Arno Kompatscher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arno Kompatscher
Arno Kompatscher.jpg

Presidente della provincia autonoma di Bolzano
In carica
Inizio mandato 9 gennaio 2014
Predecessore Luis Durnwalder

Presidente della Regione autonoma del Trentino-Alto Adige
In carica
Inizio mandato 15 giugno 2016
Predecessore Ugo Rossi

Dati generali
Partito politico Südtiroler Volkspartei
Università Università di Innsbruck
Università degli Studi di Padova
Professione Professore

Arno Kompatscher (Fiè allo Sciliar, 19 marzo 1971) è un politico italiano altoatesino leader della Südtiroler Volkspartei. Dal 9 gennaio 2014 è presidente della provincia autonoma di Bolzano e dal 15 giugno 2016 presidente della regione Trentino-Alto Adige/Südtirol.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Arno Kompatscher nasce da Walter Kompatscher e Elisabeth Rott. Dopo aver conseguito la maturità nel 1990 presso il liceo scientifico in lingua tedesca di Bolzano, ha assolto il servizio di leva militare arruolandosi negli Alpini: viene posto di stanza a Codroipo, Brunico, Bolzano e Merano. Tra il 1991 e il 1997 studia Giurisprudenza presso l'Università di Innsbruck e l'Università degli Studi di Padova, lavorando nel frattempo come lattoniere e fabbro nell'azienda di famiglia.

Dopo la laurea, insegna diritto ed economia in alcuni istituti superiori di Bolzano e nel 1998 è nominato capo dell'ufficio legale e dei contratti del comune di Castelrotto, carica che ricopre fino al 2004, quando diviene presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato della società Cabinovia Siusi - Alpe di Siusi s.p.a., incarichi che mantiene fino al 2013.

Frattanto entra a far parte della Südtiroler Volkspartei (SVP). Dal 2000 al 2005 è vicesindaco di Fiè allo Sciliar e membro del consiglio della Comunità comprensoriale Salto-Sciliar. Nel 2005 è eletto sindaco del comune natale, carica a cui viene riconfermato nel 2010. Nel 2011 diviene presidente del Consorzio dei comuni dell'Alto Adige e del relativo Consiglio dei comuni, mentre nel 2012 è nominato responsabile del comitato per le politiche comunali della SVP.

Nel 2013 si candida alle primarie indette dal suo partito per scegliere il nuovo esponente da presentare come capolista (e candidato presidente de facto, in quanto tale elezione spetta poi al consiglio provinciale) alle elezioni provinciali e ripartire le posizioni in lista dei candidati consiglieri. Oltre a lui si sono presentati l'ex Obmann della SVP Elmar Pichler Rolle e l'Obmann in carica Richard Theiner (quest'ultimo poi ritiratosi anzitempo dalla corsa per dissidi sulla gestione della campagna elettorale)[1].

Kompatscher vince largamente la tornata, con l'82,8% dei consensi, contro il 17,16% di Pichler Rolle[2]. A seguito delle elezioni provinciali, il 9 gennaio 2014 viene eletto presidente della provincia autonoma di Bolzano dal consiglio provinciale.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 9 settembre 1995 Kompatscher è sposato con Nadja Ahlbrecht. Insieme hanno sette figli, nati tra il 1993 e il 2016.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo Durnwalder: la Stella alpina conferma le primarie per il 21 aprile Archiviato il 29 ottobre 2013 in Internet Archive. Alto Adige - 8 apr 2013.
  2. ^ Stravince Arno Kompatscher. Pichler Rolle sconfitto 2 volte Archiviato il 18 giugno 2013 in Internet Archive. Alto Adige - 22 apr 2013
  3. ^ (DE) Das Baby ist da, su stol.it, 2 marzo 2016. URL consultato il 7 settemebre 2019 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016}).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315102943 · GND (DE1160985421 · WorldCat Identities (EN315102943