Municipio 5 di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Municipio 5
zona di decentramento
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Città metropolitana Provincia di Milano-Stemma.png Milano
Comune CoA Città di Milano.svg Milano
Amministrazione
Presidente Alessandro Bramati (Milano Popolare)
Territorio
Coordinate 45°27′50.98″N 9°11′25.21″E / 45.464161°N 9.190336°E45.464161; 9.190336 (Municipio 5)Coordinate: 45°27′50.98″N 9°11′25.21″E / 45.464161°N 9.190336°E45.464161; 9.190336 (Municipio 5)
Superficie 29,87 km²
Abitanti 123 436[1] (31/12/2015)
Densità 4 132,44 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Municipio 5 – Localizzazione
Municipio 5 – Mappa

Il municipio 5 (Porta Ticinese, Porta Lodovica, Vigentino, Chiaravalle, Gratosoglio) è uno dei 9 municipi di Milano.

Descrizione zona[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio 5 si estende verso sud dal centro cittadino.

È un'area mista, composta da quartieri di differente estrazione sociale e cultura, comprendendo zone storicamente centrali e nuove aree periferiche.

La circoscrizione è composta da numerosi Corpi Santi di Milano e alcuni quartieri storici della vecchia milano come il "Burg dè furmagiatt" situato nella zona di corso San Gottardo. All'interno del municipio vi sono alcuni monumenti dal valore storico architettonico protetti da vincolo, come ad esempio Porta Ticinese ed uno dei primi esempi di architettura gotica in Italia, l'abbazia di Chiaravalle.

La torre nolare dell'abbazia, detta "Ciribiciaccola" nel dialetto milanese, soggetto anche di un'antica filastrocca meneghina, è il simbolo del municipio ed è presente nell'emblema ufficiale dell'Istituzione.

Sul territorio del municipio 5 insistono numerosi parchi ed aree verdi, uno fra tutti il parco agricolo Sud Milano, che è un parco regionale ed è il parco periurbano più grande d'Europa. L'intera area di 46 300 ha è sottoposta a vincolo ambientale.

Suddivisioni[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio 5 comprende le seguenti aree: Porta Ticinese, Porta Vigentina, Porta Lodovica, San Gottardo, Morivione, Vigentino, Vaiano Valle, Chiaravalle, Quartiere (Madonna di) Fatima, Macconago, Stadera, Chiesa Rossa, Quartiere Le Terrazze, Case Nuove, Quartiere Missaglia, Gratosoglio, Selvanesco, Quintosole, Ronchetto delle Rane, Quartiere Torretta, Conca Fallata, Quartiere Basmetto, Quartiere Cantalupa, Binda.

Residenti stranieri[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Comune di Milano, gli immigrati residenti nel municipio 5 sono 21.490[2], il 17,41% del totale.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il Consiglio è composto da 30 consiglieri eletti a suffragio diretto dai cittadini residenti aventi diritto al voto, contestualmente al consiglio comunale ed è retto da un Presidente di Municipio eletto con la medesima "legge dei Sindaci".

La maggioranza, dal 5 giugno 2016 è di centrodestra, la giunta Municipale è così composta:

  • Presidente di Municipio: Alessandro Bramati (Milano Popolare)
  • Assessore alla Cultura, Manifestazioni, CAM-CAG: Rosa di Vaia (Forza Italia)
  • Assessore al Commercio, Attività Produttive, Verde, Ambiente, Arredo Urbano, Mobilità: Giovanni Esposito (Forza Italia)
  • Assessore allo Sport, Tempo Libero, Politiche della Salute: Roberto Lupi (Forza Italia)

Il Consiglio di Municipio, al suo interno dà vita ad una serie di Commissioni istruttorie permanenti, fino ad un massimo di sei. Queste Commissioni hanno il compito di analizzare in dettaglio le questioni che, inserite nell'ordine del giorno del Consiglio, saranno poi oggetto di votazione.

  • Presidente del Consiglio di Municipio: Giuseppe Maiocchi (Lega Nord)
  • Presidente Commissione Politiche Sociali, Famiglia, Educazione ed Istruzione: Marco Campagnano (Milano Popolare)
  • Presidente Commissione Sicurezza, Cura del Territorio, Commercio ed Attività Produttive: Simone Enea Riccò (Forza Italia)
  • Presidente Commissione Urbanistica, Edilizia Pubblica e Privata, Lavori Pubblici: Flavio Verri (Lega Nord)
  • Presidente Commissione Cultura, Manifestazioni, CAM e CAG: Erminio Galluzzi (Forza Italia)
  • Presidente Commissione Verde, Ambiente, Arredo Urbano e Mobilità: Alessandro Giacomazzi (Lega Nord)
  • Presidente Commissione Sport, Tempo Libero e Politiche della Salute: Carlo Serini (Fratelli d'Italia)

Centri di aggregazione[modifica | modifica wikitesto]

Centri di aggregazione multifunzionale (C.A.M.)[modifica | modifica wikitesto]

Sono finalizzati all'aggregazione, alla partecipazione sociale e allo svolgimento di attività ricreative, culturali, formative e sportive accessibili a tutte le fasce di età. Offrono ai cittadini la possibilità di vivere con maggior fiducia il proprio territorio, organizzando iniziative che stimolino a uscire dalla propria abitazione e anche dalla propria solitudine personale.

  • C.A.M. "Verro"
  • C.A.M. "Gratosoglio"
  • C.A.M. "Stadera"
  • C.A.M. "Tibaldi"
  • C.A.M. "Boifava"

Centri di aggregazione giovanile (C.A.G.)[modifica | modifica wikitesto]

  • C.A.G. "Lo Scrigno"

Parchi[modifica | modifica wikitesto]

Stazioni[modifica | modifica wikitesto]

Stazioni della Metropolitana di Milano:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Popolazione residente a Milano, mediagallery.comune.milano.it. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  2. ^ Popolazione residente a Milano, mediagallery.comune.milano.it. URL consultato il 14 gennaio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Milano Portale Milano: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Milano