Le interviste impossibili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmelo Bene, una delle voci massime dei personaggi intervistati de Le interviste impossibili

Le interviste impossibili è il titolo di un programma della seconda rete radiofonica Rai andato in onda dal 1973 al 1975 e curato da Lidia Motta, in cui uomini di cultura contemporanei reali fingono di trovarsi a intervistare 82 fantasmi redivivi di persone appartenenti a un'altra epoca, impossibili da incontrare nella realtà, da qui il titolo. Valentino Bompiani ne pubblicò una scelta in due volumi nel 1975[1]. La RAI ne fece successivamente delle repliche.

Contenuti del programma[modifica | modifica wikitesto]

Autore intervistatore Intervistato Attori Regia Audio
Alberto Arbasino Nerone Mario Missiroli, Antonio Radaelli Vittorio Sermonti Nerone
Alberto Arbasino Gabriele D'Annunzio Gianni Santuccio Mario Missiroli Gabriele D'Annunzio
Alberto Arbasino Giacomo Puccini Alfredo Bianchini Mario Missiroli Giacomo Puccini
Alberto Arbasino Giovanni Pascoli Quinto Parmeggiani Mario Missiroli Giovanni Pascoli
Alberto Arbasino Ludovico II di Baviera Carmelo Bene Mario Missiroli Ludovico II di Baviera
Alberto Arbasino Oscar Wilde Carmelo Bene Mario MIssiroli Oscar Wilde
Maria Luisa Astaldi Jonathan Swift Paolo Bonacelli, Ivana Monti, Gianni Rubens Jonathan Swift
Maria Bellonci Beatrice Cenci
Maria Bellonci Lucrezia Borgia Anna Maria Guarnieri Vittorio Sermonti
Maria Bellonci Gaspara Stampa
Andrea Camilleri Stesicoro Pino Caruso Stesicoro
Andrea Camilleri Federico II di Svevia Federico II di Svevia (solo testo, l'intervista non fu mai realizzata)
Italo Calvino[2] L'uomo di Neanderthal Paolo Bonacelli Vittorio Sermonti L'uomo di Neanderthal
Italo Calvino Montezuma Carmelo Bene Vittorio Sermonti Montezuma
Fabio Carpi Bruto Giulio Brogi (Bruto), Paolo Bonacelli (Marco Antonio) Fabio Carpi Bruto
Fabio Carpi Ippocrate Vittorio Caprioli Fabio Carpi Ippocrate
Fabio Carpi Gustave Flaubert Romolo Valli Fabio Carpi Gustave Flaubert
Fabio Carpi Maometto Paolo Bonaceli Fabio Carpi
Fabio Carpi Napoleone Bonaparte Sergio Graziani Fabio Carpi Napoleone
Fabio Carpi Zelda Adriana Asti Zelda Fitzgerald
Carlo Castellaneta Pablo Picasso Tino Carraro Marco Parodi Pablo Picasso
Carlo Castellaneta Maximilien de Robespierre Tino Carraro Marco Parodi Robespierre
Giulio Cattaneo Vittorio Emanuele III Gianni Bonagura Vittorio Emanuele III
Guido Ceronetti Attila Domenico Perna, Maurizio Guelfi, Carmelo Bene(Attila) Sandro Sequi Attila
Guido Ceronetti Auguste e Louis Lumière Alfredo Bianchini, Mario Scaccia, Edda Soligo, Claudio Guarino, Evelina Gori, Vittorio Soncini Sandro Sequi Fratelli Lumière
Guido Ceronetti George Stephenson Mario Scaccia Sandro Sequi George Stephenson
Guido Ceronetti Jack lo squartatore Adriana Asti, Carmelo Bene, Maurizio Guelfi Sandro Sequi Jack lo Squartatore
Guido Ceronetti Pellegrino Artusi Mario Scaccia Sandro Sequi Pellegrino Artusi
Oreste del Buono Fëdor Dostoevskij Carmelo Bene Sandro Sequi Dostoevskij
Oreste del Buono Leopold von Sacher-Masoch Carmelo Bene Vittorio Sermonti
Umberto Eco Beatrice Isabella Del Bianco Andrea Camilleri
Umberto Eco Muzio Scevola Enzo Tarascio Marco Parodi Muzio Scevola
Umberto Eco Marco Attilio Regolo Gianni Santuccio Marco Parodi
Umberto Eco Denis Diderot Gianni Santuccio Denis Diderot
Umberto Eco Erostrato Paolo Poli
Umberto Eco Pietro Micca Felice Andreasi Andrea Camilleri Pietro Micca
Umberto Eco Pitagora Carlo Cecchi Marco Parodi
Gaio Fratini Silvio Pellico Felice Andreasi Silvio Pellico
Cesare Garboli
Raffaele La Capria[3] Publio Cornelio Tacito Romolo Valli Andrea Camilleri Tacito
Mario Landi Mata Hari Lisa Gastoni Mario Landi Mata Hari
Luigi Malerba Eliogabalo Paolo Poli Vittorio Sermonti Eliogabalo
Luigi Malerba Epicuro Paolo Poli Vittorio Sermonti
Luigi Malerba Plinio il vecchio Vittorio Caprioli Vittorio Sermonti Plinio il Vecchio
Giorgio Manganelli[4] Fedro Mario Scaccia Sandro Sequi Fedro
Giorgio Manganelli Charles Dickens Carmelo Bene Sandro Sequi Dickens
Giorgio Manganelli Tutankhamon Carmelo Bene Sandro Sequi Tutankhamon
Giorgio Manganelli Giacomo Casanova Carmelo Bene Sandro Sequi
Giorgio Manganelli Marco Polo Paolo Bonacelli, Virgilio Gazzolo Sandro Sequi
Giorgio Manganelli il Califfo di Bagdad Carmelo Bene Vittorio Sermonti Il Califfo di Bagdad
Giorgio Manganelli Eusapia Palladino Marisa Fabbri Sandro Sequi Eusapia Palladino
Giorgio Manganelli Desiderio Virginio Gazzolo Vittorio Sermonti Re Desiderio
Giorgio Manganelli Nostradamus Carmelo Bene Sandro Sequi Nostradamus
Giorgio Manganelli Edmondo De Amicis Carmelo Bene Vittorio Sermonti De Amicis
Giorgio Manganelli Leopoldo Fregoli Paolo Poli Vittorio Sermonti Leopoldo Fregoli
Giorgio Manganelli Antoni Gaudí Paolo Bonacelli Vittorio Sermonti
Jan Meyerowitz Papa Gregorio VII Mario Scaccia Andrea Camilleri Papa Gregorio VII
Paolo Portoghesi Francesco Borromini Roberto Herlitzka Borromini
Paolo Portoghesi Gian Lorenzo Bernini Eros Pagni Bernini
Giorgio Prosperi Carlo Alberto di Savoia Sergio Fantoni Carlo Alberto di Savoia
Giorgio Prosperi Giovanni Verga Salvo Randone Vittorio Sermonti Verga
Raul Radice Francesco Giuseppe I d'Austria Tino Carraro Vittorio Sermonti Francesco I d'Austria
Nelo Risi Giosuè Carducci Romolo Valli Nelo Risi Carducci
Nelo Risi la signora Tolstoj Elsa Albani Nelo Risi
Nelo Risi Marat Carmelo Bene Nelo Risi Marat
Nelo Risi Lewis Carroll Paolo Poli (Lewis Carrol), Milena Vukotic (Alice) Nero Risi Lewis Carroll
Aldo Rosselli David Herbert Lawrence Roberto Herlitzka David Herbert Lawrence
Renzo Rosso Procopio di Cesarea Eros Pagni Vittorio Sermonti Procopio di Cesarea
Nello Saito Rudolf Raspe Mario Scaccia Andrea Camilleri
Edoardo Sanguineti Francesca da Rimini Laura Betti Andrea Camilleri Francesca da Rimini
Edoardo Sanguineti Socrate Paolo Bonacelli Andrea Camilleri Socrate
Edoardo Sanguineti Vincenzo Monti Eros Pagni Andrea Camilleri Vincenzo Monti
Edoardo Sanguineti Sigmund Freud Paolo Bonacelli Andrea Camilleri Freud
Luigi Santucci Cleopatra Anna Nogara Cleopatra
Luigi Santucci Giovanna d'Arco Milena Vukotic Marco Parodi Giovanna d'Arco
Luigi Santucci Niccolò Copernico Gianni Santuccio Marco Parodi
Luigi Santucci Wolfgang Amadeus Mozart Claudio Giannotti, Gino Murri, Gianni Bortolotto, Giampaolo Rossi Mozart
Luigi Santucci Ponzio Pilato Gianni Santuccio Ponzio Pilato
Leonardo Sciascia Maria Sofia d'Asburgo Adriana Asti, Andrea Camilleri Mario Martone Maria Sofia d'Asburgo
Vittorio Sermonti Giulio Cesare Mario Missiroli Vittorio Sermonti Cesare
Vittorio Sermonti Marco Aurelio Carmelo Bene Vittorio Sermonti Marco Aurelio
Vittorio Sermonti Otto von Bismarck Paolo Bonacelli Vittorio Sermonti
Lucia Poli (intervistatrice)

Vittorio Sermonti (autore)

Vittorio Emanuele II Bruno Alessandro Vittorio Sermonti Vittorio Emanuele II
Umberto Simonetta Guglielmo Tell Giancarlo Dettori Andrea Camilleri Guglielmo Tell
Maria Luisa Spaziani Caterina di Russia Rossella Falk Vittorio Sermonti Caterina II di Russia
Luigi Squarzina Linda Murri Adriana Asti
Luigi Squarzina Dante Gabriel Rossetti

Giorgio Manganelli raccoglierà con altri scritti le interviste immaginate e scritte da sé nel libro A e B, che è stato un caso letterario straordinario degli anni settanta[5].

I fantasmi intervistati sono quelli dei personaggi storici che vissero lungo un arco di tempo considerevole che va dall'epoca dell'uomo di Neanderthal fino al XX secolo. Fu realizzata anche un'intervista a Dio, che venne però rifiutata dagli editori, almeno fino al 2008[5].

In anni più recenti, la formula è stata ripresa in diversi programmi radiofonici e televisivi, spettacoli teatrali e incontri letterari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le interviste impossibili, Bompiani, Milano 1975
  2. ^ Italo Calvino, Romanzi e racconti, vol. III: Racconti sparsi e altri scritti d'invenzione, "I Meridiani", Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1994, 20013, pp. 177-197 e note pp. 1220-21.
  3. ^ L'«Intervista con Tacito» fu pubblicata dapprima in Nuove interviste impossibili, Milano: Bompiani, 1976, pp. 38-50. Venne poi inclusa da Raffaele La Capria nella raccolta Fiori giapponesi, I ed., Milano: Bompiani, 1979; l'intervista verrà eliminata dalle edizioni successive dei Fiori giapponesi, e trasferita alla raccolta Lo stile dell'anatra, Milano: Mondadori, 2001, pp. 43-54 col titolo «Un apologo sulla storia dei vincitori e dei vinti»
  4. ^ Giorgio Manganelli, “Le interviste impossibili”, Adelphi, Milano 1997. Quella su De Amicis era uscita nell'antologia Bompiani e le altre nel proprio volume A e B, Rizzoli, Milano, 1975.
  5. ^ a b Manganelli Giorgio. Le interviste impossibili, lankelot.eu. URL consultato il 20-10-2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le interviste impossibili, Bompiani, Milano 1975.
  • Nuove interviste impossibili, Bompiani, Milano 1976.
  • Giorgio Manganelli, A e B, Rizzoli, Milano 1975. Contiene dodici "interviste impossibili" e testi teatrali.
  • Giorgio Manganelli, Le interviste impossibili, Adelphi, Milano 1997. Contiene le stesse "interviste impossibili" già pubblicate in A e B.
  • Lorenzo Pavolini (a cura di), Le interviste impossibili. Ottantadue incontri d'autore messi in onda da Radio Rai (1974-1975), ed. integrale con CD Audio, Donzelli, Roma 2006.
  • Donatella Boni, Discorsi dell'altro mondo. Nascita e metamorfosi del colloquio fantastico postumo, Ombrecorte, Verona 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]