Mirai (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mirai
Mirai (film).png
Una scena del film
Titolo originale未来のミライ
Mirai no Mirai
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno2018
Durata100 min
Rapporto1,85:1
Genereanimazione, avventura, drammatico, fantastico
RegiaMamoru Hosoda
SoggettoMamoru Hosoda
SceneggiaturaMamoru Hosoda
ProduttoreYuichiro Saito, Takuya Ito, Yuichi Adachi, Genki Kawamura
Produttore esecutivoDaigo Ikeda
Casa di produzioneStudio Chizu
Distribuzione in italianoNexo Digital
FotografiaRyo Horibe
MontaggioShigeru Nishiyama
MusicheMasakatsu Takagi
CostumiDaisuke Iga
Art directorTakashi Ohmori, Yohei Takamatsu
AnimatoriHiroyuki Aoyama, Ayako Hata
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Mirai (未来のミライ Mirai no Mirai?, lett. "Mirai del futuro") è un film del 2018 diretto da Mamoru Hosoda.

Presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2018 nella sezione parallela Quinzaine des Réalisateurs,[1] è stato candidato come Miglior Film di Animazione durante la cerimonia dei Premi Oscar 2019 (vittoria poi andata a Spider-Man - Un nuovo universo). La nomination di Mirai è stata la prima in assoluto per un film d'animazione giapponese non prodotto dallo Studio Ghibli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kun-chan è un bambino di 4 anni, che con la nascita della sorellina Mirai (futuro in giapponese) sente venir meno l'affetto dei suoi genitori, "rubato" dalla nuova arrivata. Sopraffatto dalla gelosia, raggiunge un giardino magico dove incontra la versione adolescente di sua sorella neonata. Attraverso la sua fantasia, entra in contatto anche con altri personaggi che lo aiutano a risolvere i conflitti con i suoi familiari e affronterà una serie di avventure grazie alla quali capirà cosa significa essere il fratello maggiore.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista per Variety il regista Mamoru Hosoda, ispirandosi alla sua esperienza di padre di due bambini, ha affermato:[2]

«C'è un filo comune nei temi dei miei film: La ragazza che saltava nel tempo era sulla giovinezza, Summer Wars era sulla famiglia, Wolf Children era sulla maternità, The Boy and the Beast era sulla paternità, e il mio nuovo film è sul rapporto tra fratelli e sorelle. Mirai parla di un bambino che sta provando a reclamare l'amore dei genitori.»

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nei cinema in Giappone il 20 luglio 2018, mentre in Italia è uscito il 15 ottobre 2018 distribuito da Nexo Digital[3][4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mirai, quinzaine-realisateurs.com. URL consultato il 6 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Elsa Keslassy, Patrick Frater, Cannes: Japan’s Mamoru Hosoda Sets New Animated Film ‘Mirai’ (EXCLUSIVE), su variety.com, 16 maggio 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  3. ^ In anteprima mondiale a Cannes il maestro Mamoru Hosoda presenta Mirai, nexodigital.it. URL consultato il 6 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 22 gennaio 2019).
  4. ^ Mirai, nexodigital.it. URL consultato il 6 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]