Premi Emmy 2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La consegna dei Premi Emmy 2011 per il Primetime (63ª edizione) si è tenuta al Nokia Theatre di Hollywood, a Los Angeles, il 18 settembre 2011[1]. La cerimonia è stata presentata da Jane Lynch[2], alla sua prima esperienza, ed è stata trasmessa in diretta televisiva dal network Fox.

Tra gli artisti chiamati ad esibirsi e/o ad annunciare i vincitori sono stati presenti Will Arnett, Drew Barrymore, Maria Bello, David Boreanaz, Scott Caan, Don Cheadle, Bryan Cranston, Jon Cryer, Kaley Cuoco, Claire Danes, Zooey Deschanel, Loretta Devine, Jimmy Fallon, Katie Holmes, Annie Ilonzeh, Minka Kelly, Jimmy Kimmel, Ashton Kutcher, Hugh Laurie, Rob Lowe, William H. Macy, Jason O'Mara, Julianna Margulies, Melissa McCarthy, Paul McCrane, Lea Michele, Gwyneth Paltrow, Anna Paquin, Amy Poehler, Ian Somerhalder, David Spade, Rachael Taylor, Anna Torv, Sofia Vergara e Kerry Washington[3].

Le candidature erano state annunciate il 14 luglio 2011[1] al Leonard H. Goldenson Theatre di North Hollywood, a Los Angeles, da Melissa McCarthy e Joshua Jackson[4].

La consegna dei Premi Emmy 2011 per il Daytime (38ª edizione) si è invece tenuta al Las Vegas Hilton di Las Vegas il 19 giugno 2011[5]. La cerimonia è stata presentata da Wayne Brady[6] ed è stata trasmessa dalla CBS. Le nomination erano state annunciate l'11 maggio 2011[6].

La cerimonia degli International Emmy Award 2011 (39ª edizione) si è tenuta il 21 novembre 2011 all'Hilton Hotel di New York[7][8]. Le candidature erano state annunciate a Cannes il 3 ottobre 2011[9].

Indice

Primetime Emmy Award[modifica | modifica wikitesto]

Boardwalk Empire - L'impero del crimine è stato il programma televisivo ad ottenere più premi, otto[10], tra le diciotto categorie alle quali era candidata. A trionfare come miglior serie televisiva drammatica è stata per il quarto anno consecutivo Mad Men, che era risultata anche la serie drammatica più nominata, ottenendo una candidatura in più della serie dell'HBO Boardwalk Empire - L'impero del crimine[11]. Tra le serie commedia, invece, è stata Modern Family a risultare sia la più nominata che premiata, ottenendo 5 statuette su 17 candidature[10][11]. Tra le miniserie e film per la televisione, Downton Abbey ha ottenuto sei premi[10], uno in più di Mildred Pierce, che era stato in assoluto il programma ad ottenere più nomination, collezionando ventuno candidature[11].

Per quanto riguarda le reti televisive, l'emittente a ricevere più premi grazie ai propri programmi trasmessi è stata la HBO, con diciannove premi complessivi su 104 candidature, che l'avevano già designata come rete più nominata[10][11]. Tra le reti più premiate anche la PBS, con quattordici premi; la CBS, con undici premi; la FOX, con nove statuette; la ABC con otto premi; e la NBC con sei premi[10].

Segue l'elenco delle categorie premiate durante la cerimonia del 18 settembre con i rispettivi candidati. I vincitori sono evidenziati in grassetto in cima all'elenco di ciascuna categoria. A seguire anche l'elenco di tutte le altre categorie premiate durante la cerimonia dei Primetime Creative Arts Emmy Award.

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Miglior programma varietà, musicale o comico[modifica | modifica wikitesto]

Recitazione[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Kyle Chandler, miglior attore in una serie drammatica

Miglior attrice in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore in una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Jim Parsons, miglior attore in una serie commedia

Miglior attrice in una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore in una miniserie o film tv[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice in una miniserie o film tv[modifica | modifica wikitesto]

Kate Winslet, miglior attrice in una miniserie o film tv

Miglior attore non protagonista in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice non protagonista in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista in una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Ty Burrell e Julie Bowen, migliori attori co-protagonisti in una
serie commedia

Miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film tv[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film tv[modifica | modifica wikitesto]

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regia per una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Martin Scorsese, miglior regista per una serie drammatica

Miglior regia per una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regia per un film, miniserie o speciale drammatico[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regia per un programma varietà, musicale o comico[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura per una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura per una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura per un film, miniserie o speciale drammatico[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura per un programma varietà, musicale o comico[modifica | modifica wikitesto]

Primetime Creative Arts Emmy Award[modifica | modifica wikitesto]

Segue una lista delle categorie, con i rispettivi vincitori, premiate durante la cerimonia di Primetime Creative Arts Emmy Award, tenuta il 10 settembre 2011 presso il Nokia Theatre di Los Angeles[12].

Miglior attore guest star in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore guest star in una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice guest star in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice guest star in una serie tv commedia[modifica | modifica wikitesto]

Altre categorie[modifica | modifica wikitesto]

Lista completa delle altre categorie premiate durante i Primetime Creative Arts Emmy Award 2011:

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica dei programmi televisivi che hanno ottenuto più premi tra tutte le categorie[10]:

Classifica dei programmi televisivi che hanno ottenuto più candidature tra tutte le categorie[13]:

Daytime Emmy Award[modifica | modifica wikitesto]

Segue una lista delle principali categorie con i rispettivi candidati. I vincitori sono evidenziati in grassetto in cima all'elenco di ciascuna categoria.

