Rob Marshall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rob Marshall nel 2011

Rob Marshall (Madison, 17 ottobre 1960) è un regista e coreografo statunitense.

È stato candidato ai Premi Oscar nel 2003 per aver diretto il musical campione d'incassi Chicago. Inoltre ha ricevuto 5 candidature ai Tony Awards, 4 per la coreografia e 1 per la regia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo diversi anni come coreografo di Broadway (Victor/Victoria) e regista televisivo (Annie - Cercasi genitori), si fa conoscere al grande pubblico internazionale con Chicago, per il quale mette insieme un cast di attori celebri come Renée Zellweger, Catherine Zeta-Jones, Richard Gere, John C. Reilly e Queen Latifah. Il film ottiene un grosso successo di pubblico e gli permette nel 2005 di girare Memorie di una geisha con Zhang Ziyi, Gong Li, Michelle Yeoh e Ken Watanabe.

Nel 2009 è uscito il suo terzo film: Nine, un omaggio a di Federico Fellini, che conta ancora una volta un ricco cast: Daniel Day-Lewis, Penélope Cruz, Nicole Kidman, Judi Dench, Marion Cotillard, Kate Hudson, Fergie e Sophia Loren. Nonostante un cast così prestigioso il film si rivela uno dei più grossi fiaschi commerciali degli ultimi anni.

Rob Marshall dirige il quarto capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi, intitolato Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, sostituendo Gore Verbinski alla regia[1].

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Annie - Cercasi genitori (Annie) (1999)
  • The Kennedy Center Honors: A Celebration of the Performing Arts (2001)
  • Tony Bennett: An American Classic (2006)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Fred Topel, Pirates 4, Prince of Persia, Sorcerer's Apprentice details!, Sci Fi Wire, 10-01-10

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 62610338 LCCN: n97856207