The Last Few Bricks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Last Few Bricks
ArtistaPink Floyd
GenereHard rock
Rock progressivo
Data2000
EtichettaEmi
Durata3 min : 26 s

The Last Few Bricks è un brano strumentale dei Pink Floyd, eseguito dal vivo solo nel tour di The Wall nel 1980-81; nel concerto del bassista del gruppo Roger Waters a Berlino nel 1990 e nel suo più recente tour mondiale The Wall Live (2010-2013).

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il brano, nella versione degli anni '80, è costituito da sezioni di altre canzoni di The Wall eseguite precedentemente, tra cui The Happiest Days of Our Lives, Young Lust ed Empty Spaces. Durante l'esecuzione di questo brano si aveva il tempo di continuare la costruzione del muro perché l'ultimo mattone fosse inserito alla fine di Goodbye Cruel World. Nella versione berlinese, differente dalla prima, il brano costituisce un'unica traccia con Another Brick in the Wall (Part III), e il tema di Empty Spaces è preceduto da un intermezzo eseguito dall'orchestra. Anche qui la sua funzione non è tanto di costituire un brano autonomo quanto garantire la sincronia tra durata del concerto e costruzione del muro.

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo