Maksim Viktorovič Suraev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maksim Viktorovič Suraev
Maxim Suraev.jpg
Cosmonauta della RSA
Nazionalità Russia Russia
Status In attività
Data di nascita 24 maggio 1972
Selezione 1997
Altre attività Pilota
Tempo nello spazio 334g 12h 11m
Numero EVA 2
Durata EVA 9h 22m
Missioni

Maksim Viktorovič Suraev (rus. Максим Викторович Сураев; Čeljabinsk, 24 maggio 1972) è un cosmonauta russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maksim Viktorovič Suraev ha ricevuto una formazione da pilota da caccia e ha volato 700 ore nell'Aeronautica militare russa su velivoli L-39 e Su-27. È un formatore di paracadutismo e possiede una qualifica da subacqueo. Ha conseguito un diploma da pilota-ingegnere-ricercatore nel 1997 ed uno in diritto nel 2007. È sposato ed è padre di due figlie. Ha ricevuto la propria formazione da cosmonauta tra il 1997 ed il 2009.[1]

Missioni spaziali[modifica | modifica wikitesto]

Suraev ha fatto parte come ingegnere di volo degli equipaggi delle missioni Expedition 21 e Expedition 22 della Stazione Spaziale Internazionale; tiene un blog in russo tradotto in inglese.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Eroe della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Eroe della Federazione Russa
«Per il coraggio e l'eroismo dimostrato per l'attuazione del volo spaziale sulla Stazione spaziale internazionale»
— 30 ottobre 2010
Pilota-cosmonauta della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Pilota-cosmonauta della Federazione Russa
«Per il coraggio e l'eroismo dimostrato per l'attuazione del volo spaziale sulla Stazione spaziale internazionale»
— 30 ottobre 2010
Medaglia per i contributi alla conquista dello spazio - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per i contributi alla conquista dello spazio
«Per il suo contributo nel campo della ricerca, dello sviluppo e dell'utilizzo dello spazio esterno e per i tanti anni di lavoro diligente per attività pubbliche»
— 12 aprile 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia a cura della NASA

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Comandante della ISS
Expedition 41
Successore ISS insignia.svg
Steven Swanson 10 settembre 2014 - 10 novembre 2014 Barry Eugene Wilmore