Sojuz TMA-16

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sojuz TMA-16
Emblema missione
Soyuz-TMA-16-Mission-Patch.png
Dati della missione
Operatore Agenzia Spaziale Russa
NSSDC ID 2009-053A
SCN 35940
Nome veicolo Sojuz-TMA
Vettore Sojuz-FG
Lancio 30 settembre, 2009
9:14 UTC
Luogo lancio cosmodromo di Bajkonur (rampa Gagarin)
Atterraggio 18 marzo, 2010
UTC
Luogo atterraggio Kazakistan (50.780944444444, 67.464805555556)
Luogo ammaraggio
50°46′51.4″N 67°27′53.3″E / 50.780944°N 67.464806°E50.780944; 67.464806
Parametri orbitali
Orbita orbita terrestre bassa
Periodo 91.44 min
Inclinazione 51.64°
Equipaggio
Numero 3 (decollo)
2 (atterraggio)
Membri Maksim Viktorovič Suraev
Jeffrey Williams
Solo lancio Guy Laliberté
Soyuz TMA-16 crew.jpg
Da sinistra a destra: Laliberté, Williams e Suraev
programma Sojuz
Missione precedente Missione successiva
Sojuz TMA-15 Sojuz TMA-17

La Sojuz TMA-16 è una missione spaziale con equipaggio umano diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale partita il 30 settembre 2009 dal cosmodromo di Baikonur, con a bordo due membri dell'Expedition 21 e il turista spaziale Guy Laliberté.

Equipaggio Expedition 21[modifica | modifica wikitesto]

Equipaggio partito[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi il numero di voli spaziali completati da ogni membro dell'equipaggio, compresa questa missione.

Equipaggio di riserva[1][modifica | modifica wikitesto]

Il lancio della Sojuz TMA-16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Missione Soyuz 20 - ISS-Spedizione 21, astronautica.us. URL consultato il 29 ottobre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

La Sojuz TMA-16 atterra vicino al paese di Arkalyk, in Kazakistan

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica