Laslo Đere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Laslo Đere
Djere WM18 (31) (42123369050).jpg
Laslo Đere nel 2018
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 188 cm
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 61-64 (48.8%)
Titoli vinti 2
Miglior ranking 29º (29 aprile 2019)
Ranking attuale 49º (12 aprile 2021)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2018, 2019, 2020, 2021)
Francia Roland Garros 3T (2019)
Regno Unito Wimbledon 1T (2018)
Stati Uniti US Open 2T (2018)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 0-5 (0%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 747º (14 settembre 2015)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2021

Laslo Đere (Senta, 2 giugno 1995) è un tennista serbo di origini ungheresi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2019, alla sua prima finale importante, ha vinto il suo primo torneo nel circuito maggiore con la conquista del torneo Atp 500 di Rio de Janeiro battendo in finale il giovane canadese Felix Auger-Alassime. Ha iniziato il 2020 sul cemento di Doha; al primo turno ha sconfitto l'italiano Lorenzo Sonego in 3 set ma è stato eliminato nel turno successivo dal francese Pierre Hugues Herbert che gli ha lasciato solo 4 game. Insieme ad Aljaz Bedene ha partecipato al torneo di doppio ma i due sono stati eliminati dai fratelli Neal e Ken Skupski

La settimana successiva ha partecipato all'Adelaide International, battendo il tennista di casa Alexei Popyrin nel primo turno prima di essere eliminato agli ottavi di finale dal sudafricano Lloyd Harris in 2 set.

Nel finale di stagione 2020, conquista il suo secondo titolo in carriera al Sardegna Open, sconfiggendo nell'ordine Sumit Nagal, Dusan Lajovic, Jiri Vesely, Lorenzo Musetti e Marco Cecchinato.

All'Australian Open 2021 raccoglie appena 8 game nel 1T contro Rafael Nadal. Successivamente non riesce a spingersi oltre i quarti di finale né a Buneos Aires (sconfitto da Miorir Kecmanovic) né a Santiago (fermato da Facundo Bagnis). Non fa meglio nei successivi tornei su cemento di Acapulco e Miami, racimolando in tutto appena 2 vittorie.

Torna al Sardegna Open da campione in carica e conferma le ottime prestazioni della stagione precedente, raggiungendo la terza finale della carriera. Supera agevolmente i primi due turni contro Federico Gaio e John Millman. Decisamente più impegnativo si rivela il quarto di finale contro il giovane Lorenzo Musetti, sconfitto solo al terzo set. In semifinale lascia appena 2 giochi al N.37 ATP Nikoloz Basilashvili. In finale vince il primo set contro la tds n.3 Lorenzo Sonego, ma è l'italiano ad avere la meglio nei successivi due set (6-2, 6-7 4-6), negando a Djere di bissare il successo dell'anno precedente.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP Tour 500 (1)
ATP Tour 250 (1)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 24 febbraio 2019 Brasile Rio Open, Rio de Janeiro Terra rossa Canada Félix Auger-Aliassime 6–3, 7–5
2. 18 ottobre 2020 Italia Sardegna Open, Santa Margherita di Pula Terra rossa Italia Marco Cecchinato 7–6(3), 7–5

Finali perse (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP Tour 500 (0)
ATP Tour 250 (1)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
2. 11 aprile 2021 Italia Sardegna Open, Cagliari Terra rossa Italia Lorenzo Sonego 6–2, 6(5)–7, 4–6

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]