Cosmos 238

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cosmos 238
Dati della missione
OperatoreProgramma spaziale sovietico
NSSDC ID1968-072A
SCN03351
Nome veicoloSojuz 7K-OK (P)
11F615 (numero di serie 9)
VettoreLanciatore Sojuz
11A511
Lancio28 agosto, 1968
10:04 UTC
Luogo lanciocosmodromo di Bajkonur (rampa 31/6)
Atterraggio1º settembre, 1968
09:03 UTC
Luogo atterraggioKazakistan
Durata3 giorni, 22 ore e 59 minuti
Proprietà veicolo spaziale
Peso al lancio6 520 kg
Parametri orbitali
Orbitaorbita terrestre bassa
Apogeo313 km
Perigeo194 km
Periodo88.5 min
Inclinazione51.7°

Cosmos 238 fu l'ultima di una serie di missioni di collaudo prive di equipaggio del programma Sojuz sovietico prima del lancio della Sojuz 3. La navicella Sojuz, ulteriormente modificata in seguito alle precedenti esperienze, eseguì diverse manovre orbitali, nonché il collaudo del corretto funzionamento di tutti i sistemi necessari per la delicata fase di rientro e di atterraggio. La tragica esperienza della Sojuz 1, terminata con la morte del cosmonauta Vladimir Komarov, aveva reso necessario queste missioni prive di equipaggio onde minimalizzare il rischio per le nuove missioni equipaggiate, verso le quali i responsabili dei programmi spaziali sovietici si stavano avventurando. La corsa verso la Luna si trovava nella sua fase più calda ed i programmi di allunaggio sovietico (i cui dettagli si scopriranno comunque appena dopo il 1990) prevedevano di essere in grado il più presto possibile a far sì che fosse un cosmonauta sovietico ad essere il primo essere umano a camminare sulla Luna.

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica