Oleg Valerievič Kotov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oleg Valerievič Kotov
Oleg Kotov.jpg
Cosmonauta
Nazionalità Russia Russia
Status In attività
Data di nascita 27 ottobre 1965
Selezione 1996
Altre attività Medico[1]
Tempo nello spazio 526g 05h 02m
Numero EVA 6
Durata EVA 36h 51min
Missioni

Oleg Valerievič Kotov (in russo Олег Валериевич Котов; Sinferopoli, 27 ottobre 1965) è un cosmonauta russo-ucraino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Kotov è nato in Crimea nella Repubblica socialista sovietica ucraina nell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche. È sposato con Svetlana Nikolayevna Bunyakina ed ha due figli. Nel 1988 si è diplomato all’Accademia Militare Medica di Kirov.

Dopo il diploma ha lavorato al centro di addestramento dei cosmonauti Jurij Gagarin e nel 1996 è stato scelto come candidato cosmonauta. Dal giugno dello stesso anno al marzo del 1998 ha seguito un corso di addestramento base, tra maggio ed agosto ha seguito l'addestramento per i voli nelle Sojuz e nella stazione spaziale russa Mir e, dal successivo ottobre, ha seguito il corso per i voli nella Stazione Spaziale Internazionale.
Inserito nell'equipaggio Expedition 15 in qualità di ingegnere di volo e comandante Sojuz, è partito verso la ISS con la missione Sojuz TMA-10 il 7 aprile 2007 con Fëdor Nikolaevič Jurčichin ed il turista spaziale Charles Simonyi ed è rientrato il 21 ottobre riportando a terra il malesiano Sheikh Muszaphar Shukor.

È tornato sulla ISS con la missione Sojuz TMA-17. Partito il 20 dicembre 2009, è stato membro dell'Expedition 22 e dell'Expedition 23, nella quale ha assunto il ruolo di comandante. È rientrato a terra il 2 giugno 2010.

Nel 2013 ha volato nello spazio a bordo della Sojuz TMA-10M partecipando dell'Expedition 37/Expedition 38, e comandando quest'ultima. Durante l'Expedition 38, per la prima volta dal 2009, nove persone hanno abitato contemporaneamente nella stazione. Questo è servito a portare nello spazio aperto la torcia olimpica di Sochi, durante una delle tre passeggiate spaziali di Kotov e Ryazansky. È tornato sulla Terra a marzo 2014.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Eroe della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Eroe della Federazione Russa
Pilota-cosmonauta della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Pilota-cosmonauta della Federazione Russa
Ordine al merito per la Patria di IV classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di IV classe
«Per il coraggio e la professionalità mostrata durante l'esecuzione del volo di lunga durata nello spazio sulla Stazione spaziale internazionale»
— 30 ottobre 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ diplomato all'Accademia Militare Medica di Kirov

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Comandante della ISS
Expedition 23 Expedition 38
Successore ISS insignia.svg
Jeffrey Williams 17 marzo 2010 - 17 giugno 2010 Aleksandr Aleksandrovič Skvorcov I
Fëdor Nikolaevič Jurčichin 10 novembre 2013 - 10 aprile 2014 Koichi Wakata II
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie