Armando Gonçalves Teixeira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Petit
Petit POR.jpg
Dati biografici
Nome Armando Gonçalves Teixeira
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 172 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Boavista Boavista
Carriera
Squadre di club1
1994-1995 Boavista B Boavista B 0 (0)
1995-1996 Esposende Esposende 26 (1)
1996-1997 Gondomar Gondomar 13 (2)
1997-1998 Uniao de Lamas União de Lamas 31 (3)
1998-1999 Esposende Esposende 30 (3)
1999-2000 Gil Vicente Gil Vicente 30 (4)
2000-2002 Boavista Boavista 51 (7)
2002-2008 Benfica Benfica 148 (12)
2008-2011 Colonia Colonia 87 (5)
2011-2012 Colonia II Colonia II 2 (0)
2012-2013 Boavista Boavista 8 (2)
Nazionale
2001-2008 Portogallo Portogallo 57 (4)
Carriera da allenatore
2013- Boavista Boavista
Palmarès
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Argento Portogallo 2004
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 aprile 2013

Armando Gonçalves Teixeira, noto come Petit OIH (Strasburgo, 25 settembre 1976), è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese, allenatore del Boavista.

È soprannominato "Petit" (piccolo, in francese) per la sua bassa statura e per il fatto che è nato in Francia. Buon tiratore dalla distanza, è ben voluto dai tifosi per la grinta con cui affronta le partite.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizia la carriera professionistica nel 1999 con il Gil Vicente. L'anno successivo viene acquistato dal Boavista e vince il campionato alla sua prima stagione con la maglia a scacchi.

Nel 2002 si trasferisce al Benfica dove si afferma definitivamente vincendo la Coppa di Portogallo nel 2004 e campionato portoghese l'l'annata successiva. Il 30 luglio 2008, Petit si trasferisce nel neopromosso Colonia, in Bundesliga. Con la società tedesca ha firmato un contratto fino al 2010.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Con il Portogallo conta attualmente 57 presenze impreziosite da quattro reti. Con la Nazionale debutta il 2 giugno 2001 contro l'Irlanda nella partita valida per le qualificazioni al campionato del mondo 2002 e le sue prime due reti le segna nell'arco di un minuto, entrambe da calcio di punizione, contro la Russia in una partita valida per le qualificazioni al campionato del mondo 2006.

Ha partecipato finora ai mondiali di calcio di Giappone-Corea del Sud 2002 e Germania 2006 (dove fu autore suo malgrado di un autogol) e agli europei di calcio di Portogallo 2004 e Austria-Svizzera 2008. Alla fine della rassegna continentale ha annunciato però il suo ritiro dal calcio internazionale.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Benfica: 2000-2001, 2004-2005
Benfica: 2004
Benfica: 2005

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2001

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique
— 2004

Note[modifica | modifica sorgente]


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]