Sojuz TMA-17

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sojuz TMA-17
Emblema missione
Soyuz-TMA-17-Mission-Patch.png
Dati della missione
Operatore Agenzia Spaziale Russa
NSSDC ID 2009-074A
SCN 36129
Nome nave Sojuz-TMA
Vettore Sojuz-FG
Codice chiamata Союз ТМА-17
Lancio 20 dicembre, 2009
21:52 UTC UTC
Luogo lancio cosmodromo di Bajkonur (rampa Gagarin)
Atterraggio 2 giugno, 2010
3:25 UTC UTC
Luogo atterraggio Kazakistan (47.312683333333, 69.6329)
Luogo ammaraggio (47.312683333333, 69.6329)
Durata 164 giorni
Parametri orbitali
Orbita orbita terrestre bassa
Apogeo 344 km
Perigeo 333 km
Periodo 91.3 min
Inclinazione 51.65°
Equipaggio
Numero 3
Membri Oleg Valerievič Kotov
Timothy Creamer
Soichi Noguchi
Soyuz TMA-17 crew.jpg
Da sinistra a destra: Creamer, Kotov e Noguchi
programma Sojuz
Missione precedente Missione successiva
Sojuz TMA-16 Sojuz TMA-18

Sojuz TMA-17 è una missione del programma Sojuz diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale. È stata lanciata il 20 dicembre 2009 e ha trasportato tre membri della Expedition 22 verso la stazione. TMA-17 è stato il 104º volo di una navetta Sojuz La navetta è atterrata in Kazakistan il 2 giugno 2010[1] dopo oltre cinque mesi di missione.

Questa missione è stata l'ultima ad agganciarsi al nadir della stazione, sul modulo Zarja. Dalla missione STS-132 questo punto di aggancio sarà occupato dal modulo Rassvet.

Il lancio della Sojuz TMA-17 il 20 dicembre 2009

Equipaggio[modifica | modifica wikitesto]

Equipaggio di riserva[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi il numero di voli spaziali completati da ogni membro dell'equipaggio, compresa questa missione.

La Sojuz TMA-17 atterra vicino al paese di Dzhezkazgan, in Kazakistan, il 2 giugno 2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spazio: Soyuz TMA-17 è atterrata in Kazakhstan, agi.it. URL consultato il 2 giugno 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica