Museo del Risorgimento (Castelfidardo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo del Risorgimento
Palazzo Mordini Castelfidardo.JPG
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Castelfidardo
Indirizzo Via Mazzini 5
Caratteristiche
Tipo storico
Periodo storico collezioni Risorgimento
Apertura 1994
Sito web

Coordinate: 43°27′53.57″N 13°32′45.32″E / 43.46488°N 13.545923°E43.46488; 13.545923

Il Museo del Risorgimento è uno spazio espositivo di Castelfidardo, in provincia di Ancona, nelle Marche, dedicato al Risorgimento, con particolare attenzione alla battaglia di Castelfidardo (18 settembre 1860), che ebbe come conseguenza l'annessione al Regno di Sardegna delle Marche e dell'Umbria.

Le esposizioni[modifica | modifica wikitesto]

Allestito nel 1994 all'interno di palazzo Mordini, sono esposti documenti a ricordo della nota battaglia del 18 settembre 1860, combattuta e vinta a Castelfidardo dall'Armata Sarda sull'Esercito dello Stato della Chiesa.

L'istituzione cerca di contestualizzare la battaglia nel quadro più generale del Risorgimento italiano: vi sono infatti raccolti cimeli e documenti dell'epoca, e circa 130 reperti donati da collezionisti privati o da altri musei. Questo spazio espositivo aderisce all'Associazione sistema museale della provincia di Ancona.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]