Grease - Brillantina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il musical omonimo, vedi Grease (musical).
Grease - Brillantina
Grease.jpg
Olivia Newton-John e John Travolta nel famoso ballo finale (You're the One That I Want)
Titolo originale Grease
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1978
Durata 106 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere musicale, commedia, sentimentale
Regia Randal Kleiser
Soggetto Jim Jacobs e Warren Casey (musical)
Sceneggiatura Bronte Woodard
Fotografia Bill Butler
Montaggio John F. Burnett
Effetti speciali John F. Burnett
Musiche John Farrar (Hopelessly devoted to You e You're the one that i want), Barry Gibb (tema Grease), Louis St. Louis
Scenografia James L. Berkey
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Edizione originale

Ridoppiaggio (2002)

Grease - Brillantina (Grease) è un film del 1978 diretto da Randal Kleiser, interpretato da John Travolta e Olivia Newton-John.

Tratto dall'omonimo musical di Jim Jacobs e Warren Casey, è considerato come uno dei più celebri film di tutti i tempi, oltre che il musical di maggior successo nella storia del cinema.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è ambientata negli Stati Uniti degli anni cinquanta. Durante l'estate Danny Zuko, il leader dei Thunderbirds, una banda di studenti della Rydell High School, incontra Sandy Olsson, una giovane e ingenua ragazza australiana, e se ne innamora. Sandy alla fine delle vacanze estive deve però tornare in Australia, e i due sono costretti a dirsi addio, giurandosi amore eterno.

I programmi di Sandy però improvvisamente cambiano: si iscrive alla stessa scuola di Danny, e lì conosce un gruppo di studentesse chiamate Pink Ladies, con cui fa amicizia. Sia Danny, sia Sandy, inconsapevoli del destino che incombe, rendono partecipi i rispettivi amici della loro storia, e Sandy viene derisa dalle compagne per la sua ingenuità.

Sandy, dopo tanti racconti, rivela il nome del suo amore alle nuove amiche e Rizzo, leader delle Pink Ladies, con l'intenzione di mettere in difficoltà Danny di fronte agli amici, organizza un incontro "casuale" fra i due. Alla vista di Sandy, Danny, che ha la fama di donnaiolo è costretto, a malincuore, a mostrarsi spavaldo e indifferente in presenza della sua banda. I due, poco dopo, riprendono la loro storia, disturbata però dalla presenza contemporanea dei Thunderbirds, delle Pink Ladies e di una banda rivale di bulli, gli Scorpions.

All'attesa gara di ballo organizzata dalla scuola, Danny e Sandy si presentano in coppia e sembrano i favoriti per la vittoria finale, ma sono di nuovo separati: Sonny afferra Sandy, mentre Danny viene strattonato da Cha-Cha Di Gregorio, con la quale, in passato, ebbe un rapporto occasionale, e con lei conclude il ballo finale e vince la gara. Sandy si sente tradita e abbandona la festa disgustata.

Nel tentativo di riconciliarsi, Danny porta Sandy a un drive-in, dove le chiede di essere la sua ragazza, le dona un anello e cerca maldestramente di abbracciarla e baciarla, ma Sandy reagisce indispettita e scappa via, lasciando Danny da solo con i suoi pensieri. Nel mentre Sonny, informato da Marty, mette in giro una voce che riguarda una presunta gravidanza di Rizzo. La voce dell'accaduto giunge a Kenickie, il quale pensa di essere stato lui, ma viene contraddetto da Rizzo.

I Thunderbirds e gli Scorpions si sfidano in una gara automobilistica tra bande. Kenickie, amico fraterno di Danny, dovrebbe guidare per i Thunderbirds, ma ha un incidente e sviene. Danny allora guida al posto di Kenickie e, nonostante il rivale tenti di barare in ogni modo, riesce a vincere la gara.

Sandy, che ha assistito alla gara, comprende a quel punto la natura da ribelle di Danny e decide di rimettersi in gioco, abbandonando le vesti di "ragazza per bene"; intanto allo stesso modo Danny sta pensando di diventare un "ragazzo per bene", che pensa più adatto ai gusti di Sandy, iniziando a fare atletica e abbandonando gli abiti da "bulletto". Alla festa di fine anno, una nuova Sandy appare allo sbalordito Danny, più grintosa e decisa, volendo avvicinarsi al modo di essere del suo amato e pronta a riconquistarlo. Sulle note del brano You're the One That I Want i due capiscono che sono fatti l'uno per l'altra. Successivamente Rizzo dice a Kenickie di non essere incinta, così i due fanno pace. Thunderbirds e Pink Ladies, una volta promessi di non abbandonarsi mai, anche dopo la loro esperienza a scuola intonano We go together e, nel finale, Danny e Sandy volano via su una scintillante roadster, salutati dagli amici festanti.

Il successo[modifica | modifica wikitesto]

John Travolta era già famoso dopo il grande successo de La febbre del sabato sera, ma Grease mise in luce anche il suo talento d'interprete e lo confermò come superstar della danza. Anche la fama di Olivia Newton-John crebbe notevolmente dopo questa interpretazione. Il film ricevette cinque nomination al Golden Globe nel 1979.

La colonna sonora del film rimase per settimane al primo posto delle classifiche in molti paesi. In Gran Bretagna i duetti You're The One That I Want e Summer Nights arrivarono entrambi in vetta alle classifiche e ancora nel 2002 appaiono rispettivamente all'ottavo e al ventunesimo posto della classifica ufficiale di vendite di singoli di tutti i tempi. La canzone Hopelessly Devoted to You ha ricevuto una nomination al premio Oscar per la migliore canzone originale nel 1979. La canzone tema del film, scritta da Barry Gibb (all'epoca leader dei Bee Gees) e interpretata da Frankie Valli, giunse anch'essa ai primi posti delle classifiche.

Il film è stato riproposto nelle sale nel 1998, in occasione del 20º anniversario. Nel 1982 fu prodotto il sequel Grease 2, con un cast differente, che ha avuto però scarso successo.

Dopo il 1999, si è rumoreggiato di produrre un rifacimento del musical. Nel 2007, l'attrice Michelle Pfeiffer dichiarò di voler interpretare la preside McGee, mentre si rumoreggiò del coinvolgimento di Jessica Simpson per la parte di Sandy Olsson.[1][2]

Tuttavia, oltre alle dichiarazioni di Pfeiffer, nessuno studio cinematografico né gli attori originali di Grease hanno parlato del remake, e a tutt'oggi il rifacimento sembra saltato.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Jeff Conaway dovette camminare leggermente piegato per fare apparire John Travolta più alto di lui.[senza fonte]
  • Olivia Newton-John, sebbene fosse una nota cantante già prima di girare Grease, era terrorizzata dall'idea di recitare da attrice protagonista in un film musicale. Travolta, con più esperienza e anch'egli cantante, fu molto disponibile e comprensivo e a volte, quando Olivia commetteva un errore durante le riprese, si accollava la colpa.[senza fonte]
  • Lorenzo Lamas, famoso per vari film e telefilm come Renegade, fa brevi apparizioni nel film.
  • Nel 1988 si diffuse un virus informatico chiamato Den Zuk (talvolta riportato come Denzuko), contrazione del nome dell'autore (Denny Zuko)[3].
  • Nel film Il guru, il protagonista è un giovane indiano che stufo dei soliti film del tipico stile di Bollywood si appassiona ai musical, in particolare a Grease, del quale si vede l'ultima scena con la canzone You're The One That I Want.
  • Inizialmente la parte di John Travolta fu affidata a Henry Winkler, che avendo interpretato Fonzie in Happy Days sarebbe stato perfetto in quel ruolo. Rifiutò pentendosene poi amaramente.[4] Per il ruolo di Danny, inoltre, si pensò anche a Patrick Swayze; tuttavia, a causa dei suoi problemi fisici, non diede la disponibilità.
  • Nella scena della corsa automobilistica della versione italiana c'è un errore di traduzione: a un certo punto (nella versione italiana) l'avversario di Danny dice: "corriamo per le Pink: chi vince se le becca", facendo evidentemente riferimento al gruppo delle ragazze della Rydell High School (le "Pink Ladies"). Nella versione originale invece egli dice "we run for pinks". In questo caso, però, per "pinks" si intendono i certificati che gli automobilisti dovevano procurarsi se possedevano delle auto da corsa e che, essendo di colore rosa, in gergo venivano chiamati "pinks". La gara, quindi, si disputerebbe per il possesso legale delle auto, e non per avere la possibilità di stare con le Pink Ladies, come si vuole far credere nella traduzione italiana. Da notare, inoltre, il fatto che le ragazze tifano apertamente per la vittoria di Danny, quindi non si farebbero trattare dal suo avversario come premio materiale in una gara.
  • La sorella di John Travolta appare nel musical nella scena in cui le cameriere del Frozen Palace guardano la diretta del ballo della scuola. Lei è la cameriera sulla sinistra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un remake di Grease per la Pfeiffer, Movie Player, 2 gennaio 2008. URL consultato il 19 settembre 2008.
  2. ^ They're remaking Grease ...with Jessica Simpson?, Cinematical, 1º novembre 2007. URL consultato il 19 settembre 2008.
  3. ^ http://virus.wikia.com/wiki/Denzuko
  4. ^ Il rimpianto di Fonzie, La Stampa, 21 dicembre 2007. URL consultato il 15 luglio 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema