Consiglio regionale della Calabria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Consiglio regionale della Calabria
Logo Consiglio Regionale della Calabria.png
Palazzo Campanella.jpg
Palazzo Campanella
sede del Consiglio regionale della Calabria
StatoItalia Italia
SuddivisioneCalabria Calabria
Istituito1970
Presidente
  • Giovanni Arruzzolo (FI)
Vicepresidenti
  • Luca Morrone (FdI)
  • Nicola Irto (PD )
Consiglio Regionale della Calabria - XI legislatura (2).svg
Gruppi politiciMaggioranza (19)
  •      FI (6)
  •      Lega (4)
  •      FdI (3)
  •      CdL (2)
  •      SP (2)
  •      UdC (2)

Opposizione (11)

  •      PD (5)
  •      IRC (2)
  •      DP (3)
  •      Gruppo Misto (1)
Impiegati417
SedeReggio Calabria
IndirizzoVia Cardinale Portanova
Sito webwww.consiglioregionale.calabria.it/
Calabria

Flag of Calabria.svg
La Politica in Calabria




modifica

Categorie: Politica, Diritto e Stato
Portale Calabria
Progetto Calabria

Il consiglio regionale della Calabria è l'organo legislativo rappresentativo della Regione Calabria. Istituito nel 1970, è composto dal Presidente della Giunta regionale e da 30 consiglieri a partire dalla X legislatura[1].

Ha sede nella città di Reggio Calabria, presso il palazzo Campanella in Via Cardinale Gennaro Portanova - 89123.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Secondo quanto stabilito dallo statuto della Regione Calabria[2], in linea generale il consiglio esercita la potestà legislativa, insieme a tutte le altre funzioni attribuitegli dalla Costituzione, dallo statuto stesso e dalle leggi. Inoltre il consiglio definisce l'indirizzo politico della regione, svolgendo anche funzione di controllo sulla giunta[3].

A rappresentare e presiedere il consiglio è il presidente. Dal 20/11/2020 il Presidente f.f é Luca Morrone (FdI) in qualità di vicepresidente più anziano.

Organi istituzionali del consiglio regionale[modifica | modifica wikitesto]

Presidente del consiglio[modifica | modifica wikitesto]

Legislatura Presidente Partito di appartenenza Periodo
I Mario Casalinuovo Partito Socialista Italiano 30 luglio 1970 - 8 maggio 1973
Scipione Valentini Partito Socialista Italiano 8 maggio 1973 - 21 luglio 1975
II Consalvo Aragona Partito Socialista Italiano 21 luglio 1975 - 4 agosto 1980
III Rosario Chiriano Democrazia Cristiana 4 agosto 1980 - 24 maggio 1983
Anton Giulio Galati Democrazia Cristiana 24 maggio 1983 - 4 maggio 1993
IV
V
Domenico Romano Carratelli Democrazia Cristiana 4 maggio 1993 - 10 agosto 1994
Anton Giulio Galati Partito Popolare Italiano 10 agosto 1994 - 5 giugno 1995
VI Giuseppe Scopelliti Alleanza Nazionale 5 giugno 1995 - 22 maggio 2000
VII Giovambattista Caligiuri Forza Italia 22 maggio 2000 - 20 luglio 2001
Luigi Fedele Forza Italia 20 luglio 2001 - 6 maggio 2005
VIII Giuseppe Bova Democratici di Sinistra
Partito Democratico
6 maggio 2005 - 4 maggio 2010
IX Francesco Talarico Unione di Centro 4 maggio 2010 - 7 dicembre 2014
X Antonio Scalzo Partito Democratico 7 gennaio 2015 - 28 luglio 2015
Nicola Irto Partito Democratico 28 luglio 2015 - 9 marzo 2020
XI Domenico Tallini Forza Italia 26 marzo 2020 - 20 novembre 2020
Giovanni Arruzzolo Forza Italia 28 novembre 2020 - in carica

Linea temporale[modifica | modifica wikitesto]

Ufficio di Presidenza[modifica | modifica wikitesto]

Presidente

  • Giovanni Arruzzolo (FI)


Vicepresidenti

  • Luca Morrone (FdI)
  • Nicola Irto (PD)

Segretari-Questori

  • Filippo Mancuso (Lega)
  • Graziano Di Natale (Io resto in Calabria)

Gruppi consiliari[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi consiliari Seggi
Forza Italia 6
Lega 4
Fratelli d'Italia 4
Santelli Presidente 2
Unione di Centro 2
Casa delle Libertà 2
Totale coalizione del Presidente 19
Partito Democratico 5
Io Resto in Calabria 2
Democratici Progressisti 3
Totale coalizione di centrosinistra 10
Misto 1
Totale 31

Commissioni consiliari permanenti[modifica | modifica wikitesto]

  • I commissione: Affari istituzionali, affari generali, riforme e decentramento
  • II commissione: Bilancio, programmazione economica e attività produttive, affari dell'Unione Europea e relazioni con l'estero
  • III commissione: Sanità, Attività sociali, culturali e formative
  • IV commissione: Assetto e utilizzazione del territorio e protezione dell'ambiente

Commissioni consiliari speciali[modifica | modifica wikitesto]

Commissione regionale contro la 'Ndrangheta in Calabria[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del Consiglio regionale della Calabria come Commissione speciale è stata istituita la commissione regionale contro la 'ndrangheta in Calabria, i cui componenti vengono eletti dal consiglio regionale tra i consiglieri regionali.

Componenti della commissione (X legislatura):

Presidente

  • Antonio Decaprio (Forza Italia)

vicePresidente

Segretario

  • Clotilde Minasi (Lega-Salvini Premier)


Componenti

  • Pierluigi Caputo (Forza Italia)
  • Graziano Di Natale (Io resto in Calabria)
  • Raffaele Sainato (FdI)

Nel luglio 2016 il capostruttura della commissione Carlo Piroso ha rassegnato le dimissioni, polemizzando nei confronti di coloro che tentavano di stabilire un nesso automatico fra affiliazione massonica e iniziazione 'ndranghetistica.[4]

Commissione speciale di vigilanza[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La X legislatura regionale ha avuto inizio il 7 gennaio 2015
  2. ^ Statuto sul sito ufficiale del consiglio
  3. ^ Ulteriori e più specifiche attribuzioni sono esplicitate dall'art. 16, 2° comma dello statuto
  4. ^ Regione, massoneria e antimafia: si dimette capostruttura di Arturo Bova, su zoom24.it, 25 luglio 2016 (archiviato il 13 maggio 2020).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN474145857081722921867 · WorldCat Identities (ENviaf-474145857081722921867