STS-129

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
STS-129
Emblema missione
STS-129 patch.png
Dati della missione
Shuttle Atlantis
Luogo lancio 39-A
Lancio 16 novembre 2009
Atterraggio 28 novembre 2009
Durata 11 giorni
Altezza orbita 225 km
Inclinazione orbitale 51.6 gradi
Distanza percorsa 7.3 milloni di km
Equipaggio
STS-129 Crewphoto.jpg
Davanti da sinistra: Hobaugh e Wilmore. dietro da sinistra: Melvin, Foreman, Satcher e Bresnik.
Programma Space Shuttle
Missione precedente Missione successiva
STS-128 STS-130

La STS-129' è una missione spaziale del Programma Space Shuttle, la 31° verso la Stazione Spaziale Internazionale e il volo di assemblaggio ULF3. Il lancio dellAtlantis è avvenuto il 16 novembre 2009[1]. Lo Space Shuttle trasporterà alcuni componenti per la Stazione Spaziale fra cui due giroscopi di ricambio, due serbatoi contenenti azoto, due pompe, un serbatoio di ammoniaca e un organo di estremità per afferrare (latching end-effector) per il braccio robotico della Stazione Spaziale.

Equipaggio[modifica | modifica sorgente]

Equipaggio ISS Expedition 21 in ritorno[modifica | modifica sorgente]

Il numero tra parentesi indica il numero di voli spaziali eseguiti dall'astronauta compresa l'attuale missione.

Scopi[modifica | modifica sorgente]

Lo scopo della missione consiste nel trasporto di due Express Logistics Carrier contenenti componenti di ricambio, tra cui dei giroscopi, e rifornimenti per la stazione. Tra essi, due serbatoi di azoto, due pompe, un serbatoio di ammoniaca, un serbatoio di gas ad alta pressione e un effettore di ricambio per il braccio robotico. Inoltre, la missione effettuerà la rotazione dell'equipaggio.

Stemma[modifica | modifica sorgente]

Nello stemma è visibile al centro la forma dello Space Shuttle, che si muove verso la Stazione Spaziale in alto. La Terra, in basso, mostra gli Stati Uniti, con le Montagne Rocciose e il deserto sud-occidentale, dove sono presenti tutti i centri NASA e le case delle persone che hanno lavorato per rendere possibile il programma spaziale. Lo stemma è formato dall'unione di un cerchio e di un rombo, a simboleggiare i due Express Logistics Carrier contenenti equipaggiamento e componenti in grado di allungare l'autonomia operativa della stazione. La silhouette dello Shuttle è circondata da un alone luminoso, per sottolineare l'operato degli orbiter in 30 anni di missioni. Lo Shuttle si muove lungo l'Astronaut Symbol con le strisce rossa, bianca e blu racchiuse da un anello dorato. Sul bordo esterno sono presenti i nomi degli equipaggi. La presenza della Luna e di Marte indica quanto questi due corpi celesti sono ad un passo dall'esplorazione e come lo Shuttle e la stazione hanno permesso di raggiungere le conoscenze scientifiche e tecniche che permetteranno in futuro di scendere sulla loro superficie.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Lunedì 16 novembre-Decollo

L'Atlantis decolla alle 14:28 EDT(20:28 ora Italiana)

Attività extraveicolari[modifica | modifica sorgente]

Astronauta Inizio Fine Durata Missione
EVA 1
Michael Foreman
Robert Satcher
15 novembre
6 ore 30 minuti (prevista)
EVA 2
Michael Foreman
Randolph Bresnik
17 novembre
6 ore 30 minuti (prevista)
EVA 3
Robert Satcher
Randolph Bresnik
23 novembre
6 ore 30 minuti (prevista)

Missione di riserva[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi STS-3xx.

STS-330[modifica | modifica sorgente]

STS-330 è la sigla assegnata agli Equipaggi di Supporto (Contingency Shuttle Crew Support) pronti al lancio in caso di guasti alla missione STS-129. La missione STS-330 sarebbe stata una versione modificata della missione STS-130 dello Space Shuttle Endeavour, con un equipaggio di quattro astronauti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Atlantis Launch Officially Set, NASA. URL consultato il 30-10-2008.
  2. ^ NASA Assigns Crew For Space Shuttle Atlantis's STS-129 Mission, NASA. URL consultato il 30-09-2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica