Donato Toma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Donato Toma
Donato Toma at the 133rd Plenary Session of the European Committee of the Regions (47016492181) (cropped).jpg

Presidente della Regione Molise
In carica
Inizio mandato 8 maggio 2018
Predecessore Paolo Di Laura Frattura

Dati generali
Partito politico Forza Italia
Titolo di studio Laurea in economia e commercio
Università Università degli Studi di Napoli Federico II
Professione Dottore commercialista

Donato Toma (Napoli, 4 dicembre 1957) è un politico e accademico italiano, presidente della Regione Molise a partire dall'8 maggio 2018[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Napoli il 4 dicembre 1957, è il primo di sei figli[2][3][4]. Nel 1976 dopo essersi diplomato al liceo scientifico, supera il concorso al Ministero delle finanze, suo primo approccio con la pubblica amministrazione.[2][3][4]

Dopo aver svolto il servizio militare come ufficiale nell'Arma dei Carabinieri con il grado di Tenente, nel 1984 si è laureato all'Università degli Studi di Napoli Federico II in Economia e Commercio[3][5]. Due anni dopo, si abilita nell'insegnamento di materie sia giuridiche che economiche e, nello stesso anno, supera l'esame di Stato per l'esercizio della libera professione di commercialista.[2][3]

È stato professore di Economia Aziendale all'I.T.C. Pilla di Campobasso, oltre ad aver collaborato e insegnato Management, Imprenditorialità e Innovazione dal 2002 presso la facoltà di Economia dell'Università degli Studi del Molise, ma ha lasciato l'insegnamento nel 2020.[4][5]

Presidente del Consiglio dell'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Campobasso, sposato dopo un divorzio, ha tre figli e un hobby nel tempo libero: suonare la chitarra.[3][4]

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Si avvicina alla politica nel ruolo tecnico di revisore dei conti al Comune di Campobasso, dove poi diventa assessore al bilancio nel comune di Campobasso guidato dal centro-destra, e in seguito al Comune di Bojano (giunta di centro-sinistra).[2][3]

Il 15 marzo 2018, dopo aver dato a sessant'anni la disponibilità[4], è stato indicato come candidato unitario della coalizione di centro-destra alla presidenza della Regione Molise nelle elezioni in Molise, appoggiato dal suo partito, Popolari per l'Italia, il Popolo della famiglia, Fratelli d'Italia, Movimento nazionale per la sovranità, Lega, Unione di Centro, "Orgoglio Molise" e Noi con l'Italia-Iorio per il Molise[3]. Il 23 aprile 2018 è stato eletto presidente della Regione Molise con il 43,46% dei voti, contro il 38,50% di Andrea Greco del Movimento 5 Stelle e il 17,10% di Carlo Veneziale (appoggiato dalla coalizione di centro-sinistra), commentando così la vittoria su Facebook: "Ha vinto chi conosce i problemi di questa terra e sa come risolverli, ma soprattutto ha vinto la coalizione dei molisani".[3][6]

L'8 maggio 2018 è stato proclamato ufficialmente nuovo Presidente della Regione, succedendo a Paolo Di Laura Frattura.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Toma si insedia, al lavoro per Giunta, ANSA, 8 maggio 2018. URL consultato l'8 maggio 2018 (archiviato l'8 maggio 2018).
  2. ^ a b c d Chi è Donato Toma, il nuovo "Re del Molise", su Metropolitan Magazine, 23 aprile 2018. URL consultato il 18 ottobre 2021.
  3. ^ a b c d e f g h Chi è Donato Toma, il 're' del Molise, Adnkronos, 23 aprile 2018. URL consultato il 30 aprile 2018 (archiviato il 23 aprile 2018).
  4. ^ a b c d e Daniele Sforza, Donato Toma: chi è il nuovo Presidente della Regione Molise, la biografia, su Termometro Politico, 23 aprile 2018. URL consultato il 18 ottobre 2021.
  5. ^ a b (EN) Curriculum - Prof. Donato TOMA, su docenti.unimol.it. URL consultato il 23 maggio 2018.
  6. ^ Centrodestra vince in Molise. Fi sopra la Lega - Politica, ANSA, 22 aprile 2018. URL consultato il 23 aprile 2018 (archiviato il 29 aprile 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente della Regione Molise Successore Regione-Molise-Stemma.svg
Paolo Di Laura Frattura dall'8 maggio 2018 in carica