Sojuz TMA-08M

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sojuz TMA-08M
Emblema missione
Soyuz-TMA-08M-Mission-Patch.svg
Dati della missione
OperatoreRoscosmos
NSSDC ID2013-013A
SCN39125
Nome veicoloSojuz-TMA
VettoreSojuz-FG
Lancio28 marzo 2013 ore 21:45 Italiana[1]
Luogo lanciorampa Gagarin
Atterraggio11 settembre 2013 ore 02:58 UTC
Sito atterraggioKazakistan (47°23′16.99″N 69°38′50.59″E / 47.388054°N 69.647385°E47.388054; 69.647385)
Durata166 giorni, 6 ore e 15 minuti
Proprietà veicolo spaziale
CostruttoreRKK Energija
Parametri orbitali
Orbitaorbita terrestre bassa
Inclinazione51,65°
Equipaggio
Numero3
MembriPavel Vladimirovič Vinogradov
Aleksandr Misurkin
Christopher Cassidy
Soyuz TMA-08M crew.jpg
La nau Soyuz TMA-08M parteix de l'EEI, 10 de setembre de 2013, Da sinistra: Cassidy, Vinogradov, Misurkin e de dreta a esquerra: Cassidy, Vinogràdov, i Missurkin
programma Sojuz
Missione precedenteMissione successiva
Sojuz TMA-07M Sojuz TMA-09M

Sojuz TMA-08M è stato un volo astronautico verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e parte del programma Sojuz ed è il 117° volo con equipaggio della navetta Sojuz dal primo volo avvenuto nel 1967. La Sojuz è rimasta agganciata alla stazione spaziale fino alla fine della Expedition 36, in modo da poter essere usata come veicolo di emergenza.

La Sojuz TMA-08M ha utilizzato il nuovo profilo di missione sviluppato dalla Agenzia Spaziale Russa (RKA) che ha permesso di raggiungere la stazione spaziale in 6 ore. Il profilo era già stato testato con la Progress M-16M e Progress M-17M al posto del classico rendevous di due giorni, permettendo così ai membri dell'equipaggio di giungere a bordo della Stazione Spaziale Internazionale in un tempo minore a quello di un volo transatlantico[2][3].

Equipaggio[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi il numero di voli spaziali completati da ogni membro dell'equipaggio, compresa questa missione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NASA, Consolidated Launch Manifest, NASA. URL consultato il 6 giugno 2011.
  2. ^ Pete Harding, The Soyuz TMA-07M Santa Sleigh docks with ISS, su nasaspaceflight.com, 21 dicembre 2012. URL consultato il 30 marzo 2013.
  3. ^ Stephen Clark, Soyuz crew approved for fast approach to space station, SPACEFLIGHT NOW, 5 marzo 2013. URL consultato il 6 marzo 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica