La donna elettrica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La donna elettrica
Titolo originaleKona fer í stríð
Paese di produzioneIslanda, Francia, Ucraina
Anno2018
Durata101 min
Genereazione, thriller
RegiaBenedikt Erlingsson
SceneggiaturaBenedikt Erlingsson, Ólafur Egilsson
Distribuzione in italianoTeodora Film
FotografiaBergsteinn Björgúlfsson
MontaggioDavid Alexander Corno
MusicheDavíð Þór Jónsson
ScenografiaSnorri Freyr Hilmarsson, Lucia Malyshko e Anna Maria Tomasdottir
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La donna elettrica (Kona fer í stríð) è un film del 2018 diretto da Benedikt Erlingsson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Halla è la direttrice di un coro ma è anche una eco-terrorista, cerca infatti di danneggiare gli impianti siderurgici (che oltre a rovinare il paesaggio contribuiscono all'effetto serra) sabotando le linee elettriche. Nonostante i moderni mezzi tecnologici rendano il suo operato più difficile lei continua con la sua attività. Dopo una attesa durata 4 anni arriva però una telefonata che le annuncia che la sua richiesta di adozione è stata accettata e che in Ucraina c'è una bambina che la aspetta. Ora dovrà decidere che direzione dare alla sua vita.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema