Manon (Carmelo Bene)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Manon
Opera teatrale
AutoreCarmelo Bene
Titolo originaleManon Lescaut
Lingua originaleItaliano
Genere[1]
Composto nel1964
Prima assoluta1964
Teatro Arlecchino (oggi Flaiano), Roma
Personaggi
 

Manon è uno spettacolo teatrale del 1964 diretto e interpretato[2] da Carmelo Bene, tratto dalla Manon Lescaut di Prevost.

Le recensioni della sua Manon, come quelle per gli altri suoi spettacoli teatrali di questo periodo, imputano a Bene un certo gusto per lo scandalo[3] e una tendenza a voler stupire[3] fine a sé stessa, cosa che Bene smentisce, asserendo che questa "Manon" già era il suo "teatro degli handicap" a venire pienamente affermatosi negli anni '80[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In realtà il genere, per quanto concerne le opere beniane, è difficile da determinare. Carmelo Bene definisce a volte la sua arte (teatrale, filmica, letteraria, ...) "degenere".
  2. ^ Bisogna valutare il fatto che Bene considera le sue versioni non rivisitazioni o reinterpretazioni di un testo, ma una restituzione del così definito da Klossowski "significato metafisico del teatro". Vita di Carmelo Bene, op. cit., pag. 331
  3. ^ a b c . Carmelo Bene e Giancarlo Dotto, op. cit., pag. 182

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro