Burning - L'amore brucia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Burning (film))
Jump to navigation Jump to search
Burning - L'amore brucia
Buurning - L'amore brucia.png
Jong-su (Yoo Ah-in) in una scena del film
Titolo originale버닝
Beoning
Lingua originaleInglese, Coreano
Paese di produzioneGiappone, Corea del Sud
Anno2018
Durata148 min
Rapporto2,35:1
Generedrammatico
RegiaLee Chang-dong
SoggettoHaruki Murakami
SceneggiaturaLee Chang-dong, Oh Jung-mi
ProduttoreLee Joon-dong
Produttore esecutivoLee Chang-dong
Casa di produzioneCJ Entertainment, Universal Pictures
Distribuzione in italianoCG Entertainment, Tucker Film, Far East Film Festival
FotografiaHong Kyung-pyo
MontaggioKim Hyeon e Kim Da-won
Effetti specialiKim Suk-Joong
MusicheMowg
ScenografiaShin Jum-hee
CostumiLee Choong-yeon
TruccoKim Jeong-Ja, Hwang Hyun-kyu
StoryboardHwang Jin-soo
Art directorKang Sang-woo
Character designShin Jum-hee
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Burning - L'amore brucia[1] (버닝?, BeoningLR) è un film del 2018 diretto da Lee Chang-dong.

Basato sul racconto breve Granai incendiati, presente nella raccolta L'elefante scomparso e altri racconti di Haruki Murakami, il film racconta, con l'occhio del protagonista Jong-su, la sua maturazione verso una nuova coscienza di sé a seguito di una esperienza drammatica.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jong-su è un giovane neolaureato che vive di lavoretti nella città di Paju mentre coltiva il sogno di diventare scrittore. Un giorno incontra Hae-mi, sua coetanea, che abitava nel suo stesso quartiere quando entrambi erano bambini e i due escono insieme qualche volta. Hae-mi è in procinto di partire per un viaggio in Africa e chiede a Jong-su di prendersi cura del suo gatto mentre lei sarà via; prima della partenza, i due fanno l'amore. Jong-su si reca regolarmente nell'appartamento di lei, anche se il gatto non gli si mostra mai.

Al ritorno di Hae-mi, in aeroporto Jong-su fa la conoscenza del suo nuovo amico Ben, ragazzo affascinante, indubbiamente benestante, ma che non rivela molto di sé. Jong-su, che avverte la competizione per Hae-mi, accenna a farsi da parte e tuttavia i tre escono saltuariamente insieme. Quando sente di essersi innamorato, e lo rivela a Ben in un momento di confidenza, ha anche una violenta reazione verbale contro di lei. Da quel giorno non riuscirà più a rintracciarla, la ragazza sparisce misteriosamente e questo evento innescherà il sospetto nella mente di Jong-su che sia stato Ben a farla sparire. La scomparsa della ragazza darà il via ad una serie di eventi che porteranno ad un finale drammatico dove la lotta per un amore apparentemente conteso diventerà in realtà anche una lotta di classe.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato all'edizione 2018 del Festival di Cannes ed è stato selezionato per rappresentare la Corea del Sud ai premi Oscar 2019 nella categoria Oscar al miglior film in lingua straniera.[2]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella prima locandina italiana la pellicola era stata annunciata soltanto come Burning.
  2. ^ (EN) Oscars: 87 Countries Join Foreign Language Film Race, su deadline.com. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  3. ^ (EN) Pierre Hombrebueno, National Board of Review 2018: trionfano Green Book e A Star is Born, su bestmovie.it, Best Movie, 27 novembre 2018. URL consultato il 28 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema