Gong Li

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gong Li

Gong Li (Shenyang, 31 dicembre 1965) è un'attrice cinese naturalizzata singaporiana.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Shenyang, ma cresciuta a Jinan, figlia di un professore di economia, Gong Li crebbe con la passione per la musica tradizionale cinese ma anche quella occidentale, sognando la carriera di cantante e non tanto quella dell'attrice. Dopo il rifiuto ai provini come cantante a una scuola di musica, la giovane Li nel 1985 viene ammessa alla Central Drama Academy di Pechino, dove si laurea con successo nel 1989.

Durante i suoi ultimi anni da studentessa, nel 1987, venne notata dall'ancora sconosciuto regista Zhāng Yìmóu, il quale la inserì nel cast di Sorgo rosso, primo film della giovane futura star, che qui vediamo nel ruolo della giovanissima e bella Nove Fiori. Da quel momento in poi il suo nome e quello del regista saranno inscindibili (anche perché legati da una relazione sentimentale). Lei sarà infatti l'abituale protagonista delle sue pellicole e lui il suo pigmalione. Una lunghissima serie di film che vanno dall'inedito Daihao meizhouba all'intenso Ju Dou (1991), dove l'attrice disegna il ritratto di una perdente umiliata e ferita, ma allo stesso tempo combattiva, sullo sfondo di una Cina medioevale con tanto di teli e vestiti colorati tra cui sboccia l'amore tra i due giovani che sfocerà nella tragedia.

Ma il ruolo che l'ha resa più nota è quello della protagonista del film Lanterne rosse.

È stata il simbolo della rinascita cinematografica pechinese. Attrice feticcio di gran parte degli autori della quinta generazione (Zhāng Yìmóu e Chen Kaige in testa) è stata anche il simbolo della contestazione al regime comunista: spesso, infatti, ha dato voce e corpo a personaggi combattuti e fieri di donne, denunciando la discriminazione strisciante nella società cinese.

Nel film La città proibita, in cui recita al fianco di Chow Yun-Fat, ha il ruolo della tormentata imperatrice della dinastia Tang. Passata ad Hollywood, ha recitato in tre blockbuster: Memorie di una geisha (2005) interpretando la geisha Hatsumomo, Miami Vice (2006) e Hannibal Lecter - Le origini del male (2007) nel ruolo di Lady Murasaki.

Nel 1998, le viene conferito dal governo francese il titolo di "Officier des Arts et Lettres" per il suo contributo artistico eccellente dato al cinema, mentre i Red Hot Chili Peppers, reduci da una tournée in oriente hanno scritto una canzone su di lei: Gong Li.

Il 16 ottobre 2000, Gong Li è stata nominata "Ambasciatrice di buona volontà" dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO).[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Gong Li è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Get Involved: Gong Li

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 33152116 LCCN: nr94035112