Marcello Fonte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcello Fonte al Festival di Cannes 2018

Marcello Fonte (Melito di Porto Salvo, 7 novembre 1978) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

«Noi siamo quello che scegliamo. Nella vita.»

(Marcello Fonte, intervista Rai[1])

Ha vissuto la propria infanzia e adolescenza ad Archi, quartiere di Reggio Calabria, dove all'età di 10 anni impara a suonare il rullante nella locale banda musicale (esperienza che rielaborerà nel film autobiografico Asino vola). Altra esperienza formativa importante è il periodo passato nel gruppo scout AGESCI Reggio Calabria 9 ad Archi Carmine. Si trasferisce a Roma nel 1999. Custode presso il Teatro Valle, spinto anche dal fratello scenografo, si appassiona alla recitazione e ottiene piccole parti in produzioni televisive e cinematografiche.[2]

Nel 2015 scrive, co-dirige (con Paolo Tripodi) e interpreta Asino vola[3], presentato al Locarno Festival all'interno della sezione Piazza Grande. Successivamente recita nella serie tv La mafia uccide solo d'estate di Luca Ribuoli (2016) e nei film L'intrusa di Leonardo Di Costanzo[4] (2017) e Io sono Tempesta di Daniele Luchetti (2018).[5] Nello stesso anno, riceve il plauso della critica per la sua interpretazione nel ruolo di protagonista in Dogman, pellicola di Matteo Garrone[6], per cui vince il Prix d'interprétation masculine al Festival di Cannes, l'European Film Awards per il miglior attore e il Nastro d'argento al migliore attore protagonista (questo premio condiviso con Edoardo Pesce) e viene nominato al David di Donatello per il miglior attore protagonista.[7]

È stato tra gli occupanti del Teatro Valle e di centri sociali quali il cinema Palazzo e l'Angelo Mai.[8]

Il 2 dicembre 2018 gli viene assegnato il Premio Internazionale "Vincenzo Crocitti", quale "Attore rivelazione dell'Anno". Il riconoscimento gli è stato consegnato dal Direttore del Premio, Francesco Fiumarella, il 12 dicembre 2018 presso il Cinema Palazzo di Roma.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Spettacoli con la compagnia Arconte in Calabria (1997/1998)
  • Omaggio ai sentimenti, regia di Marisa Conte (1999)
  • Artisti Suonati, regia di Giovanni Albanese (2001)
  • Tempo binario, regia di Valentina Esposito (2015/2017)

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervista al TG2 ore 13.00, Rai, 22 giugno 2018.
  2. ^ a b c d e f g h Marcello Fonte, Planet Film. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato il 17 giugno 2018).
  3. ^ Asino vola, in MYmovies.it, 2015. URL consultato il 4 maggio 2018 (archiviato il 20 maggio 2018).
  4. ^ L'Intrusa di Di Costanzo alla Quinzaine, in ANSA, 20 aprile 2017. URL consultato il 4 maggio 2018 (archiviato il 20 maggio 2018).
  5. ^ Io sono Tempesta, Marco Giallini ai confini dell'onestà - Recensione, Panorama (archiviato il 12 aprile 2018).
  6. ^ Vincenzo Libonati, "Sognavo in silenzio l'arte da un cantina occupata. Ero un intruso e oggi sono Dogman. Un film che è un universo d'amore", in Huffington Post, 28 aprile 2018. URL consultato il 4 maggio 2018 (archiviato il 17 maggio 2018).
  7. ^ a b Chiara Ugolini, Cannes, l'Italia vince con Marcello Fonte e Alice Rohrwacher. Il Palmares politico 2018, in la Repubblica, 19 maggio 2018. URL consultato il 19 maggio 2018 (archiviato il 20 maggio 2018).
  8. ^ Marcello "Dogman", Il Valle, l'Angelo Mai, Il Palazzo e gli spazi liberi, su blog, la Repubblica, 20 maggio 2018. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato il 21 maggio 2018).
  9. ^ Cinemaitaliano.info.
  10. ^ Edizione Curci, su edizionicurci.it.
  11. ^ Nastri d'Argento 2018: tutti i candidati ai premi del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, comingsoon.it. URL consultato il 29 maggio 2018.
  12. ^ Premio Vincenzo Crocitti Official, su Premio Vincenzo Crocitti Official. URL consultato il 10 dicembre 2018.
  13. ^ Arianna Finos, Marcello Fonte vince come miglior attore agli Efa, La Repubblica, 15 dicembre 2018. URL consultato il 15 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12154741625553110008