Quartiere Sant'Ambrogio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quartiere Sant'Ambrogio
Milano, Quartiere Sant'Ambrogio 02.jpeg
Il quartiere Sant'Ambrogio nel 1988
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaMilano Milano
CittàCoA Città di Milano.svg Milano
CircoscrizioneMunicipio 6
Altri quartieriPorta Genova · Arzaga · Barona · Boffalora · Conchetta · Lorenteggio · Moncucco · Quartiere Sant'Ambrogio · Restocco Maroni · Ronchetto sul Naviglio · San Cristoforo · Sella Nuova · Zona Tortona
Mappa di localizzazione: Milano
Quartiere Sant'Ambrogio
Quartiere Sant'Ambrogio
Quartiere Sant'Ambrogio (Milano)

Coordinate: 45°25′47.43″N 9°09′39.17″E / 45.429841°N 9.160881°E45.429841; 9.160881

Il quartiere Sant'Ambrogio (Quarter Sant Ambroeus, AFI: [kwarˈte:r ˌsantamˈbrø:z]) è un complesso edilizio ad alta densità abitativa, situato nella periferia meridionale di Milano. Sorge adiacente all'Autostrada A7, in un'area compresa fra viale Famagosta, il quartiere della Barona e il parco agricolo Sud Milano. Il quartiere è stato edificato sui terreni della Cascina Monterobbio compresa nel Parco Sud, tutt'ora esistente anche se interamente circondata da aree urbanizzate.

Il quartiere si costituisce dei due complessi Sant'Ambrogio 1, realizzato fra il 1964 e il 1965 e di proprietà del Comune di Milano, e Sant'Ambrogio 2, realizzato fra il 1971 e 1972 e di proprietà dell'ALER; entrambi sono stati comunque progettati dallo stesso architetto, Arrigo Arrighetti. Il quartiere si caratterizza oggi per un progressivo invecchiamento della popolazione, accompagnato da un declino delle funzioni commerciali. Dal 1994 il quartiere è servito direttamente dalla fermata Famagosta della M2.

Nel 2010 è stato approvato un protocollo d'intesa fra il Comune e l'ALER volto alla riqualificazione sociale e architettonica del quartiere: oltre alla ristrutturazione fisica dei caseggiati vi è infatti l'espressa volontà di migliorare la qualità della vita, l'integrazione sociale e i servizi per popolazione che vi abita. Il progetto di riqualificazione contempla un aumento degli alloggi di edilizia sociale, volto a facilitare l'accesso di popolazione giovane; parallelamente sono in programma anche interventi destinati a favorire il risparmio energetico e la riduzione di emissioni inquinanti. Gli alloggi che verranno venduti copriranno infatti i costi necessari per l'ammodernamento dei servizi e delle infrastrutture; le ulteriori risorse necessarie verranno invece reperite tramite il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati.

Il quartiere, che sorge ad ovest dell'autostrada A7, si contrappone idealmente al deposito ATM Famagosta - opera di Ludovico Magistretti - che sorge sul lato opposto: insieme costituiscono un punto di riferimento estremamente riconoscibile per tutti coloro che entrano in città da sud con l'autostrada.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]