Guido Pella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guido Pella
Cordoba Open 2019 (26).jpg
Guido Pella nel 2019
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 185 cm
Peso 83 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 80-90 (47,06%)
Titoli vinti 1
Miglior ranking 34º (4 marzo 2019)
Ranking attuale 34º (4 marzo 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2016)
Francia Roland Garros 2T (2013, 2016, 2018)
Regno Unito Wimbledon 3T (2018)
Stati Uniti US Open 3T (2018)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2016)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 17-36 (32,07%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 117º (18 febbraio 2019)
Ranking attuale 130º (4 marzo 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2016, 2017, 2018, 2019)
Francia Roland Garros 2T (2018)
Regno Unito Wimbledon 1T (2016)
Stati Uniti US Open 1T (2016, 2017, 2018)
Palmarès
2016 Coppa DavisArgentina Argentina
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 4 marzo 2019

Guido Pella (Bahía Blanca, 17 maggio 1990) è un tennista argentino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Guido Pella ha iniziato a giocare a tennis a cinque anni. Suo padre, Carlos, è maestro di tennis, mentre la madre è una docente universitaria. Pella ha due sorelle, Catalina (tennista anche lei) e Sol. Il suo tennista preferito è Roger Federer. Appassionato di calcio e tifoso del Manchester United, il suo idolo calcistico è Wayne Rooney. Parla l'inglese e lo spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Junior[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2008 il giovane argentino vince il Trofeo Bonfiglio battendo in finale il belga David Goffin con il punteggio di 6-1, 2-6, 6-3. In seguito partecipa al Roland Garros junior nel quale viene eliminato in semifinale dal polacco Jerzy Janowicz in due set.

Professionismo[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 novembre 2011 raggiunge per la prima volta in carriera la finale di un torneo challenger a Guayaquil ma viene battuto dall'italiano Matteo Viola in due set con il punteggio di 4-6, 1-6.

Il 3 marzo 2012 Pella vince il suo primo torneo challenger della carriera a Salinas battendo in finale l'italiano Paolo Lorenzi per 1–6, 7–5, 6–3.

Il 5 agosto 2012 vince il suo secondo torneo challenger battendo in finale a Manta il connazionale Maximiliano Estévez con il punteggio di 6-4, 7-5.

Il 23 settembre 2012 vince il terzo challenger della stagione a Campinas battendo in finale il brasiliano Leonardo Kirche per 6-4, 6-0.

Il 1º dicembre 2012 si aggiudica l'ATP Challenger Tour Finals battendo in finale il romeno Adrian Ungur con il punteggio di 6–3, 6–7(4–7), 7–6(7–4).

Nel maggio 2013 raggiunge per la prima volta in carriera la semifinale di un torneo ATP a Düsseldorf perdendo contro il connazionale Juan Mónaco. In precedenza aveva battuto partendo dalle qualificazioni: Dino Marcan, Alexander Ward, Dustin Brown, Łukasz Kubot, Janko Tipsarević e Viktor Troicki.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
N Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 3 marzo 2019 Brasile Brasil Open, San Paolo Terra battuta (i) Cile Christian Garín 7-5, 6-3

Finali perse (4)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (1)
ATP World Tour 250 (3)
N Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 21 febbraio 2016 Brasile Rio Open, Rio de Janeiro Terra battuta Uruguay Pablo Cuevas 4-6, 7-65, 4-6
2. 7 maggio 2017 Germania BMW Open, Monaco di Baviera Terra battuta Germania Alexander Zverev 4-6, 3-6
3. 22 luglio 2018 Croazia Plava Laguna Croatia Open, Umago Terra battuta Italia Marco Cecchinato 2-6, 64-7
4. 10 febbraio 2019 Argentina Córdoba Open, Córdoba Terra battuta Argentina Juan Ignacio Londero 6-3, 5-7, 1-6

Tornei minori[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (11)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda tornei minori
Challenger (11)
Futures (0)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 3 marzo 2012 Ecuador Challenger Salinas, Salinas Terra battuta Italia Paolo Lorenzi 1-6, 7-5, 6-3
2. 5 agosto 2012 Ecuador Manta Open, Manta Cemento Argentina Maximiliano Estévez 6-4, 7-5
3. 23 settembre 2012 Brasile Tetra Pak Tennis Cup, Campinas Terra battuta Brasile Leonardo Kirche 6-4, 6-0
4. 1º dicembre 2012 Brasile ATP Challenger Tour Finals, San Paolo Cemento (i) Romania Adrian Ungur 6–3, 6–7(4–7), 7–6(7–4)
5. 6 ottobre 2013 Brasile IS Open, San Paolo Terra battuta Argentina Facundo Argüello 6–1, 6–0
6. 17 novembre, 2014 Perù Lima Challenger, Lima Terra battuta Australia Jason Kubler 6-2, 6-4
7. 5 aprile 2015 Messico San Luis Potosí Challenger, San Luis Potosí Terra rossa Irlanda James McGee 6-3, 6-3
8. 3 maggio 2015 Brasile Copa Petrobras Brazil, San Paolo Terra rossa Svezia Christian Lindell 7-5, 7-6 (7-1)
9. 17 maggio 2015 Brasile Aberto de Tênis do Rio Grande do Sul, Porto Alegre Terra rossa Uruguay Diego Schwartzman 6-3, 7-6
10. 16 novembre 2015 Uruguay Uruguay Open, Montevideo Terra rossa Spagna Inigo Cervantes 7-5, 2-6, 6-4
11. 11 novembre 2018 Uruguay Uruguay Open, Montevideo Terra rossa Argentina Carlos Berlocq 6-3, 3-6, 6-1

Finali perse (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda tornei minori
Challenger (2)
Futures (0)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 27 novembre 2011 Ecuador Challenger Ciudad de Guayaquil, Guayaquil Terra battuta Italia Matteo Viola 4-6, 1-6
2. 17 maggio 2015 Germania Heilbronner Neckarcup, Heilbronn Terra rossa Germania Alexander Zverev 1-6, 6-7(7-9)

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 V-S
Tornei Grande Slam
Australia Australian Open, Melbourne A 1T A A 2T 1T 1T 1T 1-5
Francia Open di Francia, Parigi Q1 2T Q2 Q2 2T 1T 2T 3-4
Regno Unito Wimbledon, Londra A 1T A Q3 1T A 3T 2-3
Stati Uniti US Open, New York 1T 1T Q1 1T 2T 2T 3T 4-6
Vittorie-Sconfitte 0-1 1-4 0-0 0-1 3-4 1-3 5-4 0-1 10-18
Giochi Olimpici
Giochi Olimpici A Non disputati 1T Non disputati 0-1
Vittorie-Sconfitte 0-0 Non disputati 0-1 Non disputati 0-1

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2016 2017 2018 2019 V-S
Tornei Grande Slam
Australia Australian Open, Melbourne 1T 1T 1T 1T 0-4
Francia Open di Francia, Parigi 1T A 2T 1-2
Regno Unito Wimbledon, Londra 1T A A 0-1
Stati Uniti US Open, New York 1T 1T 1T 0-3
Vittorie-Sconfitte 0-4 0-2 1-3 0-1 1-10
Giochi Olimpici
Giochi Olimpici A Non disputati 0-0
Vittorie-Sconfitte 0-0 Non disputati 0-0

Doppio misto[modifica | modifica wikitesto]

Nessuna partecipazione

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]