Festival di Cannes 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cannes a maggio 2018

La 71ª edizione del Festival di Cannes ha avuto luogo a Cannes dall'8 al 19 maggio 2018.[1]

La selezione ufficiale dei film che parteciperanno al festival è stata annunciata il 12 aprile 2018. Il film d'apertura è stato Todos lo saben diretto dal regista Asghar Farhadi.[2] L'attore Édouard Baer ha presentato la cerimonia d'apertura e di chiusura della kermesse.

L'11 aprile 2018 viene diffuso il poster ufficiale della 71ª edizione, che ritrae il bacio tra Jean-Paul Belmondo e Anna Karina nel film Il bandito delle 11 (Pierrot le fou) diretto da Jean-Luc Godard nel 1965.[3]

La Palma d'oro al miglior film è stata assegnata al giapponese Un affare di famiglia di Hirokazu Kore'eda.[4]

Selezione ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

Concorso[modifica | modifica wikitesto]

Un Certain Regard[modifica | modifica wikitesto]

Fuori concorso[modifica | modifica wikitesto]

Le presentazioni fuori concorso di Solo: A Star Wars Story e The Man Who Killed Don Quixote

Proiezioni di mezzanotte[modifica | modifica wikitesto]

Proiezioni speciali[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi in concorso[modifica | modifica wikitesto]

Cinéfondation[modifica | modifica wikitesto]

  • Dolfin Megumi, regia di Ori Aharon Steve – Tisch School of Film & Television (Israele)
  • End of Season, regia di Zhannat Alshanova – London Film School (Regno Unito)
  • Sailor's Delight, regia di Louise Aubertin, Éloïse Girard, Marine Meneyrol, Jonas Ritter, Loucas Rongeart, Amandine Thomoux – École supérieure de réalisation audiovisuelle (Francia)
  • Inanimate, regia di Lucia Bulgheroni – NFTS (Regno Unito)
  • El Verano del Léon Eléctrico, regia di Diego Céspedes – Università del Cile (Cile)
  • Palm Trees and Power Lines, regia di Jamie Dack – Tisch School of the Arts (Stati Uniti d'America)
  • Dong wu xiong meng, regia di Di Shen – Shanghai Theatre Academy (Cina)
  • Fragment de drame, regia di Lucia Bulgheroni – La Fémis (Francia)
  • Cinco minutos afuera, regia di Constanza Gatti – Universidad del Cine (Argentina)
  • Los tiempos de Héctor, regia di Ariel Gutiérrez – Centro de Capacitación Cinematográfica (Messico)
  • Dots, regia di Eryk Lenartowicz – AFRTS (Australia)
  • Inny, regia di Marta Magnuska – Scuola nazionale di cinema, televisione e teatro Leon Schiller di Łódź (Polonia)
  • Albastru si Rosu, in Proportii Egale, regia di Georgiana Moldoveanu – Universitatea Naţională de Artă Teatrală şi Cinematografică (Romania)
  • Così in Terra, regia di Pier Lorenzo Pisano – Centro sperimentale di cinematografia (Italia)
  • Kalendar, regia di Igor Poplauhin – Moscow School of New Cinema (Russia)
  • Mesle bache Adam, regia di Arian Vazirdaftari – Tehran University of Dramatic Arts 8Iran)
  • I am my Own Mother, regia di Andrew Zox – San Francisco State University (Stati Uniti d'America)

Cannes Classics[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

Quinzaine des Réalisateurs[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Settimana Internazionale della Critica[modifica | modifica wikitesto]

Concorso[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Proiezioni speciali[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Giurie[modifica | modifica wikitesto]

Concorso principale[modifica | modifica wikitesto]

La giuria completa della 71ª edizione

Un Certain Regard[modifica | modifica wikitesto]

Caméra d'or[modifica | modifica wikitesto]

Cinéfondation e cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Settimana Internazionale della Critica[modifica | modifica wikitesto]

Queer Palm[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i premiati della 71ª edizione

Concorso[modifica | modifica wikitesto]

Un Certain Regard[modifica | modifica wikitesto]

Settimana Internazionale della Critica[modifica | modifica wikitesto]

Quinzaine des Réalisateurs[modifica | modifica wikitesto]

Cinéfondation[modifica | modifica wikitesto]

  • Primo premio - El Verano del Léon Eléctrico di Diego Céspedes
  • Secondo premio - Kalendar di Igor Poplauhin
  • Terzo premio - Inanimate di Lucia Bulgheroni

Altri premi[modifica | modifica wikitesto]

Premi speciali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2018 Cannes Film Festival dates announced, seecannes.com. URL consultato il 4 aprile 2018.
  2. ^ CANNES 2018: EVERYBODY KNOWS DI ASGHAR FARHADI APRIRÀ IL FESTIVAL, movieplayer.it. URL consultato il 4 aprile 2018.
  3. ^ Festival di Cannes 2018: Godard, Bebel e Anna Karina protagonisti del poster ufficiale, comingsoon.it. URL consultato l'11 aprile 2018.
  4. ^ Festival di Cannes 2018: la Palma d'Oro a Shoplifters - Tutti i premi della 71esima edizione, comingsoon.it. URL consultato il 20 maggio 2018.
  5. ^ Palm Dog, tra cinofilia e cinefilia: 'cappotto' per l'intero cast canino di 'Dogman', la Repubblica, 18 maggio 2018. URL consultato il 18 maggio 2018.
  6. ^ Martin Scorsese premiato a Cannes con la Carrosse d'or, repubblica.it. URL consultato il 4 aprile 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema