Rottole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rottole
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaMilano Milano
CittàCoA Città di Milano.svg Milano
CircoscrizioneMunicipi 2 e 3
Altri quartieri
Mappa di localizzazione: Milano
Rottole
Rottole
Rottole (Milano)

Coordinate: 45°29′33.58″N 9°13′59.01″E / 45.492661°N 9.233057°E45.492661; 9.233057

Le Rottole (I Rottol in dialetto milanese, AFI: [ˈrɔtul]) sono un quartiere della zona nord-est di Milano, appartenente al Municipio 3 e, in parte, al 2. In passato, il quartiere era borgo rurale, facente parte dei Corpi Santi di Milano, annesso al comune di Milano nel 1873.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'antico borgo delle Rottole era un piccolo borgo agricolo, appartenente ai Corpi Santi di Porta Venezia che si sviluppava sulla strada che dal Rondò di Loreto, attraversava il borgo, per poi dirigersi verso Crescenzago e, di là, verso Bergamo.[1][2]

Il borgo, che si sviluppava attorno alla chiesa medievale di San Carlo alle Rottole, è rimasto agricolo fino alla prima metà del XX secolo, periodo durante il quale ha vissuto una forte fase di espansione. Dà inizio a questa fase la scelta del Comune di Milano di creare un unico luogo per il deposito dell'immondizia milanese: dopo aver municipalizzato il servizio di pulizia delle strade, nel 1910, individua quest'area proprio presso le Rottole. Da allora, nel giro di poco tempo, l'area ha iniziato ad attrarre centinaia di persone, specialmente brianzoli,[3] che hanno cominciato a costruire delle baracche, creando il cosiddetto "Villaggio degli Spazzini".[2] Questo borgo, si trovava tra le attuali Vie Pordenone, Plezzo, Palmanova e Tolmezzo, ma, ad oggi, è completamente scomparso.[3]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

San Carlo alle Rottole
La chiesa di San Carlo alle Rottole si trovava al centro del quartiere dal quale prende il nome.
È stata demolita nel 1963.[4]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Le Rottole sono lambite a nord dalla Via Palmanova, un'importante strada radiale che è il tratto di penetrazione urbana della strada statale 11 Padana Superiore, che collega Milano (Piazzale Loreto) a Brescia e Venezia.

Nel quartiere è presente una stazione della linea M2 della metropolitana di Milano, Udine, situata al di sotto della piazza omonima, presso il confine con il Casoretto.

Nella sua parte orientale, il quartiere è attraversato dalla linea di cintura, lungo la quale non sorgono stazioni.

Varie linee di autobus, gestite da ATM, collegano le Rottole ai quartieri limitrofi e al centro di Milano. In passato, le Rottole erano interessate al passaggio delle linee celeri dell'Adda, sostituite negli anni ottanta della metropolitana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Milano | Rottole – Quel che rimane di un borgo antico, su blog.urbanfile.org. URL consultato il 6 novembre 2017.
  2. ^ a b Le Rottole, su z3xmi.it. URL consultato il 6 novembre 2017.
  3. ^ a b Il Villaggio degli spazzini alle Rottole di Lambrate, su storiedimilano.blogspot.it.
  4. ^ 1963, demolita la chiesa di S. Carlo alle Rottole, su lagobba.it. URL consultato il 6 novembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Milano Portale Milano: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Milano