Soap opera[modifica | modifica wikitesto]

Miglior serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice non protagonista in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior giovane attore in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior giovane attrice in una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior team di sceneggiatori di una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior team di registi di una serie tv drammatica[modifica | modifica wikitesto]

Programmi d'informazione e intrattenimento[modifica | modifica wikitesto]

Miglior talk show d'intrattenimento[modifica | modifica wikitesto]

Miglior talk show d'informazione[modifica | modifica wikitesto]

Miglior presentatore di un talk show[modifica | modifica wikitesto]

Miglior programma della mattina[modifica | modifica wikitesto]

Miglior programma legale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior programma lifestyle[modifica | modifica wikitesto]

Miglior game show[modifica | modifica wikitesto]

Miglior presentatore di un game show[modifica | modifica wikitesto]

Miglior programma culinario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior presentatore di un programma culinario o lifestyle[modifica | modifica wikitesto]

Premi speciali[modifica | modifica wikitesto]

Lifetime Achievement Award[modifica | modifica wikitesto]

A Pat Sajak e Alex Trebek.

Riconoscimenti speciali[modifica | modifica wikitesto]

A Daytime Gives Back, The Oprah Winfrey Show e Susan Lucci.

International Emmy Award[modifica | modifica wikitesto]

Segue una lista delle categorie con i rispettivi candidati. I vincitori sono evidenziati in grassetto in cima all'elenco di ciascuna categoria.

Miglior attore[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice[modifica | modifica wikitesto]

Miglior programma artistico[modifica | modifica wikitesto]

  • Gareth Malone Goes to GlyndebourneRegno Unito
  • All My Life: Adoniran BarbosaBrasile
  • In der Werkstatt Beethovens - Die Neunte, Thielemann und die Wiener PhilharmonikerGermania
  • Memories of Origin - Hiroshi Sugimoto the Contemporary ArtistGiappone

Miglior programma per bambini e ragazzi[modifica | modifica wikitesto]

Miglior documentario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior programma non sceneggiato[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) 2011 Primetime Emmy Awards Calendar (PDF) in Academy of Television Arts & Sciences, 26 gennaio 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.
  2. ^ (EN) Kara Warner, Jane Lynch To Host 2011 Emmys in MTV, 2 giugno 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.
  3. ^ (EN) More Presenters for 63rd Primetime Emmys Announced — Drew Barrymore, Jimmy Fallon, Gwyneth Paltrow and Many More in Academy of Television Arts & Sciences, 15 settembre 2011. URL consultato il 18 settembre 2011.
  4. ^ (EN) Philiana Ng, Melissa McCarthy, Joshua Jackson to Announce Emmy Nominations in The Hollywood Reporter, 15 giugno 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.
  5. ^ (EN) Robert Seidman, "The 38th Annual Daytime Emmy Awards" to Be Broadcast Live Sunday, June 19 on CBS in TV by the Numbers, 21 marzo 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.
  6. ^ a b (EN) Andrea Reiher, 2011 Daytime Emmy Award nominations: 'General Hospital' leads with 21 in Zap2it, 11 maggio 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.
  7. ^ (EN) Marisa Guthrie, International Emmy Awards: Lady Gaga Steals Show, Nigel Lythgoe Takes Jabs at Simon Cowell in The Hollywood Reporter, 21 novembre 2011. URL consultato il 22 novembre 2011.
  8. ^ (EN) Lady Gaga Opens Show By Presenting Nigel Lythgoe With International Emmy Founders Award in International Academy of Television Arts and Sciences, 21 novembre 2011. URL consultato il 22 novembre 2011.
  9. ^ (EN) 39th International Emmy Awards Nominees Announced in International Academy of Television Arts and Sciences, 3 ottobre 2011. URL consultato il 22 novembre 2011.
  10. ^ a b c d e f (EN) Official 63rd Primetime Emmy Awards Winners (PDF) in Academy of Television Arts & Sciences, 18 settembre 2011. URL consultato il 19 settembre 2011.
  11. ^ a b c d (EN) Emmys: Nominations by the Numbers in The Hollywood Reporter, 14 luglio 2011. URL consultato il 14 luglio 2011.
  12. ^ (EN) Official 2011 Creative Arts Emmy Awards Winners (PDF) in Academy of Television Arts & Sciences, 10 settembre 2011. URL consultato l'11 settembre 2011.
  13. ^ (EN) 2011 Primetime Emmy Awards - Nomination Summary (PDF) in Academy of Television Arts & Sciences, 14 luglio 2011. URL consultato il 14 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Premi Emmy
Cerimonie di premiazione: 1949 · 1950 · 1951 · 1952  · 1953 · 1954 · 1955 · 1956 · 1957 · 1958 · 1959 · 1960 · 1961 · 1962 · 1963 · 1964 · 1965 · 1966 · 1967 · 1968 · 1969 · 1970 · 1971 · 1972 · 1973 · 1974 · 1975 · 1976 · 1977 · 1978 · 1979 · 1980 · 1981 · 1982 · 1983 · 1984 · 1985 · 1986 · 1987 · 1988 · 1989 · 1990 · 1991 · 1992 · 1993 · 1994 · 1995 · 1996 · 1997 · 1998 · 1999 · 2000 · 2001 · 2002 · 2003 · 2004 · 2005 · 2006 · 2007 · 2008 · 2009 · 2010 · 2011 · 2012 · 2013 · 2014