiatura per un film, miniserie o speciale drammatico
    • Miglior sceneggiatura per un varietà

Primetime Creative Arts Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

Circa una settimana prima della cerimonia ufficiale, sono assegnati anche i cosiddetti Creative Arts Emmy Award, ovvero quei premi che mirano a premiare principalmente i membri della produzione dei vari programmi televisivi che stanno "dietro le quinte", ovvero direttori tecnici, direttori artistici, costumisti, truccatori, fotografi, responsabili effetti visivi, ecc. Comprendono anche altre categorie "minori" quali quelle dedicate alle miglior guest star o ai doppiatori.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Maggior numero di Emmy Award conquistati da una persona:
  • Maggior numero di Emmy Award conquistati da una serie televisiva:
  • Maggior numero di Emmy Award conquistati da una miniserie televisiva:

Altre cerimonie[modifica | modifica sorgente]

Daytime Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

La cerimonia per i Daytime Emmy Award, ovvero i premi dedicati alla programmazione televisiva statunitense del daytime, avviene annualmente nel mese di giugno, anche se dal 1993 al 2005 ha avuto luogo nel mese di maggio, nel 2006 in aprile e nel 2009 a fine agosto. La sua prima edizione risale al 1974 ed è curata dalla National Academy of Television Arts & Sciences.

Come in occasione dei Primetime Emmy Award, nella settimana precedente la cerimonia di premiazione sono assegnati i Creative Arts Emmy Award, che premiamo principalmente il personale tecnico.

News & Documentary Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

I News & Documentary Emmy Award vengono assegnati annualmente, nella stagione autunnale, dalla National Academy of Television Arts & Sciences a partire dal 1980. Tali premi sono dedicati ai programmi statunitensi di informazione e di divulgazione.

Sports Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

Gli Sports Emmy Award sono riconoscimenti dedicati esclusivamente alla programmazione televisiva sportiva statunitense. La cerimonia è curata dalla National Academy of Television Arts & Sciences e avviene generalmente ogni anno tra i mesi di aprile e maggio. La prima edizione risale al 1979.

Technology and Engineering Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

Anch'essa curata dalla National Academy of Television Arts and Sciences, la cerimonia che assegna i Technology and Engineering Emmy Award è dedicata alle migliori realizzazioni tecniche e ingegneristiche prodotte dall'industria televisiva statunitense.

Emmy Award locali[modifica | modifica sorgente]

La National Academy of Television Arts and Sciences ha 20 diverse sedi locali cha annualmente premiano la programmazione televisiva locale degli stati associati. Le venti sedi coprono tutto il territorio degli Stati Uniti e sono stabilite nei pressi di: Boston, Chicago, Dallas, Highlands Ranch, Los Angeles, Brecksville (Ohio), Southfield (Michigan), Arkansas, Delaware, Nashville, Maryland, New York, Alaska, Kentucky, San Diego, Arizona, San Francisco, Atlanta, Florida, Minnesota.

International Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

Gli International Emmy Award sono invece dedicati alla programmazione televisiva internazionale, ovvero alla produzione televisiva che avviene al di fuori degli Stati Uniti. La cerimonia è curata dalla International Academy of Television Arts and Sciences, fondata nel 1969, e avviene annualmente nel mese di novembre presso l'Hilton Hotels & Resorts di New York. I premi assegnati sono: miglior serie tv drammatica, miglior serie tv commedia, miglior miniserie o film tv, miglior telenovela, miglior attore, miglior attrice, miglior programma artistico, miglior documentario, miglior programma d'attualità, miglior programma d'informazione, miglior programma per bambini e ragazzi, miglior programma non sceneggiato.

Altri Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

Altri riconoscimenti sono assegnati anche ai programmi di approfondimento finanziari ed economici, ai programmi di pubblico servizio e utilità sociale e alle produzioni locali di scuole superiori e università. Altri premi sono costituiti dal Governors Award e dal The Bob Hope Humanitarian Award, ideato nel 2002 a cura dell'Academy Board of Governors.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BBC Learning English - Emmy awards, BBC. URL consultato il 28 agosto 2010.
  2. ^ (EN) Katherine Chang, To EGOT, or not to EGOT?, Inside Beat, 23 febbraio 2011. URL consultato il 17 agosto 2011.
  3. ^ (EN) Nardine Saad, Why James Earl Jones' honorary Oscar doesn't get him an EGOT, Los Angeles Times, 3 agosto 2011. URL consultato il 17 agosto 2011.
  4. ^ a b c (EN) History of the Television Academy, Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 28 agosto 2010.
  5. ^ a b (EN) History of Emmy Statuette, Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 28 agosto 2010.
  6. ^ (EN) Stacey Wilson, 9 Emmy Myths Debunked, The Hollywood Reporter, 16 agosto 2011. URL consultato il 17 agosto 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Premi Emmy
Cerimonie di premiazione: 1949 · 1950 · 1951 · 1952  · 1953 · 1954 · 1955 · 1956 · 1957 · 1958 · 1959 · 1960 · 1961 · 1962 · 1963 · 1964 · 1965 · 1966 · 1967 · 1968 · 1969 · 1970 · 1971 · 1972 · 1973 · 1974 · 1975 · 1976 · 1977 · 1978 · 1979 · 1980 · 1981 · 1982 · 1983 · 1984 · 1985 · 1986 · 1987 · 1988 · 1989 · 1990 · 1991 · 1992 · 1993 · 1994 · 1995 · 1996 · 1997 · 1998 · 1999 · 2000 · 2001 · 2002 · 2003 · 2004 · 2005 · 2006 · 2007 · 2008 · 2009 · 2010 · 2011 · 2012 · 2013 · 2014
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione