Giunta regionale dell'Umbria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giunta regionale dell'Umbria
Regione-Umbria-Stemma.svg
Stemma dell'Umbria
Palazzo Donini.jpg
Palazzo Donini, sede della giunta regionale dell'Umbria
StatoItalia
Istituito1948
Operativo dal1970
Presidente della Regione UmbriaFabio Paparelli (f.f.)[1]
Vice Presidente della Regione Umbriavacante
SedePerugia
IndirizzoCorso Vannucci, 96
Sito web

La Giunta regionale dell'Umbria ha sede a Perugia, presso Palazzo Donini. A capo dell'amministrazione regionale è posta, ai sensi dell'articolo 121 della costituzione della Repubblica Italiana e dello statuto della Regione Umbria, l'organo collegiale della giunta. Essa è composta dagli assessori regionali ed è guidata dal presidente della regione.

Ordinamento regionale[modifica | modifica wikitesto]

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

L'art. 67 dello statuto della Regione Umbria, approvato con legge regionale n. 21 del 16 aprile 2005, individua la giunta regionale come l'organo esecutivo dell'ente ed esercita collegialmente le proprie funzioni. Essa è composta dal presidente e da non più di cinque assessori (che possono provenire anche non dall'assemblea legislativa purché possiedano i requisiti di eleggibilità e compatibilità alla carica di consigliere regionale), di cui uno con funzioni di Vice Presidente.

Ogni assessore esercita le funzioni che gli sono attribuite dal presidente, conformandosi alle direttive che gli vengono impartite. Essi sono inoltre individualmente responsabili di tutti gli atti che compiono nello svolgimento del proprio incarico. Il presidente della giunta può inoltre revocare dalla carica uno o più componenti della giunta, dandone immediata comunicazione al presidente dell’assemblea legislativa[2].

Competenze[modifica | modifica wikitesto]

L'art.70 dello statuto dell'Umbria del 2005 stabilisce che la giunta regionale provvede alla determinazione e all'attuazione dell'indirizzo politico e amministrativo della Regione ed esercita tutte le funzioni regolamentari e amministrative che la Costituzione, lo Statuto e le leggi non attribuiscano alla competenza degli altri organi della Regione.

In particolare la Giunta:

a) provvede all'attuazione del programma di governo, anche in riferimento agli indirizzi ed agli obiettivi indicati come prioritari dall’Assemblea legislativa;

b) delibera i disegni di legge da sottoporre all'approvazione dell’Assemblea legislativa;

c) approva i regolamenti che rientrano nella propria competenza;

d) predispone annualmente il bilancio preventivo ed il conto consuntivo e le relative variazioni;

e) propone all'Assemblea legislativa gli atti di indirizzo politico generale e di programmazione;

f) amministra, nei limiti e nei modi stabiliti dalla legge, il demanio ed il patrimonio immobiliare della Regione;

g) adotta i provvedimenti relativi all'individuazione delle risorse umane, materiali, economiche e finanziarie e determina la loro ripartizione fra gli uffici;

h) delibera in materia di liti attive e passive, rinunzie e transazioni;

i) promuove i giudizi di legittimità costituzionale e solleva i conflitti di attribuzione nei confronti dello Stato o di un'altra Regione;

j) esercita ogni altra funzione ad essa attribuita dalla Costituzione, dallo Statuto e dalle leggi[2].

Cronotassi[modifica | modifica wikitesto]

I legislatura[modifica | modifica wikitesto]

II legislatura[modifica | modifica wikitesto]

III legislatura[modifica | modifica wikitesto]

IV legislatura[modifica | modifica wikitesto]

V legislatura[modifica | modifica wikitesto]

VI legislatura (1995-2000)[modifica | modifica wikitesto]

La giunta regionale della VI legislatura era così composta[3]:

  • Presidente: Bruno Bracalente (PDS) - in carica dal 23/04/1995 al 03/03/2000;
  • Vice Presidente e Assessore all'ambiente, alle infrastrutture e all'edilizia pubblica: Orfeo Goracci (RC) - in carica dal 05/06/1995 al 19/03/1999, Danilo Monelli (RC) - in carica dal 23/03/1999 al 03/03/2000;
  • Assessore alla cultura, all'istruzione, al turismo, allo sport e al commercio: Giampiero Bocci (PPI) - in carica dal 31/07/1997 al 03/03/2000;
  • Assessore al bilancio, alle riforme, al personale, al patrimonio e ai rapporti con il consiglio: Luciano Costantini (PDS) - in carica dal 31/07/1997 al 03/03/2000;
  • Assessore all'assetto del territorio, al piano urbanistico territoriale e alla viabilità e trasporti: Ada Girolamini (Socialisti Italiani) - in carica dal 05/06/1995 al 03/03/2000;
  • Assessore alla sanità: Renato Locchi (PDS) - in carica dal 05/06/1995 al 03/03/2000;
  • Assessore all'agricoltura e alle foreste e a caccia e pesca: Maurizio Rosi (PDS) - in carica dal 05/06/1995 al 03/03/2000;
  • Assessore alla programmazione, alla cooperazione allo sviluppo e alle politiche sociali: Marina Sereni (PDS) - in carica dal 05/06/1995 al 03/03/2000.

VII legislatura (2000-2005)[modifica | modifica wikitesto]

La giunta regionale della VII legislatura era così composta:

  • Presidente: Maria Rita Lorenzetti (DS - L'Ulivo) - in carica dal 17/04/2000 al 15/04/2005;
  • Vice Presidente e Assessore all'agricoltura e alle foreste: Giampiero Bocci (PPI) - in carica dal 13/05/2000 al 16/04/2004;
  • Vice Presidente e Assessore all'ambiente, alle opere pubbliche e alla protezione civile: Danilo Monelli (RC) - in carica dal 23/12/2000 al 15/04/2005;
  • Assessore alle infrastrutture, all'urbanistica e alla mobilità e ai trasporti: Federico Di Bartolo (DS) - in carica dal 13/05/2000 al 15/04/2005;
  • Assessore all'industria, alle attività produttive e al commercio: Ada Girolamini (DS) - in carica dal 13/05/2000 al 15/04/2005;
  • Assessore all'istruzione, all'università e alle politiche del lavoro: Gaia Grossi (Indipendente) - in carica dal 13/05/2000 al 15/04/2005;
  • Assessore ai beni culturali, al turismo e allo sport: Gianfranco Maddoli (L'Ulivo) - in carica dal 13/05/2000 al 15/04/2005;
  • Assessore alla tutela della salute ed ai servizi sanitari: Maurizio Rosi (DS) - in carica dal 13/05/2000 al 15/04/2005;
  • Assessore al patrimonio, alla programmazione economica finanziaria e alle politiche sociali: Marina Sereni (DS) - in carica dal 13/05/2000 al 15/04/2005;

VIII legislatura (2005-2010)[modifica | modifica wikitesto]

La giunta regionale della VIII legislatura era così composta:

  • Presidente: Maria Rita Lorenzetti (DS - L'Ulivo) - in carica dal 05/04/2005 al 30/03/2010;
  • Vice Presidente e Assessore alle politiche agricole e all'urbanistica: Carlo Liviantoni (DL - La Margherita) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore agli affari istituzionali, all'innovazione e alla protezione civile: Vincenzo Riommi (Uniti nell'Ulivo) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore alla tutela della salute alla sanità e alla sicurezza alimentare e dei luoghi di lavoro: Maurizio Rosi (Uniti nell'Ulivo) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore alla tutela dell'ambiente, caccia e pesca, opere pubbliche, piano urbanistico territoriale: Lamberto Bottini (Uniti nell'Ulivo) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore allo sviluppo economico, alle politiche industriali e ai servizi e commercio: Mario Giovannetti (L'Ulivo) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore all'istruzione, alla formazione professionale, alle politiche attive per il lavoro e alle pari opportunità: Maria Prodi (DL - La Margherita) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore alle politiche e ai programmi sociali, all'edilizia pubblica e al volontariato: Damiano Stufara (RC) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore ai beni e alle attività culturali, al trasporto pubblico e allo sport: Silvano Rometti (SDI) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010;
  • Assessore alle infrasttutture e alle politiche per la mobilità: Giuseppe Mascio (PdCI) - in carica dal 16/04/2005 al 30/03/2010.

IX legislatura (2010-2015)[modifica | modifica wikitesto]

La giunta regionale della IX legislatura era così composta:

  • Presidente: Catiuscia Marini (PD) - in carica dal 24/04/2010 al 10/06/2015;
  • Vice Presidente e Assessore al welfare, all'istruzione e all'edilizia scolastica: Carla Casciari (PD) - in carica dal 24/04/2010 al 10/06/2015;
  • Assessore ai beni culturali, al turismo, al commercio e allo sport: Fabrizio Felice Bracco (PD) - in carica dal 24/04/2010 al 10/06/2015;
  • Assessore alle politiche agricole, allo sviluppo rurale, alla caccia e alla pesca e alla sicurezza: Fernanda Cecchini (PD) - in carica dal 24/04/2010 al 10/06/2015;
  • Assessore alla tutela della salute e alla programmazione ed organizzazione sanitaria: Vincenzo Riommi (PD) - in carica dal 24/04/2010 al 10/06/2015;
  • Assessore all'urbanistica, alle infrastrutture, ai trasporti e all'edilizia pubblica: Silvano Rometti (Socialisti Riformisti) - in carica dal 24/04/2010 al 10/06/2015;
  • Assessore all'economia, allo sviluppo economico e alle attività produttive: Gianluca Rossi (PD) - in carica dal 24/04/2010 all' 08/03/2015;
  • Assessore al commercio, allo sport, alla sicurezza e all'urbanistica: Fabio Paparelli (PD) - in carica dal 24/05/2013 al 10/06/2015;
  • Assessore alle riforme, agli affari istituzionali e ai rapporti con il consiglio regionale: Franco Tomassoni (PD) - in carica dal 24/04/2010 al 20/11/2013;
  • Assessore alle politiche della casa, alla sicurezza stradale e alle infrastrutture tecnologiche immateriali: Stefano Vinti (PRC) - in carica dal 24/04/2010 al 20/11/2013.

X legislatura (2015-2019)[modifica | modifica wikitesto]

La giunta regionale della X legislatura è così composta:

  • Presidente: Catiuscia Marini (PD) - in carica dal 10/06/2015[4] al 28/05/2019[5], Fabio Paparelli (PD) - in carica dal 28/05/2019[1];
  • Vice Presidente e Assessore alla competitività delle imprese, innovazione sistema produttivo, lavoro e formazione: Fabio Paparelli (PD) - in carica dal 20/06/2015[6]
  • Assessore alla coesione sociale e Welfare: Luca Barberini (PD) - in carica dal 20/06/2015[6] al 13/04/2019[7];
  • Assessore alle riforme, risorse umane e patrimoniali, attuazione agenda digitale, istruzione e diritto allo studio: Antonio Bartolini (Indipendente) - in carica dal 20/06/2015[6];
  • Assessore alla qualità del territorio e del patrimonio agricolo, paesaggistico, ambientale dell'Umbria, cultura: Fernanda Cecchini (PD) - in carica dal 20/06/2015[6];
  • Assessore alle infrastrutture, ai trasporti, alla riqualificazione urbana e valorizzazione delle città: Giuseppe Chianella (PSI) - in carica dal 20/06/2015[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Presidente facente funzione ai sensi dell'art. 64 dello Statuto regionale (cfr. Fabio Paparelli subentra nella carica alla dimissionaria Presidente Catiuscia Marini, su regione.umbria.it, 28 maggio 2019.)
  2. ^ a b Consiglio Regionale dell'Umbria, Legge Regionale 16 Aprile 2005 , n. 21 - Nuovo Statuto della Regione Umbria., su leggi.crumbria.it. URL consultato il 27 aprile 2019.
  3. ^ Regione Umbria - Giunta Regionale, su regione.umbria.it. URL consultato il 28 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 1999).
  4. ^ Regione Umbria, Atto di proclamazione della Presidente della Giunta regionale (PDF), su regione.umbria.it, 10 giugno 2015. URL consultato il 27 aprile 2019.
  5. ^ Esecutive le dimissioni della presidente della Giunta Regionale. Sciolta l’Assemblea Legislativa dell'Umbria, su consiglio.regione.umbria.it, 28 maggio 2019.
  6. ^ a b c d e Regione Umbria, Decreto della Presidente della Giunta regionale n. 89 del 20 giugno 2015. Attribuzione delle competenze ai componenti della Giunta regionale. (PDF), su regione.umbria.it.
  7. ^ Regione Umbria, Decreto della Presidente della Giunta regionale 13 aprile 2019, n. 19. Disposizioni in merito alle competenze e alla composizione della Giunta regionale. (PDF), su regione.umbria.it, 19 aprile 2019. URL consultato il 27 aprile 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]