SuperLiga 2016-2017 (Serbia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SuperLiga 2016-2017
Jelen SuperLiga 2016-2017
Competizione Superliga (Serbia)
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 11ª
Organizzatore FSS
Date dal 22 luglio 2016
al 21 maggio 2017
Luogo Serbia Serbia
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Partizan
(8º titolo)
Statistiche
Miglior marcatore Serbia Uroš Đurđević (21)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg

La SuperLiga 2016-2017 è l'undicesima edizione del campionato serbo di calcio.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Il format del campionato resta invariato rispetto all'anno precedente. Il classico girone all'italiana servirà soltanto a dividere le squadre in due fasi successive. Le classificate dal 1º all'8º posto si giocheranno nella poule scudetto il titolo di campione e i piazzamenti UEFA, mentre quelle dal 9° al 16° la salvezza. Le ultime due retrocedono direttamente. La squadra campione di Serbia è ammessa al secondo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2017-2018.
La seconda e la terza classificata sono ammesse al primo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2017-2018.
Le ultime due retrocedono in seconda divisione.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 2015-2016
Bačka B. Palanka Bačka Palanka Stadion Slavko Maletin Vava 2º posto in Prva Liga
Borac Čačak Čačak Čačak Stadium 6º posto in Superliga
Čukarički Stankom Belgrado Čukarički 3º posto in Superliga
Javor Ivanjica Ivanjica Ivanjica 10º posto in Prva Liga
Napredak Kruševac Kruševac Stadion Mladost 1º posto in Prva Liga
Mladost Lučani Lučani Stadion Mladost 11º posto in Superliga
Metalac Gornji Milanovac Despotovice 13º posto in Superliga
Novi Pazar Novi Pazar Gradski 12º posto in Superliga
Partizan Belgrado Partizan 2º posto in Superliga
Rad Belgrado Belgrado Kralj Petar I 14º posto in Superliga
Radnik Surdulica Surdulica City Stadium 7º posto in Superliga
Radnički Niš Niš Čair 5º posto in Superliga
Spartak Subotica Subotica Subotica 9º posto in Superliga
Stella Rossa Belgrado Marakana Campione di Serbia
Vojvodina Novi Sad Karađorđe 4º posto in Superliga
Voždovac Belgrado Voždovac 8º posto in Superliga

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Stella Rossa 79 30 25 4 1 75 25 +50
2. Partizan 73 30 23 4 3 59 17 +42
3. Vojvodina 59 30 18 5 7 51 26 +25
4. Napredak Kruševac 52 30 15 7 8 35 23 +12
5. Mladost Lučani 48 30 14 6 10 35 29 +6
6. Radnički Niš 44 30 12 8 10 37 36 +1
7. Voždovac 43 30 13 4 13 35 38 -3
8. Javor Ivanjica 42 30 11 9 10 32 37 -5
9. Čukarički Stankom 40 30 11 7 12 40 42 -2
10. Spartak Subotica 38 30 10 8 12 38 47 -9
11. Rad Belgrado 35 30 9 8 13 23 37 -15
12. Bačka B. Palanka 27 30 8 3 19 17 37 -20
13. Metalac 27 30 6 9 15 20 34 -14
14. Radnik Surdulica 25 30 6 7 17 24 42 -18
15. Novi Pazar 20 30 5 5 20 22 53 -31
16. Borac Čačak 18 30 4 6 20 22 45 -23

Legenda:

      Ammessa alla poule scudetto
      Ammessa alla poule retrocessione

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Poule retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]