Michael Hopkins (astronauta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mike Hopkins
Michael S. Hopkins.jpg
Astronauta NASA
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
StatusIn attività
Data di nascita28 novembre 1968
Selezione2009 (gruppo 20 NASA)
Primo lancio2013
Altre attivitàAssistente speciale
Tempo nello spazio166 giorni, 6 ore e 27 minuti
Numero EVA2
Durata EVA12h 58min
Missioni

Michael Scott Hopkins (Lebanon, 28 dicembre 1968) è un astronauta statunitense.

È stato selezionato nel giugno 2009 come astronauta del Gruppo 20 della NASA. Ha effettuato il suo primo volo spaziale come Ingegnere di Volo sulla Sojuz TMA-10M per le Expedition 37/38, dal settembre 2013 fino al marzo 2014. È il primo membro della sua classe astronauti a volare nello spazio.[1]

Carriera militare[modifica | modifica wikitesto]

Hopkins durante la carriera militare

Dopo aver conseguito un laurea in ingegneria aerospaziale all'Università dell'Illinois nel 1991 e un Master nello stesso campo all'Università di Stanford, prese servizio attraverso il AFROTC come sottotenente della Aviazione statunitense nel gennaio 1992. Nell'aprile 1993 venne assegnato alla Kirtland Air Force Base di Albuquerque, Nuovo Messico, dove lavorò su tecnologie avanzate per i sistemi spaziali. Nel 1996 frequentò il corso di ingegnere collaudatore presso la United States Air Force Test Pilot School alla Edwards Air Force Base in California. Dopo la laurea nel 1997, lavorò al 418 Flight Test Squadron, testando gli aerei C-17 e C-130. Due anni dopo si trasferì a Cold Lake, Alberta, come ufficiale di scambio con il Canadian Flight Test Center. Nel 2002 venne selezionato come Olmsted Scholar per il The Olmsted Scholar Program. Dopo sei mesi di formazione linguistica presso il Defense Language Institute di Monterey in California, si trasferì a Parma, Italia dove studiò scienze politiche presso l'Università degli Studi di Parma. Nel 2005 venne assegnato all'Ufficio Rapid Capabilities dell'Aviazione al Pentagono, dove lavorò come ingegnere di progetto e responsabile del programma. Dal 2008 fino alla sua selezione di astronauta, è stato assistente speciale del Vice Presidente del Joint Chiefs of Staff. Al 2019 il colonnello Hopkins è ancora in servizio all'Aviazione statunitense.

Carriera alla NASA[modifica | modifica wikitesto]

Hopkins all'interno della tuta EMU durante un'EVA

Hopkins è stato selezionato come astronauta del Gruppo 20 della NASA nel luglio 2009, iniziando l'addestramento di base al Johnson Space Center a Houston il mese successivo.[2] Nel novembre 2011 ha completato l'addestramento di base che comprendeva lezioni tecniche e scientifiche, lezioni sui sistemi della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), attività extraveicolari e robotiche, addestramento di volo sul T-38 e l'addestramento di sopravvivenza nella giungla e nell'acqua, venendo qualificato come astronauta assegnabile ad un volo spaziale.

Glover (sinistra) e Hopkins davanti al mockup della navicella Dragon 2 al JSC

Expedition 37/38[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 settembre 2014 è partito per la sua prima missione a bordo della capsula Sojuz TMA-10M insieme ai cosmonauti russi Oleg Kotov e Sergej Rjazanskij, con i quali ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale dopo alcune ore di volo. Hopkins è rimasto a bordo della stazione come Ingegnere di Volo durante le Expedition 37/38 fino al 10 marzo 2014. Durante il suo periodo sulla Stazione, ha condotto esperimenti scientifici ed ha effettuato operazioni di manutenzione di bordo, tra cui due EVA con Richard Mastracchio per cambiare un modulo pompa degradato, accumulando 12 ore e 58 minuti all'esterno della ISS.

USCV-1[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 agosto 2018 durante una conferenza la NASA ha annunciato gli equipaggi del volo di prova e della prima missione operativa delle due navicelle; Hopkins è stato assegnato al primo volo operativo della navicella Dragon 2 (USCV-1) insieme a Victor Glover, con partenza prevista per il 2020.[3]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Defense Meritorious Service Medal - nastrino per uniforme ordinaria Defense Meritorious Service Medal
Meritorious Service Medal - nastrino per uniforme ordinaria Meritorious Service Medal
Aerial Achievement Medal - nastrino per uniforme ordinaria Aerial Achievement Medal
Air Force Commendation Medal (2) - nastrino per uniforme ordinaria Air Force Commendation Medal (2)
Air Force Achievement Medal (4) - nastrino per uniforme ordinaria Air Force Achievement Medal (4)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NASA And Partners Name Upcoming Space Station Crew Members, NASA. URL consultato il 19 febbraio 2011.
  2. ^ NASA HQ, NASA Selects New Astronauts for Future Space Exploration, NASA, 29 giugno 2009. URL consultato il 29 giugno 2009.
  3. ^ Presentati gli astronauti delle prime missioni commerciali USA, su astronautinews.it, 4 agosto 2018. URL consultato il 17 marzo 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]